Contenuto Principale
CORTINA 2021: I CAMPIONATI DEL MONDO DI SCI PER TORNARE A GUARDARE CON FIDUCIA AL FUTURO PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 02 Luglio 2020 16:20

Tags: Alessandro Benetton | Fondazione Cortina

0a0aScreenshot 2020-07-02 infografica pista vertigine - Vertigine  MEN DH ENG pdf

Immagine Pista Vertigine - Fondazione Cortina - krealab.it

Fondazione Cortina 2021 prende atto della decisione FIS di confermare i Campionati del mondo di sci alpino a Cortina d’Ampezzo dal 7 al 21 febbraio del prossimo anno.

Lo spettacolo del grande sci internazionale si darà quindi di nuovo appuntamento nella Regina delle Dolomiti, in una kermesse sportiva che vedrà anche l’attesissimo ritorno delle competizioni maschili all’ombra delle Tofane.

Una decisione, quella di FIS, arrivata dopo che CONI e FISI, di concerto con il comitato organizzatore e le Istituzioni locali, avevano responsabilmente sottoposto alla Federazione Internazionale le valutazioni in merito alle problematiche finanziarie determinate dalla pandemia di Covid-19 e all’impossibilità di cogliere al meglio le potenzialità del grande evento per il territorio.

Alessandro Benetton, Presidente di Fondazione Cortina 2021 commenta: “Con la nostra disponibilità a posticipare l’evento, volevamo dare il tempo a tutto il sistema locale, nazionale ed internazionale per fare un capolavoro. Ma saremo pronti in ogni caso, dimostrando che un Mondiale può cambiare la storia di un territorio nonostante le avversità. Abbiamo lavorato duramente e senza sosta nel corso degli scorsi anni, senza fermarci nemmeno durante i mesi più duri dell’emergenza coronavirus: la squadra è pronta e stiamo terminando le ultime rifiniture alle infrastrutture per ospitare le competizioni. Dalle Istituzioni agli impiantisti, dagli albergatori alle diverse categorie economiche e sociali: tutti sono al nostro fianco per percorrere ora con entusiasmo e fiducia l’ultimo miglio che ci separa dall’evento iridato, consapevoli che avremo la responsabilità di gestire la prima manifestazione sportiva internazionale dell’era post-Covid. Cortina 2021 sarà decisiva per rimettere in circolo energie positive nel Paese e tornare a guardare al domani con la fiducia e l’orgoglio di essere italiani”.

La legacy infrastrutturale che i Campionati del mondo di sci 2021 lasceranno al territorio è già realtà. Per ospitare al meglio questo grande appuntamento sportivo, grazie al lavoro di Fondazione Cortina 2021, di concerto con Luigi Valerio Sant’Andrea – Commissario governativo ad acta – e le Istituzioni locali, sono stati realizzati impianti e infrastrutture, sportive e non, secondo un preciso piano d’interventi: le principali opere infrastrutturali si sono concentrate nel comprensorio della Tofana, dove si trovano i tracciati su cui si disputeranno le competizioni.

Sono stati già portati a termine gli interventi di restyling e ammodernamento sulle piste Olympia, Vertigine, Druscié A; è nata una nuova pista (la Lino Lacedelli alle 5 Torri), la prima pubblica in Italia dedicata agli allenamenti e alle gare, completa di tutti gli allestimenti di protezione; è stata già realizzata e inaugurata una nuova cabinovia Cortina-Col Druscié-Freccia nel cielo, che ha visto il virtuoso investimento pubblico-privato; è stato completato un modernissimo sistema antivalanghivo per la messa in sicurezza dell’area Pomedes – Ra Valles dal rischio slavine; ed è stata ridisegnata e completata la Finish Area di Rumerlo, per renderla adatta ad ospitare anche altri eventi, destagionalizzando l’offerta sportiva e turistica di Cortina.

Proseguono le ultime fasi di completamento di altre infrastrutture: prima dell’inverno si conta di poter concludere i lavori della nuova cabinovia Son dei Prade – Bai de Dones, un impianto che permetterà di alleggerire il traffico verso il Falzarego, consentendo una fruizione più sostenibile dell’area sciistica delle Tofane.

Tutti i partner di Fondazione Cortina 2021, che negli anni hanno deciso di affiancarsi all’organizzazione dei Mondiali, identificandosi nei suoi valori, hanno voluto confermare – anche nella fase di incertezza a livello internazionale determinata dall’emergenza Covid-19 – il loro sostegno alla visione e al progetto di Cortina 2021. Una collaborazione che riconosce nell’evento una piattaforma privilegiata di comunicazione e un’imperdibile opportunità di engagement sociale e sportiva.

Per assicurare che la manifestazione si svolga nella massima sicurezza, Fondazione Cortina 2021 continuerà a portare avanti un confronto costante con FIS, CONI, FISI e con le Istituzioni competenti per monitorare l'evolversi della situazione sanitaria di qui ai prossimi mesi, a livello nazionale e internazionale.

www.cortina2021.com

--

SCHEDA TECNICA DI APPROFONDIMENTO
FIS ALPINE WORLD SKI CHAMPIONSHIPS CORTINA 2021

IL CALENDARIO DELLE GARE
Gli atleti dello sci alpino maschile e femminile più forti del mondo si sfideranno sulle nevi di Cortina d’Ampezzo dal 7 al 21 febbraio 2021 seguendo questo calendario ufficiale:
•    7 febbraio: apertura FIS Alpine World Ski Championship Cortina 2021
•    8 febbraio: AC-SG donne, AC-SL donne
•    9 febbraio: SG donne e uomini
•    10 febbraio: AC-SG uomini, AC-SL uomini
•    11 febbraio: Training DH donne, Training DH uomini
•    12 febbraio: Training DH uomini, Training DH donne
•    13 febbraio: DH donne
•    14 febbraio: DH uomini
•    16 febbraio: Qualificazione parallelo, Finali parallelo
•    17 febbraio: Parallelo in team
•    18 febbraio: GS donne (1a manche), GS donne (2a manche)
•    19 febbraio: GS uomini (1a manche), GS uomini (2a manche)
•    20 febbraio: SL donne (1a manche), SL donne (2a manche)
•    21 febbraio: SL uomini (1a manche), SL uomini (2a manche)

PISTE E IMPIANTI: LE INFRASTRUTTURE MONDIALI
Per Cortina 2021 sono state realizzate solo opere dalle caratteristiche polifunzionali, che possano cioè essere utilizzate per un lungo periodo di tempo e per scopi diversi, nell’ottica di un turismo destagionalizzato e di un lascito infrastrutturale di valore per lo sviluppo del territorio e della comunità.
•    L’Olympia delle Tofane è uno dei tracciati più iconici della Regina delle Dolomiti. Ha subito un importante restyling ed è stata dotata di tutti i sotto-servizi necessari. La pista ha uno sviluppo complessivo di 2.560 m, presenta un dislivello di 760 m, ha una pendenza media del 30% e massima del 65%.
•    La Vertigine, pista capace di premiare tutte le caratteristiche delle discipline, è stata oggetto di lavori di movimentazione terra e implementazione di sotto-servizi. È lunga 2.740 m, presenta un dislivello di 840 m, una pendenza media del 31% e massima del 61%.
•    In Col Druscié sono stati effettuati lavori di messa a norma dei tracciati Druscié A e Druscié B, con realizzazione del sistema di innevamento artificiale e creazione di uno skiweg di collegamento. In particolare, la pista Druscié A presenta ora una pendenza media del 40% e massima del 60%, su uno sviluppo complessivo di 550 m e un dislivello di 220 m.
•    La zona di Rumerlo corrisponde al tratto conclusivo sia della pista Olympia che della pista Vertigine. Qui è stata realizzata la nuova Finish Area: lunga 120 m e larga 80 m, si estende su una superficie complessiva di 43mila m². L’intera area è stata ridisegnata in ottica di diversificazione e destagionalizzazione turistica per una fruizione più ampia possibile anche in altre occasione di altri eventi e manifestazioni.
•    Nella ski area delle 5 Torri, in direzione del passo Falzarego, è stata invece realizzata la nuovissima pista Lino Lacedelli, un tracciato unico nel suo genere in Europa. Completa di tutti i sotto-servizi e del sistema di innevamento artificiale, questo tracciato risolve il problema di trovare una pista con caratteristiche di sicurezza e manto nevoso adeguati per gare e allenamenti. Su questo tracciato si terranno le qualificazioni per le finali di parallelo individuale.
•    Il potenziamento degli impianti di risalita rappresenta un elemento essenziale per la buona riuscita dei Mondiali. Per questo, è stata implementata la nuova cabinovia “Freccia nel Cielo”, che è andata a sostituire la precedente funivia. Il collegamento – realizzato con un finanziamento di 22 milioni di euro – permette di raggiungere dal centro di Cortina la cima del Col Druscié. L’impianto presenta una stazione intermedia a Colfiere ed è dotato di 47 cabine da 10 persone che viaggiano a una velocità di 6 m/s, consentendo una portata massima di 1.800 utenti l’ora.
•    La nuova cabinovia Son dei Prade – Bai de Dones permetterà di raggiungere sci ai piedi l’area sciistica delle 5Torri-Col Gallina-Lagazuoi direttamente dall’area della Tofana, e quindi dal centro di Cortina. L’impianto sarà dotato di una stazione intermedia in località Cianzopé e sarà lungo oltre 4,5 km. Un collegamento da lungo tempo atteso e dal grande valore turistico, che metterà in collegamento la Conca d’Ampezzo con la Val Badia.
•    Sempre nella ski area della Tofana, è stato istallato un innovativo sistema di protezione antivalanghivo formato da 20 campane esploditrici, che permette la messa in sicurezza dal rischio valanghe dell’area Tofana-Ra Valles e del tracciato della pista Vertigine. Il sistema evita i voli in elicottero per le operazioni di distacco programmato delle valanghe e garantisce l’uso delle piste con qualsiasi condizione meteorologica. Una legacy importante anche per il turismo: il sistema è infatti attivo non solamente durante le competizioni, ma anche per il normale utilizzo turistico delle piste.


PARTNER E SPONSOR: UN PERCORSO CONDIVISO
L’eredità che Cortina 2021 vuole lasciare alla comunità è fatta anche di iniziative durature, che possano garantire un solido valore aggiunto al territorio. Per questo, sono state intraprese varie collaborazioni strategiche e partnership con importanti aziende, con l’obiettivo di costruire insieme progetti di comunicazione e promozione che legassero il nome di Cortina e lo Sport ai grandi brand. In tre anni di attività sportive, eventi in località, comunicazione e promozione congiunta più di 26 aziende hanno creduto nella collaborazione con il Comitato Organizzatore di Cortina 2021 investendo in totale più di 10 milioni di euro per partecipare a un progetto unitario ed esclusivo nella località e avere visibilità mondiale.
Anche nel quadro di incertezza determinata dall’emergenza sanitaria in atto, i partner di Fondazione Cortina 2021 hanno tutti confermato la propria adesione ai valori e alla visione del progetto di sviluppo del territorio della Regina delle Dolomiti Patrimonio UNESCO. Aziende multinazionali come Enel, Audi, Leonardo, Pirelli, Gruppo Leitner stanno supportando attivamente il Comitato Organizzatore e la località per costruire un Mondiale indimenticabile e rendere Cortina pronta ad ospitare il grande evento; con loro anche molte altre importanti aziende (Eolo, Helvetia, Consorzio Prosecco DOC, Forst, Adecco, Gruppo Tecnica, etc.) stanno contribuendo attivamente e investendo con servizi, prodotti e campagne di comunicazione congiunta.
Le aziende partner (https://www.cortina2021.com/partners/) infatti possono trovare in Fondazione Cortina 2021 la possibilità di costruire rapporti e business duraturi con il territorio, cogliere tutte le opportunità dirette e indirette che i Mondiali generano e costruire strategie di comunicazione integrate per promuovere il proprio brand insieme all’evento e alla località. Grazie a un innovativo concetto di partnership, Fondazione Cortina 2021 diventa una piattaforma in grado di amplificare la brand awareness e la brand experience della singola azienda, che – attraverso la creazione di sinergie, progetti, eventi, contenuti, attività di comunicazione – può così diventare partecipe di un progetto dal respiro internazionale, come sono i Campionati del mondo.

Ultimo aggiornamento Giovedì 02 Luglio 2020 16:54
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...