Contenuto Principale
CORDANO CAMPIONE SOCIALE 2019 e FA IL BIS NEL COLPO PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 07 Agosto 2019 19:40

Come era stato annunciato non vi è sosta, ogni domenica Giacopiane è interessato da gare di pesca, un impegno obbligato per assolvere al calendario ufficiale federale dei vari campionati ai ciprinidi.

Per cui non si è ancora placata l’euforia della grande vittoria del Titolo di Campione Provinciale Colpo, che ecco Alberto Cordano raddoppiare vincendo anche il Campionato Sociale FIMA specialità colpo, svoltosi in due prove lo stesso giorno sempre a Giacopiane, domenica 4 agosto 2019.
Chi ha fatto carniere, si è concentrato nella pesca delle scardole ad oltre 50 metri da riva, con lenze e galleggianti zavorrati per la pesca in calata su non meno di 10 metri di fondo. Le due prove sono state molto intense, con catture in ogni parte dei settori, x cui la concentrazione è stata tanta come la qualità tecnica espressa di alto livello, che alla lunga ha designato i migliori. Ed è proprio questo l’interessante motivo che lega gli Atleti FIMA, dover dare sempre il massimo x vincere anche i sociali, perché appena ti distrai ti “fanno le scarpe”!!!
LA CLASSIFICA FINALE: Il campionato è stato molto uniforme e combattuto, ma su tutti vince Alberto Cordano, che si proclama Campione Sociale della Specialità con 3 penalità (1+2) xcui non a punteggio pieno xche qualcuno gli ha rotto le uova nel paniere; Argento assoluto x Marco Chino con 4 penalità (2+2), e Bronzo x Enrico Botto a 5 penalità (1+4) che chiude il podio assoluto. Medaglia di legno x Matteo Devoto, battuto da Enrico x il peso delle catture ma non per le penalità sempre 5 (4+1). Seguono Riccardo Arvati 5 pen (2+3), Umberto Righi 6 p (3+3), Rinaldo Superchi 7 pen (6+1), Alberto Cò 9 p (3+6), mentre Mattia Badaracco (12 anni) 9 pen (5+4) chiude la lista dei premiati.
CLASSIFICHE DI SETTORE: Qui entriamo nel vivo, perché le sfide di settore si sono intrecciate nelle due prove. Nel settore A vince Alberto Cordano con 3910 punti, seguito da Marco Chino a 1380, terzo Umberto Righi a 995 punti. Superbo primo assoluto nel settore B di Enrico Botto con 6160 punti, secondo Riccardo Arvati con 4550, terzo Alberto Cò con 2690 punti. Per cui la classifica della prima prova dava la vittoria di gara a Botto, seguito da Cordano a pari penalità. La seconda prova ha scombussolato i piani, gli artefici sono stati Matteo Devoto e Rinaldo Superchi, che hanno “asfaltato” i rivali. Matteo Devoto si tira l’assoluto di gara nel settore A con 3920 punti, battendo Alberto Cordano che si ferma a 3365 punti, terzo Riccardo Arvati con 2410, che supera Enrico Botto spingendolo al 4° posto con 2175 punti che perde il titolo assoluto. Nell’altro settore un Rinaldo Superchi agguerrito come un motore di formula 1 vince il settore con 1970 punti, relegando un pur battagliero Marco Chino al secondo posto di settore con 1670 punti, terzo Umberto Righi a 1160 punti. Complessivamente sono stati catturati oltre 40 kg di ciprinidi composto da scardole e cavedani, per un numero di ben 316 pesci, tutti liberati a fine pesata.

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...