Contenuto Principale
La Uyba riprende la sua corsa nella prima del girone di ritorno contro Firenze. PDF Stampa E-mail
Scritto da Roberto   
Giovedì 16 Gennaio 2020 00:18

Tags: Il Bisonte Firenze | Unet E-Work Busto Arsizio | Uyba Volley

IMG 4362 2 Copia

 

La prima del girone di ritorno per la Uyba targata Lavarini, che dopo lo stop per le feste natalizie e la vittoria nel Trofeo Mimmo Fusco torna in campo in via ufficiale, è subito festa con una vittoria netta 3-0 contro l’ostica Firenze (25-15; 25-21; 25-19), che nella gara di andata superò le “farfalle”. 

 

In attesa del tanto chiacchierato e dubbio arrivo di Piccinini tra le fila bianco rosse, Gennari e compagne mettono in saccoccia 3 punti pesanti per la posizione in classifica (consolidata la seconda piazza a quota 33 punti) ed una prestazione da tenere a mente in vista dello scontro proprio contro le toscane valido per i quarti di Coppa Italia, che andrà in scena il prossimo 29 Gennaio. Una squadra senza piglio ed arrendevole è quella che si palesa dinnanzi alle “farfalle” nella prima frazione ed è subito preludio di una serata di gioia, il massimo vantaggio bianco rosso tocca picchi vertiginosi, il più alto un sonoro +12 e le statistiche non sono da meno 3% di squadra e 8 errori punto in campo toscano. Risorge poi come la fenice dalle cenere la squadra di Caprara, più per demeriti e disattenzioni della Uyba che meriti proprio, ma alza il livello e decide di iniziare a giocare dando battaglia nei due successivi parziali. La Uyba però sfrutta la qualità delle sue interpreti per mettere in chiaro le cose scrivendo la parola fine sulla gara senza discussione. 

Serata di festa personale anche per coach Lavarini, rientrato in settimana dopo aver conquistato una fantastica qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo alla guida dalla sua nazionale. 

 

Lavarini parte con il sestetto classico con Orro – Lowe, Washington – Bonifacio al centro, Herbots – Gennari in banda con Leonardi libero. 

Caprara risponde con Dijkema in palleggi in diagonale con Nwakalor, al centro  Alberti e Fahr, in banda Foeckecon Daalderop, Venturi libero. 

Nel primo parziale non c’è storia è dominio assoluto Uyba, le ragazze di Lavarini partono bene subito la marcia giusta inserita e trovano per prime il break, punto dopo punto sempre più pesante costringendo le ospiti al primo stop. La superiorità tecnica si vede e Busto suona la sua musica senza trovare una particolare resistenza. Il Bisonte prova ad invertire la rotta con Turco al palleggio, ma non è abbastanza per frenare la corsa di Gennari e compagne, avanti dodici lunghezze. In scioltezza la Uyba si prende il parziale con la bellezza di dodici set ball, concedendosi anche qualche leggerezza di troppo, con la fast di Washington (25-15). 

La seconda frazione è una battaglia all’ultimo punto che prende il via con il tentativo del Bisonte di reagire alla scoppola subita rimanendo in scia nelle prime battute. La Uyba perde la bussola e questa volta le ospiti ne approfittano per il più due prima di tornare a giocare il botta e risposta. Alti e bassi ad alternanza con le due compagini che questa volta decidono di darsi battaglia senza esclusione di colpi. Si decide tutto nel finale dove la Uyba soffre, ma con caparbietà si prende tre set ball e Lowe mette in cassaforte alla prima (25-21). 

Nel terzo e ultimo set buona la partenza delle ospiti che fanno registrare per prime il break con Alberti e Foecke. Firenze ci prova, ma la reazione della Uyba non tarda ad arrivare ed è subito tutto l’equilibrio. Si battaglia sul filo del rasoio con le “farfalle” che sono brave ad aspettare per trovare poi l’allungo a quattro lunghezze nel momento decisivo. Il Bisonte prova a tenere testa senza successo però perché Herbots picchia duro e regala cinque match ball, il primo dei quali subito capitalizzato da uno strepitoso tocco di seconda di Orro (25-19). 

 

La Cronaca : 

 

Unet e-work Busto Arsizio: 1 Washington, 4 Herbots,  6 Gennari, 8 Orro, 9 Leonardi (L), 11 Lowe, 13 Bonifacio, 15 Berti. All. Lavarini, 2° Musso.

 

Il Bisonte Firenze:  2 Alberti, 6 Foecke, 9 Daalderop, 13 Fahr, 14 Dijkema, 15 Nwakalor, 17 Venturi (L). All. Caprara, 2° Cervellin.

 

Arbitri: Papadopol – Venturi

 

Primo set, parte con la marcia giusta la Uyba che trova subito il break con Lowe (4-1). Il Bisonte non trova la reazione e scivola a meno sei sul muro di Gennari costringendo Caprara al primo stop (8-2). Al rientro in campo non cambia la musica con le “farfalle” che impongono il loro gioco e tengono le distanze con Washington (11-4). Caprara prova a cercare la reazione con Turco al palleggio al posto di Dijkema, ma non basta perché Washington trova l’ace che vale un sonoro più 11 (17-6). Con un abisso a separare le due compagini le bianco rosse gestiscono in scioltezza un set senza storia. Firenze prova a far vedere qualcosa nel finale prima che Gennari regali dodici set ball alle compagne (24-12). Buona la quarta con Washington che affonda in fast (25-15). 

 

Secondo set, la toscane provano a reagire allo schiaffone del precedente parziale provando a rimanere in scia (5-5). Per la prima volta nella gara le ospiti trovano il vantaggio, a chiusura di un lunghissimo scambio il muro di Alberti su Herbots vale il più due (6-8). Herbots non ci sta e ristabilisce l’equilibrio ed il punto a punto (10-10). Herbots alza il muro su Nwakalor e porta le compagne avanti (13-11). Caprara richiama all’ordine le sue sul break delle padrone di casa ed al rientro in campo la risposta è positiva (15-15). Si gioca ancora punto a punto con la Uyba abile a recuperare lo svantaggio (19-19). Con capitan Gennari dai 9 metri le “farfalle” provano l’allungo decisivo. L’errore di Foecke regala alle padrone di casa tre set ball (24-21). Buona la prima con Lowe che non sbaglia mai (25-21). 

 

Terzo set, buono spunto del Bisonte che trova il break con Alberti (2-5). Al rientro in campo dopo lo stop di Lavarini, Daalderop trova la riga in diagonale e firma il doppiaggio (4-8). La reazione bianco rossa è immediata e punto dopo punto ecco concretizzata la rimonta (8-8). Caprara ferma il gioco ma alla ripresa sono le “farfalle” a mettere la freccia per il sorpasso (10-8). Non basta perché Fahr ci mette lo zampino dai 9 metri ed è tutto ancora da discutere (11-11). Si gioca punto a punto con Firenze che vuole provare fino all’ultimo ad allungare la gara (14-14). La Uyba trova il vantaggio andando sul più quattro con Lowe (18-14). Daalderop affonda, ma Washington e Lowe non sono da meno dalla parte opposta della rete (22-18). Herbots picchia duro e regala cinque match ball alle compagne (24-19). Chiude i conti alla prima occasione Orro con il tocco di seconda in mezzo al campo avversario (25-19). 

 

Roberto Bojeri 

Ultimo aggiornamento Giovedì 16 Gennaio 2020 20:13
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...