Contenuto Principale
Uisp Verona: come organizzare una vacanza in bici PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 17 Luglio 2020 18:53

La bici è libertà e chi di noi in vacanza non si vuole sentire libero?

Sempre più italiani scelgono la bici per la propria vacanza: i motivi sono molti, legati a scelte di di vita improntate alla sostenibilità, ambientale ed economica, ma anche ad un approccio che predilige la mobilità dolce, lenta, a contatto con il territorio e con le persone che lo abitano. In questa fase di post emergenza sanitaria, anco di più, un viaggio in autonomia, lontano dai grandi flussi turistici può risultare una soluzione ideale.

E' però importante saper organizzare un viaggio on the road sulle due ruote: dove vado? con che bici? quante tappe? quanto lunghe? come trasporto la bici? e i bagagli? dove dormo? come mi vesto? come faccio manutenzione alla bici? Queste sono alcune delle domande che possono intimorire i neofiti, per questo l'Uisp Verona ha pensato ad un weekend di approfondimento proprio su questi temi, per rispondere a queste e tante altre domande.

Sabato 25 e domenica 26 luglio sono in programma due giornate intense in cui imparare tutto il necessario per pianificare una vacanza memorabile. Il 25, dalle 15 alle 18, seminario in aula, in cui ricevere tutte le nozioni di base per orientarsi nella vasta offerta del settore cicloturistico ed essere in grado di organizzare in modo autonomo la propria vacanza in bicicletta. Domenica 26 si pedala: dalle 9 alle 17 circa, una giornata insieme per sperimentare, una pedalata seguendo l’anello di Custoza, uno dei tracciati del bellissimo Parco cicloturistico di Custoza, tra i più grandi in Veneto. Si tratta di un percorso di circa 60 km su strade a bassa percorrenza e piste ciclabili.

L'obiettivo del fine settimana assieme è far vivere un’esperienza positiva e aiutare a trovare tutte le risposte alle domande in autonomia, guadagnando il giusto entusiasmo per poter dire "Adesso parto!". Il cicloturismo è per tutti, ognuno lo può affrontare a suo modo, le alternative sono alla portata di ogni grado di allenamento e di tutte le tasche, si può iniziare a qualsiasi età. Non esiste un modo giusto e uno sbagliato per viaggiare in bicicletta, ci sono tantissime opportunità; ci sono pro e contro che vanno valutati e solo provando si può capire quale stile ci si addice.

Le piste ciclabili interessate sono le seguenti: ciclopista del Sole, parte del progetto Eurovelo che da Caponord conduce a Malta; ciclopista delle Risorgive che da San Giovanni Lupatoto conduce a Valeggio sul Mincio; ciclopista Peschiera Mantova. Terreno misto adatto a tutti i tipi di bici (sconsigliate bici da corsa), in parte ondulato, sarà un’andatura turistica che permetterà di capire la struttura dei percorsi ciclistici, come orientarsi con la segnaletica, adatta a godersi il territorio e ovviamente non mancherà lo spazio foto e panorami mozzafiato. Si arriverà a Borghetto, uno dei borghi più belli d’Italia, dove si svolgerà la pausa pranzo per poi proseguire fino al punto di partenza.

Il corso è a numero chiuso, iscrizioni entro mercoledì 23 luglio o al raggiungimento del numero richiesto (Fonte: redazione Uisp Verona)


www.uisp.it

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...