Contenuto Principale
Mantova-Ciliverghe PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 15 Dicembre 2019 18:21

MANTOVA – CILIVERGHE 3-0


MANTOVA (4-3-3): Adorni; Galazzini, Venturini, Aldrovandi, Musiani; Lisi, Giorgi (25’ st Finocchio),
D’Iglio (19’ st Mazzotti); Scotto (42’ st Serbouti), Guccione (35’ st Navas), Altinier (29’ st
Tremolada). A disp.: Athanasiou, Valentini, Landri, Dellafiore. All.: Brando.
CILIVERGHE (3-5-2): Magoni; Sanni, Belotti, Garofalo; Licini, Mozzanica (25’ st Comotti), Vignali (8’
st Maspero), Franzoni, Menni; Confalonieri (16’ st Berta), Ait Bakrim (31’ st Faccioli). A disp.:
Cominelli, Manu Aning, Scalvini, Chimini, Panelli. All.: Carobbio.
ARBITRO: Di Francesco di Ostia Lido.
MARCATORI: 29’ pt Altinier, 39’ pt Scotto; 38’ st aut. Magoni
AMMONITI: Venturini, Adorni
Testa coda di scena al Martelli con il Ciliverghe che per l’ultima trasferta dell’anno fa visita alla
capolista Mantova finora imbattuta in campionato e sconfitta in stagione solo dal Ciliverghe in
Coppa Italia. Il tecnico Carobbio è ancora in piena emergenza tra infortuni, alla già lunga lista si
sono aggiunti in settimana De Angelis e Valtorta, squalifiche, fermo per un turno Avesani, e
cessioni, Miglio e Sola, con le scelte quasi obbligate anche per rispettare le quote. Ait Bakrim
affianca Confalonieri in attacco, mentre in porta seconda gara per il 2002 Magoni.
Il Mantova si presenta al completo e dopo quattro minuti sfiora subito il vantaggio con un gran tiro
da lontano di Scotto che si stampa in pieno contro il palo alla destra di Magoni.
Il Ciliverghe è però ben messo in campo ed affronta con coraggio la gara proprio come aveva
chiesto alla vigilia il tecnico gialloblù, mettendo così in difficoltà il Mantova che a tratti fatica a
contenere la rapidità nello stretto di Confalonieri ed Ait Bakrim. Come al 6’ quando una
percussione centrale delle due punte porta Confalonieri a servire in area Licini, il destro
dell’esterno è però murato. Sul capovolgimento di fronte è Sanni a murare in area la conclusione
di Altinier; al 10’ su un cross a rientrare dalla destra di Guccione è Scotto a mancare in area per
una questione di centimetri la deviazione vincente. Il Ciliverghe non lascia molto spazio al
Mantova, faticando però ad andare alla conclusione una volta arrivato nei pressi dell’area di
rigore, al 19’ Confalonieri è fermato in piena area proprio nel momento del tiro con il pallone che
termina sul palo, al 25’ è sicuro nella presa Magoni sul tiro da fuori di Lisi, mentre due minuti dopo
Ait Bakrim è bravo nel difendere palla e a scaricare per Franzoni al limite capace di servire nello
spazio Confalonieri che quasi davanti all’estremo Adorni manca l’aggancio. Proprio nel momento
di maggiore spinta del Ciliverghe il Mantova passa: traversone dalla sinistra al 29’ e stacco aereo
imperioso di Altinier al centro dell’area che supera Magoni e vale l’1-0 per i virgiliani.
Subita la rete il Ciliverghe non si scompone ed al 37’ costruisce, su una pressione prolungata nella
metà campo biancorossa, un’occasione da rete che Confalonieri non riesce a concretizzare; due
minuti dopo su una ripartenza il Mantova trova il raddoppio: Scotto salta in successione Garofalo e
Belotti concludendo con un tiro di punta rasoterra che supera Magoni insaccandosi nell’angolino
basso alla sua destra.
Ad inizio ripresa prova subito a riaprirla il Ciliverghe con un destro di Franzoni dai venti metri che
al 3’ vede Adorni pronto a respingere di pugni; risposta immediata del Mantova al 6’ con
Guccione, l’esterno d’attacco si accentra dalla destra, salta Menni in area e va alla conclusione con
il mancino respinto dalla base del palo. Carobbio all’8’ richiama Vignali, diffidato, ed inserisce
Maspero, la partita non offre grandi emozioni con il Mantova che attacca senza affondare ed il
Ciliverghe che cerca di fare male in contropiede come al 17’ quando su un’imbucata di Mozzanica
è Aldrovandi a murare in area il tiro al volo di Ait Bakrim. Al 24’ su una palla recuperata in area da
Ait Bakrim è Berta a non trovare il pertugio per andare al tiro. Il Mantova torna ad impegnare
Magoni al 26’, l’estremo è attento sul piatto di prima intenzione di Scotto.
Come nel primo tempo sono poi le qualità individuali a fare la differenza ed al 38’ Scotto le mette
in mostra in un colpo solo coordinandosi per il destro al volo che si stampa sulla traversa
carambolando poi sulla schiena di Magoni terminando in rete per il 3-0 del Mantova.
Non poteva fare di più il Ciliverghe in piena emergenza, che esce dal Martelli a testa alta con il
rammarico di non aver saputo sfruttare meglio le occasioni create nel primo tempo sullo 0-0,
concentrato ora sulla gara che chiuderà il 2019, quella contro il Fanfulla a Casa Cili.
DICHIARAZIONI
Filippo Carobbio (allenatore Ciliverghe Calcio): “La squadra ha dato tutto giocando con quel
coraggio che avevo chiesto, nel primo tempo abbiamo avuto anche alcune occasioni da rete su cui
non siamo stati precisi, poi è venuta fuori alla lunga a qualità dei singoli del Mantova che ha fatto
la differenza. Siamo stati bravi a non concedere al Mantova di segnare tanto come è solita fare,
cercando anche nella ripresa di riaprire la partita”.
4’ Tiro da fuori area di Scotto che colpisce in pieno il palo alla destra di Magoni.
6’ Percussione centrale della coppia Confalonieri Ait Bakrim, appoggio di Confalonieri in area per
Licini, il tiro è murato
6’ Murato da Sanni il tiro di Altinier in area
10’ Cross a rientrare di Guccione, manca la deviazione per un questione di millimetri Scotto
19’ Fermato Confalonieri in area, il pallone va sul palo
25’ lisi va al tiro da fuori area, è sicuro nella presa Magoni
27’ Ait Bakrim per Franzoni che serve nello spazio Confalonieri, solo davanti al portiere manca
l’aggancio
29’ Traversone dalla sinistra su cui stacca in area Altinier per l’1-0 della capolista
37’ Confalonieri in area
39’ Raddoppio del Mantova: Scotto in area protegge palla contro Belotti e Menni e di punta
supera Magoni
3’ Destro dai venti metri di Franzoni respinto di pugni da Adorni
6’ Guccione entra in area dalla destra, salta Menni e va alla conclusione respinta dalla base del
palo
17’ Imbucata di Mozzanica per Ait Bakrim, il tiro al volo è murato da Aldrovandi
24’ Berta non trova il pertugio per andare al tiro
26’ Tiro telefonato di Scotto su cui è pronto Magoni
38’ Gran gol di Scotto che al volo di destro segna il 3-0: il tiro centra in pieno la traversa
carambolando poi sulla schiena di Magoni per finire in rete.

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...