Contenuto Principale
Duisburg. 14 medaglie per l’Italremo all’ EuroUnder23 PDF Stampa E-mail
Domenica 06 Settembre 2020 22:17

Tags: Francesco Cattaneo | Giuseppe Abbagnale

0a0aaaP9060719

Foto Canottaggio.org/M.Ustolin

L’Italia del canottaggio, durante il Campionato Europeo Under 23, svoltosi a Duisburg in Germania, conquista 14 medaglie (5 ori, 6 argenti, 3 bronzi) e il primo posto nella classifica per nazioni davanti alla Romania con 10 medaglie (5-3-2) e alla Germania con 15 sigilli (4-5-6).

Un successo arrivato dalla nazionale under 23, seguita dai Capi Allenatore Spartaco Barbo e Benedetto Vitale, dopo aver piazzato in finale 17 equipaggi sui 19 iscritti. Le 5 medaglie d’oro sono arrivate dal singolo under 23 maschile, dal singolo e dal due senza pesi leggeri maschile e dal doppio e dal quattro di coppia pesi leggeri femminile. I 6 argenti sono stati vinti, invece, dal quattro senza, dal quattro con, dal quattro di coppia under 23 maschile, dal doppio e dal quattro senza under 23 femminile e dal quattro di coppia pesi leggeri maschile. Le 3 medaglie di bronzo sono state vinte, infine, dall’otto under 23 maschile, dal singolo e dal due senza pesi leggeri femminile.

“Sono soddisfatto per i risultati ottenuti dalle ragazze e dai ragazzi, durante questo appuntamento internazionale estremamente diverso da quello cui eravamo abituati – afferma il Direttore Tecnico Francesco Cattaneo, che aggiunge – A causa della pandemia abbiamo dovuto selezionare la rosa della nazionale attraverso nuovi sistemi che ho dovuto immaginare e questo ci ha permesso di formare una squadra estremamente competitiva. Faccio i complimenti alle Società e ai loro tecnici per aver creduto in questo sistema, e per aver portato alle fasi selettive atleti ben preparati, e al mio staff tecnico per aver finalizzato la preparazione per Duisburg nel migliore dei modi”.

Alle parole del DT Cattaneo fanno eco quelle del Presidente Federale Giuseppe Abbagnale che afferma: “Aver gareggiato in Germania con la nazionale under 23 è stato un successo per le nostre scelte, mie e del Consiglio, poiché non era affatto scontato che questo potesse avvenire in sicurezza e, soprattutto, tenendo sempre ben fisse le regole imposte per il contenimento del Coronavirus. La vittoria delle medaglie, in questa prima trasferta dell’anno, è il frutto della maturità dimostrata da tutta la squadra e dai tecnici che la seguono, i quali sono riusciti ad allenarla tenendo sempre ben presente la situazione sanitaria in cui ci si stava muovendo. Ringrazio, quindi, tutta la rosa azzurra, donne e uomini, per il comportamento individuale, e di squadra, tenuto e per i risultati ottenuti. Ringrazio le società di provenienza degli atleti e atlete e i loro tecnici che, con il loro lavoro, hanno contribuito a consolidare la presenza dell’Italia del canottaggio ai vertici della classifica europea”.

Nella foto  il doppio femminile

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...