Contenuto Principale
COPPA NISSENA, PROJECT TEAM C’È PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 19 Settembre 2019 15:55

Tags: Coppa Nissena | Project Team | Rosario Iaquinta

0a0Rosario Iaquinta

Foto ACI Sport

Altro fronte, altro impegno, altra specialità. Ritmi serrati in casa Project Team in vista della 65ª Coppa Nissena, penultimo atto stagionale del Campionato Italiano Velocità Montagna nonché valevole per il Trofeo Italiano Velocità Montagna girone Sud e per i Campionati Siciliani per auto moderne e storiche, in programma il prossimo fine settimana a Caltanissetta.

Come già annunciato, il portacolori Rosario Iaquinta sfrutterà i 5450 metri del veloce e tecnico tracciato per dare un seguito allo sviluppo della Ferrari F430 Challenge gommata Avon e gestita dalla Catapano Corse, inaugurato pochi giorni addietro alla Monte Erice, precedente round della serie tricolore. L’esperto pilota calabrese, neo campione italiano 2019 di Gruppo CN, è difatti reduce dall’esordio al volante della vettura del Cavallino, celebrato nella tappa ericina, e dal quale ha potuto trarre le prime ma più che utili indicazioni sul come e dove intervenire per migliorarsi. I destini di Iaquinta, in qualche modo si incroceranno, seppur indirettamente, con quelli del rientrante Salvatore “Totò” Miccichè che, in occasione della gara di casa, tornerà in campo alla guida della medesima Osella PA21 Evo Honda, condotta trionfalmente nel CIVM dal compagno di squadra e sempre preparata dal team Catapano. Così, dopo oltre un anno di stop (dovuto a un trasferimento all’estero per motivi professionali) il 26enne nisseno si rigetterà nella mischia, desideroso di far bene sulle “strade amiche”, dopo aver dovuto “disertare” la scorsa edizione.

Confermata anche la presenza di Angelo Guzzetta (Peugeot 106 - Ferrara Motors), già tra i protagonisti nel 2018, a caccia di punti nella classe E1 Italia/1600 per consolidare la leadership nel “Regionale”; non vorrà essere da meno il fratello Salvo (Renault Clio Rs) che punterà al tris consecutivo nella “RS Plus/2.0”. Tra le “moderne”, lo schieramento sarà completato da un Cristian Burgio (Renault Clio Rs curata dalla Tusa Racing) in stato di grazia. Il giovane conduttore palermitano, difatti, galvanizzato dal trittico di successi nella “ProdS/2000” messi a segno, in quest’ordine, a Giarre, a Chiaramonte Gulfi e nel Trapanese, mirerà a confermarsi per ipotecare seriamente il titolo siciliano di categoria. Nell’appuntamento riservato ai modelli d’antan, invece, andranno in cerca di gloria il locale Corrado Sillitti, noto musicista nisseno, con la fida e rara Alfa Romeo 75 3.0 V6, e il gentleman driver madonita Quintino Gianfilippo, su Alfa Romeo Alfetta Gt. La competizione, articolata su due giorni, aprirà i battenti sabato 21 settembre con la disputa di due turni di prove cronometrate seguiti, l’indomani, da altrettante manche ufficiali.

Nella foto Rosario Iaquinta ( Monte Erice 2019 )

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...