Contenuto Principale
LA SCUOLA TENNIS DELLE ECCELLENZE PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 25 Settembre 2012 13:52

Cantore

Oggi, martedì 25 Settembre il PARK TENNIS CLUB ed il CENTRO SPORTIVO PALADONBOSCO hanno presentato la “SCUOLA TENNIS PARK-PALADONBOSCO”.
Il prestigioso club di via Zara ha fatto da cornice all’incontro, durante il quale Mauro Iguera – Presidente del Park Tennis Club e Luca Verardo – Direttore del Centro Sportivo Paladonbosco hanno spiegato motivazioni e termini dell’accordo che intende promuovere il tennis giovanile genovese con rinnovata attenzione al ponente cittadino.


La “SCUOLA TENNIS PARK-PALADONBOSCO” nasce infatti dalla volontà di sostenere il movimento tennistico in diverse zone della città che da tempo, anche a causa di impianti inadeguati, non produce numeri e risultati, attraverso l’unione delle competenze, delle esperienze e delle strutture messe a disposizione dalle due eccellenze sportiva cittadine.
L’occasione è stata offerta dalle recenti collaborazioni attivate dal C.S.Paladonbosco a Rivarolo (con il DLF – Dopolavoro Ferroviario), a Sampierdarena (Via Cantore), e presso gli impianti comunali di Ceranesi (in via B. Parodi in loc. Piane), come anche nel quartiere di Staglieno, nel rinnovato campo di via Tortona.
Strutture per il cui rilancio si è voluto avvalere di una guida e un supporto tecnico di rilievo che, gestito in totale autonomia dal Park Tennis Club, sia capace di sviluppare un progetto teso a promuovere lo sport di base sia per i bambini sia per gli adulti, oltre che a far emergere le eccellenze da veicolare, quando opportuno, anche a livelli nazionali.
Quindi, livello tecnico e progetto agonistico garantito dal Park e strutture garantite dal PDB, che metterà a disposizione anche tutto il materiale tecnico necessario e il personale per la gestione degli aspetti amministrativi e burocratici.
A tale scopo i due partner hanno creato e oggi presentato il marchio “SCUOLA TENNIS PARK-PALADONBOSCO” impegnandosi a promuovere la nuova realtà attraverso le proprie strutture e i propri mezzi, inclusi i rispettivi siti internet. In particolare l’organizzazione di tornei ed eventi in collaborazione con FIT – Federazione Italiana Tennis e CSI – Centro Sportivo Italiano, che hanno partecipato alla presentazione con i rispettivi presidenti provinciali, avranno lo scopo di selezionare giovani promesse da avviare ai rispettivi circuiti agonistici nazionali, al fine di trascinare il movimento tennistico.
Il logo sarà presente sull’abbigliamento che verrà fornito dal Park, insieme ad un kit di iscrizione per ciascun anno sportivo.

COS’È IL PALADONBOSCO
Fin dalla sua nascita, a Genova Sampierdarena nel 1997, il Paladonbosco ha ricoperto un importante ruolo nel panorama sportivo regionale – oggi riconosciuto ben oltre i confini liguri – definendo un moderno modello operativo, capace di coniugare da un lato i valori propri delle radici salesiane e la passione per gli sport, dall’altro la professionalità necessaria - oggi più che mai - per perseguire la sostenibilità economica delle attività gestite.

La mission è da sempre quella di rendere accessibile la pratica di uno sport etico in un ambiente educativo e famigliare, ispirato ai valori cristiani e supportato dal carisma salesiano, che presti particolare attenzione ai giovani e alle fasce più deboli. Saldi principi che hanno permesso di costruire, nel giro di pochi anni, una realtà capace di offrire servizi di alta qualità, riuscendo a valorizzare le potenzialità del territorio, a creare nuove professionalità e a favorire lo sport come strumento di comunicazione, socializzazione e prevenzione.

Un mix di attività sportive giovanili (basket, volley, calcio), corsi di danza e arti marziali, fitness e attività motoria per tutte le età, sport amatoriale e d’eccellenza (basket in carrozzina), attività ricreative e servizi medico-sportivi che trova il giusto equilibrio perché sostenuto da efficaci azioni di comunicazione, organizzazione eventi - anche di valenza internazionale - e iniziative di marketing in collaborazione con sponsor, patrocini e partner privati. Tensione che ha trovato una sua definitiva dimensione con la recente affiliazione al CSI – Centro Sportivo Italiano, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI.

Oggi il Paladobosco, grazie all’alta credibilità conquistata nel tempo, esporta il proprio know how al di fuori di Sampierdarena, collaborando direttamente o indirettamente nella gestione di altri impianti sportivi del territorio ligure, dove in stretta sinergia con le realtà locali contribuisce alla sostenibilità del servizio e al conseguimento di brillanti risultati in termini sportivi e di adesione.

 

LA STORIA
Il club è nato nel 1929 con la denominazione di "Tennis Albaro". Pochi anni dopo si è tramutato in "D.I.M.M. - Dopolavoro Interaziendale Marina Mercantile", operando tuttavia come club privato aperto. Alla fine del 1941 si dovette interrompere gradualmente l’attività tennistica a causa della guerra.
Nell’ottobre 1942 nel corso di un bombardamento aereo una grossa bomba cadde all’altezza delle panche dell’attuale campo 4. La sede ne risultò semidistrutta ed il club venne praticamente abbandonato. Ci fu anche una sorta di saccheggio perché la carbonella dei campi venne utilizzata per il riscaldamento e stessa sorte subirono gli alberi. Finita la guerra, nella primavera del 1946, furono ripristinati due campi (gli attuali 3 e 4), con l’aiuto del maestro Franco Gori e fu fondato il PARK TENNIS CLUB.
Nel 1951 venne vinta la Coppa Croce, corrispondente all'attuale Campionato di serie B maschile con l'apporto, fra gli altri, del compianto Bitty Bergamo. Lentamente cresceva il numero dei soci che all'inizio degli anni sessanta era di circa 400.
Grazie alle personali relazioni del Presidente Cavallo, nel 1986 si procedette all’acquisto di tutta l’area circostante il vecchio circolo, intestando la proprietà alla PARK TENNIS CLUB Societa Cooperativa a Responsabilità Limitata.
Sotto la presidenza di Edgardo Loewy sono stati fatti radicali lavori di ristrutturazione della Sede Sociale per il rinnovamento di tutti i fabbricati ed il miglioramento di tutti i servizi del circolo. Nel corso del mandato del Presidente Carlo Massimo Brandi (2000 - 2003), tramite l'affitto di nuovi terreni, è stata ampliata l'area verde dove si trovano attualmente la piscina, il solarium ed il green di pratica golf.
Nel 2003 viene eletto Filippo Ceppellini ed il Park Tennis vive una svolta gestionale che vede numerose innovazioni sia nelle strutture che nella distribuzione degli spazi. Sotto la sua gestione nel 2006 i soci hanno raggiunto il numero massimo superando quota mille iscritti.


I PRESIDENTI
1946 – 1948 Vincenzo CANEPA
1948 – 1949 Antonio MANGERUVA
1949 – 1952 Giannetto DE CAVI
1952 – 1962 Giulio DE FERRARI
1962 – 1976 Cesare BLONDET
1976 – 1980 Alberto CAVALLO
1980 – 1983 Alessandro LOEWY
1983 – 1989 Alberto CAVALLO
1989 – 1992 Enrico TISCORNIA
1992 – 2000 Edgardo LOEWY
2000 – 2003 Carlo Massimo BRANDI
2003 - 2009 Filippo CEPPELLINI
2009 – ad oggi Mauro IGUERA

LA SCUOLA TENNIS
La scuola del Park Tennis è da molti anni uno dei punti di forza di una società che ha visto nascere sui suoi campi giovani talenti che hanno ottenuto risultati di prestigio a livello regionale e nazionale. Gestita e coordinata da maestri altamente qualificati la scuola rappresenta un punto di partenza importante per ragazzi appassionati che intendono migliorare le proprie capacità tecniche e fisiche divertendosi e approdando all’agonismo, coltivando magari anche il sogno di riuscire a diventare un giorno campioni di elevato livello.
Ogni anno vengono organizzati corsi specifici per più piccolini e per i più grandi, che oltre al tennis prevedono anche la preparazione atletica.
La Scuola Tennis del Park prevede i seguenti corsi:
CORSO MINITENNIS e PRINCIPIANTI: per ragazzi dai 5 ai 18 anni che prevede l’avviamento al tennis e il miglioramento delle capacità coordinative, apprendimento dei gesti tecnici fondamentali, miglioramento e perfezionamento dei colpi da ogni punto del campo.  
CORSO PREAGONISTICA: Ã¨ il corso di perfezionamento per ragazzi che desiderano raggiungere un livello di gioco più elevato rispetto alle tecniche apprese nella scuola di addestramento. 
Nelle ore di lezione vengono approfonditi gli aspetti tecnici, tattici e psicologici che permetteranno poi di affrontare le gare con la necessaria preparazione. 
CORSO AGONISTICA: è riservata ai giocatori che hanno conseguito risultati di prestigio a livello regionale o nazionale.


AGONISTICA - il Park Tennis Club vanta le seguenti formazioni di agonistica:
Serie A1 Maschile
Serie B-C-D Maschile e Femminile
Under 18-16-14-12-10

LA SERIE A1


Il Park Genova affronta quest’anno la serie A1, massimo campionato nazionale di tennis a squadre, forte di quattro atleti che possono vantare una classifica mondiale di assoluto prestigio. Si tratta di Fabio Fognini, numero 59 ATP, fresco reduce dal terzo turno agli US Open, dove ha ceduto a Andy Roddick in quattro equilibrati set, Alessandro Giannessi (162), Gianluca Naso (183) e Frederik Nielsen, numero 350 del mondo in singolare e numero 25 in doppio, vincitore di Wimbledon 2012 in coppia con Jonathan Marray.
Assieme a Fognini, Giannessi, Naso e Nielsen, fanno parte della squadra del Park di serie A1 anche Tommaso Sanna, Enrico Wellenfeld, Tommaso Cafferata e Gianluca Mager, oltre al Team manager Pietro Ansaldo e al capitano Elio Inserra.
L’innesto di Fabio Fognini, aggiunge ulteriore qualità a una formazione che ha regalato al circolo di via Zara a giugno 2011 una promozione in serie A1 giunta al termine di una entusiasmante cavalcata, culminata con l’ultima vittoria casalinga per 3-1 sul TC Maglie, in virtù dei tre punti conquistati in singolare, due dei quali firmati proprio da Nielsen e da Giannessi.
All’ edizione 2012 della serie A1 prendono parte 14 squadre, suddivise in due gironi eliminatori (giornate di gara 14, 21, 28 ottobre e 1, 4, 11 e 18 novembre). Le prime classificate giocano le semifinali contro le vincenti dell’incontro fra le seconde e le terze. Le quinte classificate giocano contro le seste per restare in serie A1. Retrocessione diretta per l’ultima squadra classificata di ogni girone. Le semifinali vengono disputate in casa delle squadre prime classificate. Gli incontri di play off sono in calendario il 25 novembre e il 2 dicembre, il play out si giocherà il 25 novembre. Le finali scudetto si disputeranno nel Palazzetto dello sport di Rovereto dal 7 al 9 dicembre.
Il Park è stato inserito nel girone 2, assieme a ST Bassano, TC Cà del Moro Venezia, TC Castellazzo Parma, CT Rovereto, TC Pistoia, TC Cagliari. Il calendario prevede l’esordio in Sardegna e la prima in casa contro il Rovereto. Il 28 ottobre i gialloblu osserveranno il turno di riposo. Poi nell’ordine sfida casalinga contro il Castellazzo, trasferta a Pistoia, Cà del Moro in via Zara e ultima trasferta a Bassano.
Nel girone 1 sono inseriti: TC Meridiana Casinalbo, Italia Forte dei Marmi, TC Sarnico, Canottieri Aniene, CT Palermo, TC Parioli e ATA Battisti.
A testimonianza del livello assoluto del campionato di serie A1, basti pensare che il Bassano, inserito nel girone del Park, vanta nelle sue file Andreas Seppi, numero 27 del mondo, e Paolo Lorenzi, numero 69, oltre a Alessio Di Mauro, Marco Crugnola e Francesco Aldi. Nel girone 1 il Canottieri Aniene schiera Potito Storace, Simone Bolelli e Flavio Cipolla.

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...