Contenuto Principale
OROBICA CALCIO BERGAMO - TAVAGNACCO PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 18 Settembre 2019 18:02

Tags: OROBICA CALCIO BERGAMO | Tavagnacco

orobicatava

CALCIO BERGAMO - TAVAGNACCO 1 - 1

OROBICA CALCIO BERGAMO: Lonni, Luana Merli, Brasi, Michela Milesi (dal 1’ st Pinna), Gaspari, Vavassori, Assoni (dal 15’ st Barcella), Zanoli, Foti (dal 21’ st Mandelli), Segalini, Poeta. A disposizione: Salvi, Parsani, Czeczka, Visani, Pilato, Cortesi. All.: Marianna Marini.
TAVAGNACCO: Capelletti, Cecotti, Blasoni (dal 22’ st Brignoli), Donda (dal 48’ st Gardel), Charandana, Veritti, Polli, Ferin, Puglisi (dal 1’ st Kongouli), Babnik, Ivanusa. A disposizione: Zhou, Milan, Fontana, Molinaro, Gallo. All.: Luca Lugnan.
ARBITRO: Sig. Dario Duzel di Castelfranco Veneto - ASSISTENTI: Sig. Nicola Leoni e sig. Marco Pilleri di Cagliari.
MARCATRICI: 14’ pt Assoni (O), 21’ st Kongouli (T).
AMMONITE: 40’ st Segalini (O), 41’ st Luana Merli (O), 47’ st Veritti (T).

L'OROBICA IMPATTA 1 A 1 SPRECANDO TANTO
E’ un pareggio che lascia tanto amaro in bocca quello che si è consumato sabato 14 in quel di Cologno al Serio.
Partita più che convincente delle rossoblù che alla fine raccolgono solo un punto dopo un bel primo tempo con la possibilità di chiudere diverse volte la gara senza avere però il guizzo giusto.
Il Tavagnacco da parte sua gioca la sua partita trovando il pari col cinismo dell'esperienza dei singoli.
Venendo al match l’Orobica parte forte ed al 14’ è già in vantaggio con Assoni che raccoglie un assist di Vavassori e batte Capelletti con un diagonale rasoterra. La partita è piuttosto combattuta perché il Tavagnacco si dimostra squadra agguerrita. Ma è l’Orobica che costruisce le occasioni migliori come al 29’ quando Assoni pesca in profondità Luana Merli che sola davanti al portiere si fa deviare la conclusione in angolo. Comunque si vede pericolosamente anche il Tavagnacco al 32’ con Polli che a centro area svirgola il pallone mandando alto. Sono ancora le padrone di casa al 39’ a sfiorare il raddoppio con un bel taglio in area di Assoni che smarca Vavassori, sola in area, ma il tiro è centrale e respinge il portiere avversario. Il finale del tempo è tutto di marca rossoblù come al 41’ quando la stessa Assoni entra in area sulla sinistra, si libera di un’avversaria ma non riesce ad angolare il tiro e consente la respinta dell’estremo difensore avversario. Dopo una buona giocata di Polli che calcia a lato dal limite al 44’, un minuto dopo è Luana Merli ad avere la palla del raddoppio sempre dalla sinistra ma invece di servire a centro area la smarcatissima Assoni conclude malamente e debolmente sul portiere. Si va dunque al riposo col minimo vantaggio Orobica che poteva essere più cospicuo.
La ripresa inizia come si era concluso il primo tempo cioè con un’altra palla goal per l’Orobica dopo solo un minuto quando su cross dalla destra di Vavassori, Luana Merli ad un passo dalla porta non riesce ad insaccare di testa indisturbata. Prova a rispondere all’8’ per le ospiti Ferin ma la conclusione dal limite è ben parata a terra da Lonni. Quando meno te lo aspetti al 21’ il Tavagnacco pareggia su punizione di Kongouli sulla quale Lonni arriva ma non riesce ad impedire che la palla si insacchi. Sulle ali dell’entusiasmo le friulane cercano addirittura la vittoria approfittando anche di un certo scoramento delle bergamasche ancora con un tiro alto di Kongouli al 23’. L’Orobica comunque non ci sta e torna a farsi pericolosa con Luana Merli al 34’ con un’azione sulla sinistra conclusa con un tiro alto sopra la traversa. Un minuto dopo Vavassori, dopo uno scambio con Pinna, entra in area ma commette come altre compagne l’errore di calciare troppo sul portiere. Stupenda azione orobica al 37’: il tutto parte da una triangolazione a centrocampo Poeta-Vavassori-Mandelli quindi Poeta supera la metà campo per servire in profondità Pinna che anticipa il portiere ma mette alto. Dopo gli sprechi delle padrone di casa, a 4 minuti dalla fine per poco non arriva la beffa perché Kongouli colpisce la traversa con un’altra punizione da fuori.   
Quindi alla fine un pari che non soddisfa l’Orobica per le numerose occasioni avute ma è anche vero che le ragazze bergamasche devono fare il “mea culpa”. Resta comunque una gran bella prestazione che deve far ben sperare per il futuro.
Con il tempo arriverà anche una migliore tenuta fisica ma nel mentre un primo punto conquistato grazie a Mara Assoni che sigla il vantaggio dopo pochi minuti giocando peraltro molto bene anche per il resto della gara.
Buoni gli innesti delle nuove arrivate Zanoli, Mandelli e Pinna, quasi decisive per un vantaggio più che meritato a fine gara che però non arriva.
Ottima prestazione del collettivo che si è dimostrato solido in molte occasioni e che potrà giovarsi di una panchina molto lunga con tante scelte possibili per Coach Marini, che ancora una volta ha dimostrato un raro acume tattico impostando la gara in maniera impeccabile, nulla potendo per le tante reti sbagliate.
Prossima gara contro il Milan al Brianteo di Monza alle ore 15.00 di sabato 21 settembre 2019.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 18 Settembre 2019 18:09
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...