Contenuto Principale
"Numeri Azzurri" di Mario Improta PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabiana   
Mercoledì 06 Marzo 2013 20:25

Tags: Fratelli Frilli Editori | Genoa | Mario Improta | Mazzarri | Napoli | Roma

Mario Improta, noto imprenditore e giornalista pubblicista dal 1996, ha pubblicato il suo primo libro intitolato “Numeri Azzurri”, ma non ha nessuna intenzione di fermarsi, infatti sta già lavorando ad altri due volumi.

479767 10200270461788978 1644009406 n

"Numeri Azzurri" è il suo primo libro. Cosa lo ha spinto a scriverlo?
La passione infinita per il Napoli e soprattutto il fatto che visitando vari siti e leggendo alcuni libri non si riusciva ad avere un quadro statistico uniforme sui giocatori e sul calcio riguardante il Napoli, così alla fine ho deciso di farmelo da solo.

Ha pubblicato il manuale con "Fratelli Frilli Editori" di Genova. Lei è di Napoli, come è nato il vostro rapporto di lavoro?
Premetto che sono di Napoli ma abito a Roma da 40 anni. Carlo Frilli è stato l'unico editore tra i tanti contattati a credere nel libro, tutto qua.

“Numeri Azzurri” è un viaggio attraverso la storia del Napoli, una vera e propria enciclopedia sulla compagine partenopea. Quanto ha lavorato per la sua creazione? Nel manuale sono presenti anche interviste?
Per dare vita al libro ho impiegato un anno di lavoro. No, non ci sono interviste.

Aggiornerà l'opera annualmente?
Certo, ovviamente ciò dipenderà anche dalle intenzioni dell'editore. Io intanto l'aggiorno per conto mio.

Attualmente di cosa si occupa?
Gestisco un'azienda nel settore chimico-farmaceutico. Nel tempo libero scrivo ed ho in fase di rifinitura “Numeri giallorossi” dedicato alla Roma.

E' stato direttore per 15 anni del settimanale sportivo "Solo Sportlocale". Che esperienza è stata?
Un'esperienza molto importante. Ho diretto, coadiuvato e fatto crescere oltre 300 giornalisti di cui molti oggi occupano posizioni importanti nei maggiori giornali e tv.

644060 10200126637833469 1912890635 n

Come ha avuto inizio la sua passione per il calcio e per il Napoli? Ricorda ancora la sua prima volta allo stadio?
Come tutti da bambino. La ricordo molto bene era il 6 marzo del 1977 ed avevo otto anni; la partita era NAPOLI-ANDERLECHT, semifinale di andata di coppa delle coppe.

Cosa ne pensa delle ultime prestazioni del Napoli?
Siamo stati un po’ sfortunati, ma speriamo di consolidare il secondo posto e di credere in un possibile stand by della Juventus per puntare al massimo obiettivo.

Il team partenopeo sente la mancanza di Lavezzi sul campo?
Si e no. Lavezzi spaccava le gare ma era molto incostante soprattutto negli incontri decisivi.

Le piace Mazzarri come allenatore o vorrebbe qualcun'altro sulla panchina azzurra?
Spero in un Mazzarri a vita, non credo ce ne siano di migliori. Dovesse andar via mi piacerebbero Guidolin o Pioli.

Maradona è il più grande calciatore di tutti i tempi?
Senza nessuna ombra di dubbio

In questo periodo sta lavorando a qualche progetto? Ha in cantiere qualche altro libro per esempio?      Ho un contratto con l'editore per tre libri che riguarda appunto una collana statistica sui "numeri". Dopo Numeri Azzurri ho quasi ultimato “Numeri giallorossi” che uscirà ad ottobre e poi mi dedicherò a “Numeri Rossoblu” sul Genoa.

Fabiana Rebora

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...