Contenuto Principale
Il Tavagnacco torna da Bergamo con un punto PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 14 Settembre 2019 19:52

Tags: Tavagnacco

c6d66977-5459-495b-8c52-c03c76a4fd99

Torna da Bergamo con un punto il Tavagnacco, grazie al pareggio strappato nella ripresa con la rete della greca Sofia Kongouli.

Un risultato positivo visti i pareggi delle altre dirette avversarie per la salvezza, la Pink Bari (3 a 3 con il Sassuolo) e dell’Hellas Verona (2 a 2 con l’Inter). Un punto guadagnato, considerando che la difesa schierata da mister Lugnan era in emergenza (per le assenze di Kato e Kunisawa oltre che per la squalifica di Pozzecco) e che la migliore in campo è stata Capelletti, brava a disinnescare i pericoli creati dalle bergamasche.

La squadra di casa prova a fare la partita, ma la prima conclusione nello specchio della porta è del Tavagnacco, al 5’. Al 15’ arriva il vantaggio dell’Orobica con Assoni grazie a una disattenzione della difesa gialloblu. Le friulane accusano il colpo ma provano a reagire. Al 21’ è Polli a sprecare da buona posizione. Le bergamasche premono, e al 29’ Merli chiama in causa Capelletti, brava a farsi trovare pronta. Tra il 39’ e il 41’ padrone di casa ancora pericolose, con il portiere del Tavagnacco chiamato agli straordinari per evitare il raddoppio. Sul finale di tempo c’è un’occasione per parte, con Polli al 44’ e Merli al 45’.

Nell’intervallo Lugnan striglia le sue giocatrici e nel secondo tempo il Tavagnacco torna in campo con un altro spirito. Dopo un tentativo di Merli, al 53’ è Ferin a farsi vedere dalle parti di Lonni. Al 66’ ecco il pareggio del Tavagnacco, con Kongouli che su punizione trova la rete. Le friulane provano a chiudere la partita, lasciando però spazio al contropiede avversario. All’80’ tiro fuori di Merli, a cui segue una conclusione di Vavassori. All’86’ ancora Kongouli sfiora la rete e dopo 6 minuti di recupero la partita termina senza altre emozioni.

«Nel primo tempo non abbiamo giocato bene, subendo troppo l’avversario – ammette mister Luca Lugnan –. Il nostro portiere si è dimostrato decisivo in più di un’occasione, anche perché spesso ci siamo complicate la vita da sole. Poi nella ripresa è andata meglio e siamo riuscite a trovare il pareggio, pur rischiando ancora qualcosina. Ora dobbiamo continuare a lavorare – conclude – per farci trovare pronte, il 21 settembre, contro il Bari».

OROBICA BERGAMO – UPC TAVAGNACCO 1-1
OROBICA BERGAMO: Lonni, Brasi, Segalini, Gaspari, Vavassori, Assoni (Barcella), Foti (Mandelli), Milesi (Pinna), Poeta, Merli. All. Marini
UPC TAVAGNACCO: Capelletti, Cecotti, Blasoni (Brignoli), Donda (Gardel), Chandarana, Veritti, Polli, Ferin, Puglisi (Kongouli), Babnik, Ivanusa. All. Lugnan
MARCATORI: 15’ Assoni, 66’ Kongouli
NOTE: ammonite Merli, Segalini, Veritti.

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...