Contenuto Principale
Scacchi – mondiale femminile, la campionessa in carica, la cinese Ju Weniun, si conferma PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 24 Gennaio 2020 16:27

La cinese Ju Venjun si è confermata campionessa del mondo femminile, sconfiggendo la russa Aleksandra Goryachkina nello spareggio di gioco rapido, dopo che le 12 partite regolamentari a tempo classico erano terminate in parità con due vittorie per parte.



Nel tie-break (per ciascuna 25 minuti base e 10 secondi di abbuono per ogni mossa, utilizzando l’apposito orologio da torneo brevettato dal mitico Bobby Fischer), dopo due pareggi, la Ju Weniun ha vinto la terza partita e poi ha resistito al ritorno della sfidante, concludendo con un ulteriore pareggio dopo quasi 80 mosse e aggiudicandosi così il titolo.

Il match si è svolto per la prima metà (le prime 6 partite) a Shangai in Cina città natale della campionessa, per la seconda metà (le ultime 6 partite) a Vladivostock in Russia città natale della sfidante.

La Ju Veniun, che compirà 29 anni il prossimo 31 gennaio, ha così confermato per la terza volta in due anni il titolo iridato: questa volta ha incassato 275 mila dollari e ne avrebbe incassati di più, 300 mila, se avesse vinto il match entro le partite a tempo lungo. Ma nell’ultimo incontro, il dodicesimo, quando era in vantaggio per 6 a 5 e le bastava un pareggio per aggiudicarsi il titolo, si è lasciata tradire dalla tensione e dall’emozione ed ha perso, venendo così costretta al tie-break.

Aleksandra Goryachkina (21 anni), che ha lottato fino all’ultimo rendendo entusiasmante la sfida, si consola con il premio di 225 mila dollari, con un incremento di 25 mila grazie al fatto di essere arrivata al tie-break: fosse stata sconfitta prima il premio sarebbe stato di ‘soli’ 200 mila dollari.

Da sottolineare che è la prima volta che nel mondiale femminile c’è stato un montepremi così elevato, merito del nuovo presidente della Federscacchi mondiale, il russo Arkady Dvorkovich (molti lo ricorderanno presidente del comitato organizzatore dei mondiali di calcio russi) che tra i punti salienti del programma aveva inserito un rilancio dello scacchismo  in rosa.

Ricordiamo infine che alle prossime gare di qualificazione per designare la nuova sfidante della campionessa del mondo parteciperà anche una giocatrice italiana, la bergamasca Marina Brunello.

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...