Contenuto Principale
INTERVISTA AD ENRICO NICOLINI - UN ANNO DOPO PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabiana   
Domenica 30 Settembre 2012 12:55

Tags: Enrico Nicolini

nicni

Avevamo già intervistato l’anno scorso il nostro amico Enrico Nicolini, ma Seven Press ha deciso di fare il bis. Abbiamo chiesto all’ex calciatore blucerchiato cosa ne pensa della Sampdoria, di Ciro Ferrara e come vive il pre derby contro il Genoa. Volete sapere cos’ha risposto? Continuate a leggere!

Dall’intervista che ti avevamo fatto l’anno scorso le cose sono decisamente cambiate per la tua squadra. Ci credevi nel vostro ritorno in Serie A?
In tutta onestà non ho mai smesso di credere ai play-off, a tal punto che parecchi tifosi mi prendevano in giro.

Ciro Ferrara è l’allenatore giusto per la Sampdoria?
Visto l'elevato numero di giovani che ha in organico la Samp chi meglio del buon Ciro ha la capacità di farli maturare? Quindi penso proprio di si.

Tu saresti l’allenatore giusto per la squadra blucerchiata?
Per la mia sampdorianità sicuramente si. Per il resto penso che sia ormai troppo tardi.

Al momento siete terzi in classifica. Dove può arrivare questa Sampdoria?
Ora è presto per dirlo anche se in questo scorcio di campionato la squadra ha dimostrato grande carattere e personalità, caratteristiche fondamentali per il raggiungimento di buoni risultati.

Cosa ne pensi della squalifica per 2 giornate di Maxi Lopez, per aver colpito al termine della partita contro il Torino la porta dello spogliatoio dell’arbitro?
Purtoppo Maxi ha commesso una grossa ingenuità che penalizza enormemente la squadra. Ritengo che la squalifica, in fondo sia giusta.

Parliamo dei Mondiali del 2022 ospitati dal Qatar. Michel Platini ha dichiarato che a causa del troppo caldo è impossibile disputarli in estate, così fermando i campionati dal 2 novembre al 20 dicembre, verrebbero giocati in inverno. Tu cosa ne pensi?
Il calcio ormai è, quasi esclusivamente, un fatto commerciale. Non mi meraviglio quindi di una scelta del genere! Scelta che comunque non condivido assolutamente.

Recentemente abbiamo intervistato tua figlia Jessica e le abbiamo chiesto che opinione ha di te come padre, opinionista e calciatore. Ora facciamo a te la stessa domanda: che opinione hai di Jessica come figlia e giornalista?
Jessica è la figlia che ogni padre desidera avere. Una ragazza veramente in gamba. Per quanto riguarda il suo lavoro di giornalista, credo sia meglio che la giudichino gli altri.

La famosissima testata di Zidane a Materazzi nella finale dei Mondiali 2006 è diventata una scultura intitolata “Colpo di testa”. Lo scultore che ha dato vita a quest’opera, esposta al museo d’arte contemporanea di Parigi, è l’algerino Adel Abdessemed. Questo non era un gesto da dimenticare invece che da immortalare?
Di sicuro è stato un episodio talmente clamoroso che mi sembra normale che venga ricordato a distanza di tanti anni. Il fatto che sia stato esposto in un museo è una che cosa mi lascia del tutto indifferente.

Quest’anno ci sarà il derby. Come vivi la fase pre derby? Ti senti di fare un pronostico?
Il derby è un evento unico, quindi lo vivo con molta partecipazione con largo anticipo sul giorno della gara. Mi piacerebbe vincerlo! Ma questo è un desiderio, non un pronostico!!

Fabiana Rebora

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...