Contenuto Principale
La nostra Fabiana intervistata da Valentina Cristiani per 1000cuorirossoblu PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 27 Febbraio 2013 21:39

Postiamo l'intervista che Valentina Cristiani ha fatto alla nostra Fabiana per il sito www.1000cuorirossoblu.it. 350 rebora3

La nostra giornalista Valentina Cristiani questa settimana ha intervistato Fabiana Rebora “La Grifoncina Grif”, collaboratrice del sito Sevenpress, con un debole per Kucka…

Fabiana, cosa significa per te “fare giornalismo”?

“Bella domanda, incominciamo proprio bene. Mi sembra di essere a scuola, terrorizzata dalla maestra perchè non so bene cosa rispondere! Per me fare giornalismo significa trasmettere al lettore ed allo spettatore vera informazione, senza annoiarlo. Chi vuole fare giornalismo deve imparare, studiare ed essere sempre aggiornato, quindi è anche impegno e costanza e, perchè no, anche curiosità”.

Quali sono le caratteristiche di un buon giornalista?

“Un giornalista deve dare fiducia e deve riuscire a trasmettere le proprie emozioni. Un buon giornalista non è quello che scrive il classico compitino, ma quello che elabora e che riesce ad arrivare nel cuore delle persone. Chi vuole diventare giornalista deve anche essere determinato, sicuro di se e non lasciarsi mai abbattere da nessuno.  Deve quindi essere pronto a lottare per rimanere a galla perchè il mondo del giornalismo è pieno di avvoltoi, secondo me.  Una credenziale del giornalista è anche la solarità e la trasparenza”.

Ti ispiri a qualche giornalista tu?

“Se mi ispiro a qualche giornalista? Come esempio ho preso te perché 6 in gamba e piena di forza. Stai facendo quello che di più ami e che hai ottenuto con sudore ed impegno. Nella vita non bisogna mai rinunciare ai propri sogni e non bisogna mai mollare!”

Raccontaci la gavetta che stai affrontando per diventare giornalista pubblicista

“La gavetta per diventare giornalista pubblicista è lunga e tortuosa, ma dipende anche con chi la fai. Il titolare del sito web per cui scrivo, Massimo Tagliabue, è una persona onesta, gentile e carinissima. É diventato un amico con il passare del tempo e, collaborare assieme a lui, è un piacere. Per prendere l’ambito tesserino bisogna collaborare con una testata giornalistica che ti retribuisca regolarmente e qui me ne sono capitate delle belle! La maggior parte dei direttori, titolari di siti online, non retribuisce e tende a sfruttare gli articolisti. Una volta mi proposi ad un sito sportivo neanche tanto conosciuto che
mi propose questo tipo di collaborazione: tre articoli al giorno, rispettando gli orari stabiliti ad 1 euro a settimana. Mi venne da ridere e lasciai perdere. Altri invece mi proposero un pagamento non in denaro ma in piccoli buoni per acquistare su internet. Il problema più grosso é trovare persone che non ti prendano in giro e che ti paghino. Trovare qualcuno di affidabile praticamente é come trovare un ago nel pagliaio. Ritornando alla gavetta…è anche un periodo interessante della propria vita, perchè hai la possibilità di conoscere tante persone, di imparare, di esplorare e tutto fa bagaglio”

Che voto dai al mercato del Genoa e della Sampdoria?

“Al mercato del Genoa invernale mi sento di dare un bel 7 e mezzo. Prima di tutto il ritorno di mister Ballardini è stato fondamentale. Dal suo arrivo abbiamo ottenuto 8 punti in 4 partite (uno contro la Juventus, tre con la Lazio ed Udinese ed uno in casa del Parma). E' un allenatore che riesce a portare serenità, facendo gruppo; un signor allenatore. Sono certa di una cosa: se rimaneva al Genoa era meglio. Abbiamo cambiato a dire il vero troppi tecnici e lo sbaglio più grosso per me è stato quello di prendere Malesani. Per quanto riguarda i giocatori, quelli arrivati mi piacciono molto; peccato per l'infortunio di Floro Flores, costretto a rimanere fuori ancora per un bel po’. Mi sono ricreduta su Matuzalem, perchè ero un po’ diffidente nei suoi confronti, ma poi ho visto che sul campo rende molto. Anche l'arrivo di Portanova (dal Bologna,ndr) è fondamentale. Possiamo finalmente dire di avere ora una vera difesa.Il mio preferito rimane comunque Kucka, un tosto carro armato che corre sul prato e, se devo essere sincera, ho un debole per questo giocatore! Per quanto riguarda il mercato della Samp, voglio subito partire dicendo che grazie a Delio Rossi la squadra è cambiata in positivo e sembra molto più sicura quando scende in campo, affrontando anche le squadre cosiddette grandi senza paura. Mauro Icardi sta dando buoni frutti, è stato il protagonista di Juventus - Sampdoria e il team blucerchiato può contare su di lui; purtroppo è desiderato da diversi club come l'Inter ad esempio, ma per saperne di più dovremmo aspettare quest'estate”.

Si salveranno Genoa e Samp?

“Penso di si ma c'è ancora molto tempo da qui a fine campionato e… potrebbe succedere di tutto”.

Cosa pensi del Bologna, invece?

“Il Bologna mi sta piacendo molto da quando ha battuto il Napoli sia in Campionato per 3 a 2 che in Coppa Italia per 2 a 1, tutto nel giro di pochi giorni. Queste due vittorie secondo me hanno emanato energia positiva alla squadra ed anche una certa sicurezza. Nel girone di ritorno la squadra di Pioli, a mio avviso, è più determinata anche perchè ha la fortuna di avere un gran giocatore come Diamanti che può far male anche sui calci di punizione e un giocatore come Konè che matura a vista d'occhio; il gol in rovesciata che ha gelato il San Paolo è stato spettacolare. Gilardino mi sembra resuscitato. L'anno scorso al Genoa ha reso molto nel primo periodo mentre dopo l'infortunio è calato, ora è ritornato in ottima forma. Peccato la sconfitta di domenica scorsa con il Catania”.

Parlaci della pagina facebook “Un pallone per amico” che gestisci.

"Un pallone per amico" ( https://www.facebook.com/UnPallonePerAmico?fref=ts ) è un ritrovo per tifosi. Una pagina semplice riguardante le notizie di calcio, risultati, designazioni arbitrali e due mini rubriche saltuarie: La parola ai tifosi e Parola agli esperti. La prima rende protagonisti i tifosi delle diverse compagini che hanno la possibilità di esprimere le proprie opinioni e la seconda non è altro che l'intervento di giornalisti che partecipano gentilmente rispondendo alle mie domande, trattando un argomento in particolare o facendo pronostici sui match. Il mio obiettivo sarebbe quello di far diventare "Un pallone per amico" un blog con dominio, creando pian piano una piccola redazione in modo da dividersi i compiti ma prima bisogna pensare a far crescere la pagina Facebook, aumentando gli iscritti e creando qualcosa di nuovo. Ho dato il via invece poco fa ad un blog personale "Il mondo di Jijiù" (http://www.ilmondodijijiu.blogspot.it/ ) da lavorare ancora tutto graficamente, infatti per ora c'è solo il titolo e neanche un post al momento! Questo nuovo blog vorrei che diventasse un oasi di pace in cui trovare rifugio, liberando la mente quindi qui mi divertirò, quando avrò tempo, a scrivere quello che mi passa per la testa, a creare outfit, a parlare di moda, a recensire prodotti di bellezza ed a postare critiche ed opinioni sugli articoli letti sui diversi giornali di moda; in poche parole sarà un blog di svago per me stessa e per chi vorrà seguirlo, niente di più, un passatempo!”

Il tuo soprannome “La Grifoncina” com’è nato? 

“Il nome "La Grifoncina" è nato tre anni fa quando scrivevo per un giornalino gratuito che distribuivano allo Stadio Luigi Ferraris ogni volta che il Genoa giocava in casa e si chiamava "Palla in campo". Ho scelto questo pseudonimo per dare un tocco di allegria agli articoli che firmavo e per rendere omaggio al Grifone. In veste di Grifoncina avevo anche scritto un volumetto, che purtroppo non è stato pubblicato.Mi ero proposta ad un editore che ha preferito non pubblicarlo perchè forse non era il suo genere. Era un libretto di circa 100/120 pagine di pura passione ed amore per la mia squadra e si intitolava "Serenata al Grifone by La Grifoncina". Forse era troppo mieloso e sdolcinato per non pubblicarlo? Era un libro divertente allo stesso tempo e forse anche una novità. Non era il classico manuale contenente dati storici (che sinceramente sono quei tipi di libri che non comprerei mai perchè trovo noiosi), ma la dedica di una ragazza alla sua squadra del cuore. A parer mio poteva piacere ed emozionare!”

Raccontaci gli eventi sportivi che hai presentato. 

“Quest'estate sono stata co-conduttrice di "Marina Eventi Caffè Family" a Marina di Pietrasanta, affiancando il presentatore Atto Garfagnini. E' stata una bella esperienza e spero di poterla continuare l'estate prossima. Marina Eventi è una manifestazione estiva giunta ormai alla settimana edizione che ogni anno riscuote un forte successo e tiene compagnia ai villeggianti che scelgono di trascorrere le proprie vacanze in Versilia.Ogni sera "Piazza IV Maggio" di Tonfano si trasforma in un caldo ed accogliente salotto, ospitando numerosi ospiti come scrittori, giornalisti, medici, artisti, psicologi. Ho avuto l'onore di intervistare l'ufologo Roberto Pinotti ed il giornalista sportivo, nonchè responsabile della redazione Platinum Calcio di Italia 7, Giorgio Micheletti. Volevo anche ringraziare per avermi dato questa opportunità il Presidente di Marina Eventi, Marco Rebecchi. Per quanto riguarda l'estate prossima non è ancora stata fatta una scaletta ospiti, quindi per adesso non si sa ancora niente ma sicuramente si ripeterà la divertente serata con la sfilata dei cani e la sfilata di moda con l'elezione di Miss Marina”.

Hai mai preso parte a trasmissioni televisive?

“Qualche tempo fa sono stata ospite ad una trasmissione ligure "Gradinata Nord" condotta da Giovanni Porcella. Mi sono divertita molto e stranamente ero a mio agio, perchè intervenire e confrontarsi con le opinioni degli altri non mi fa paura mentre dover condurre io stando davanti ad una telecamera mi spaventa un pò, forse perchè bisogna avere una certa esperienza che si acquisisce con il tempo ovviamente. Mi piacerebbe lavorare come opinionista in una trasmissione sportiva, anche se non sono una grande esperta ma di bello è che riesco a trasmettere divertimento ed allegria e poi dico sempre ciò che penso! Due anni fa feci da madrina alla presentazione del libro "Almanacco storico del Genoa" ed a presentare il manuale c'era anche il giornalista Pinuccio Brenzini che si era occupato della prefazione al libro. Appena mi diedero il microfono in mano per parlare di fronte al pubblico scese in me il panico totale ed ancora oggi non mi ricordo e non voglio assolutamente ricordare che cosa avevo farfugliato quel giorno. Mi sarei sotterrata da sola credetemi!”

Fabiana, ti va di salutare i nostri lettori?

“Certamente! Saluto con tanta allegria i lettori che hanno avuto il coraggio di leggere tutta l'intervista, senza essersi addormentati tra le righe e ringrazio te cara Valentina per avermi dato l'opportunità di farmi conoscere e di raccontare qualcosa di me. Un sorriso a tutti!!!”

(fonte www.1000cuorirossoblu.it)

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...