Contenuto Principale
“I Toponimi del Comune di Varazze” sarà presentato in Biblioteca PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 15 Febbraio 2013 23:53

Tags: Ernesto Renato Arri | Francesco Murialdo | Furio Ciciliot | Mario Damele

Presentazione libro I Toponimi del comune di Varazze

La Società Savonese di Storia Patria in collaborazione con l’Associazione culturale San Donato di Varazze, il contributo della Fondazione Agostino Maria De Mari e con il patrocinio del Comune di Varazze, presenta sabato 16 febbraio 2013, alle ore 17,00, presso la Biblioteca civica sita in piazza San Bartolomeo, la pubblicazione “I Toponimi del comune di Varazze“, a cura di Ernesto Renato Arri, Furio Ciciliot, Mario Damele, Francesco Murialdo.

La manifestazione è inserita nell’ambito del progetto Toponomastica storica, diretto da Furio Ciciliot e Francesco Murialdo e quello che viene presentato è l’undicesimo fascicolo. I nomi di luogo (toponimi) tradizionali tramandano innumerevoli momenti della nostra storia: le coltivazioni ed i boschi, i diversi ambienti ed emergenze naturali, gli insediamenti umani, i mulini, i castelli, i luoghi delle guerre, delle leggende e di tanti episodi minuti. A causa dei veloci cambiamenti pochissime persone utilizzano la toponomastica tradizionale, destinata all’estinzione ed i nuovi residenti non ne sono più a conoscenza. Tante storie e vicende saranno irreparabilmente dimenticate.

Il “ Progetto Toponomastica Storica “ della Società Savonese di Storia Patria, raccoglie e cataloga tale millenario patrimonio culturale: alcuni dei nomi ancora oggi usati si formarono infatti in epoche remote, addirittura in età romana o forse prima. Nel solo anno 2012 il Progetto ha raccolto e pubblicato oltre ventimila toponimi storici di undici comuni della provincia di Savona.

La toponomastica recuperata a Varazze deriva da un lavoro capillare, ovviamente non definitivo, che ha coinvolto informatori impegnati da Castagnabuona a Cantalupo, da Casanova alle Faie, dal Pero ad Alpicella ed alla zona costiera. I nomi di luogo segnalati sono oltre duemila, tutti derivati da fonti scritte che vanno dal XII al XVIII secolo. Il lavoro proposto è solo un primo approccio alla toponomastica locale: ad esempio, conosciamo molti nomi di luogo che non sono stati localizzati. Tanti altri mancano all’appello come quelli adoperati nella parte montuosa del Beigua, ancora oggi praticamente disabitata e quelli sorti negli ultimi due secoli.

La speranza è che si possano progressivamente colmare le lacune presenti e stimolare ulteriori ricerche indirizzate anche alla lingua locale adoperata che, come ben sappiamo, varia da zona a zona. Per ulteriori informazioni www.storiapatriasavona.it.

Al termine della manifestazione si terrà un piccolo simposio conviviale per tutti gli intervenuti.

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...