Contenuto Principale
Vola l'Udinese, 3 a 1. Piccoli progressi Samp, palo di Sansone, male Romero PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 05 Maggio 2013 14:50

Tags: Sampdoria | Totò Di Natale | Udinese

Totò Di Natale quando vede il blucerchiato non sbaglia un colpo. Ancora in gol, anzi questa volta fa doppietta, contro la Sampdoria.

Fanno quindi 9 reti complessive nelle 12 sfide contro i genovesi. In chiusura arriva poi la marcatura di Muriel, gentil omaggio del portiere ospite. Sampdoria che fa vedere qualcosa di meglio rispetto alle ultime uscite. Eder è il trascinatore della squadra e Sansone dimostra, quando entrato, di esser maggiormente in forma rispetto a Icardi. L'argentino, diciamo la verità, non riesce più ad esser decisivo come qualche mese fa. Probabilmente meriterebbe un po' di riposo. Tra le note negative ancora Romero che sbaglia sugli ultimi due gol subiti (quelli decisivi alla fine). Prima finisce a metà strada sul lancio dal centrocampo e quindi regala palla al goleador Muriel. Per l'Udinese, che ringrazia, arriva la quinta vittoria consecutiva.

Zielinski e Pereyra alle spalle di Di Natale con Muriel in panchina tra i locali. Delio Rossi presenta la novità Renan sul centro sinistra di metà campo mentre in difesa torna Castellini con Musrafi e Rossini. Inizio tranquillo con l'Udinese che controlla la sfera e la Sampdoria con soffre troppo. Qualche brivido su un cross di Basta sul quale Romero perde la palla ma Di Natale non ne approfitta. Proprio sulla fascia destra la formazione genovese patisce parecchio non trovando le giuste contromisure. Eder ispirato con un tiro cross che costringe ad una complicata presa sulla linea di porta Brkic. Sembra aver preso campo la squadra di Rossi. Renan calcia sul secondo palo, provvidenziale il numero uno di casa nel deviare la sfera. Quindi il portiere esce bene in presa bassa su Eder. Il primo ammonito è Pinzi per gioco scorretto, il secondo Poli per un fallo di gioco. Improvvisamente al 29' l'Udinese passa in vantaggio. cross di Domizzi per Di Natale a centro area. L'attaccante lascia sul posto il difensore diretto e batte Romero con un gran bel tiro, 1 a 0. La Samp non accusa il colpo e pareggia dopo cinque minuti con Eder che colpisce di precisione dopo il tocco a suo favore di Icardi, 1 a 1. Un botta e risposta in poco tempo figlio di una gara sicuramente equilibrata. Al 38' Di Natale approfitta di un errore di Mustafi ma, allungandosi la palla mentre corre verso Romero, viene rimontato dai difensori ospiti. Ammonito quindi Danilo per gioco scorretto. Friulani che centrano la porta allo scadere della prima frazione con Di Natale di testa a deviare un cross di Pereyra, troppo debole il tocco, Romero blocca.

Si riprende senza cambi e con la Samp che parte sicuramente meglio. Udinese un po' troppo arretrata che subisce un paio di angoli consecutivi. Guidolin preoccupato in panchina decide di effettuare qualche cambio. Muriel è pronto ma tutto cambia al 7' quando un lancio dalla trequarti trova ancora Di Natale pronto al tocco decisivo con Romero chiaramente uscito male dalla porta, 2 a 1. Ma clamorosa ancora l'indecisione del numero uno argentino che finisce nella terra di nessuno non riuscendo più ad intervenire sulla sfera. Muriel comunque entra in campo lo stesso per Zielinski. Occasione Samp al 12' con Eder che calcia da fuori. Brkic si impapera perdendo in un primo tempo la palla che sembrerebbe entrare in porta ma il portiere riesce, prima che quest'ultimo varchi la linea bianca, a frenarlo, bloccandolo. Ammonito Di Natale per gioco scorretto. Eder ci riprova da fuori, questa volta sicuro in presa il numero uno dei friulani. Delio Rossi inserisce quindi Sansone per Icardi. Prova alquanto opaca dell'argentino. Sfortunata la squadra genovese al 22' quando Sansone si libera bene sulla fascia sinistra e calcia di precisione sul palo lontano del portiere colpendo un clamoroso palo pieno. Replica udinese con Domizzi di testa, mancato il bersaglio grosso non di molto nel deviare una punizione dalla destra del 'solito' Di Natale. Ammonito Domizzi per gioco scorretto (anche lui come Danilo e Pinzi saranno squalificati per il turno infrasettimanale). Di Natale e Muriel portano lo scompiglio nell'area doriana, conclusione finale del secondo, palla a fondo campo. Cambi nelle due squadre: Badu per Pereyra tra i locali e Maxi Lopez e Berardi per Poli e De Silvestri negli ospiti. Contropiede portato avanti da Gabriel Silva che lancia il due contro uno con Di Natale e Muriel però che sbagliano la fase conclusiva. Ammonito Mustafi per gioco scorretto e poco dopo il giocatore di casa Benatia. La partita si chiude di fatto al 43' Romero, nel rilancio, regala palla a Muriel appena fuori area. L'attaccante ringrazia e lo batte con un perfetto diagonale, 3 a 1 ma portiere cui vanno tutte le colpe della segnatura, 3 a 1 e partita finita. Entra Campostoro per Pinzi tra i padroni di casa. Sansone si batte come un leone cercando il gol da fuori, Brkic vola mandando la sfera in angolo. Da registrare come il neo entrato abbia fatto più lui in pochi minuti che Icardi nei precedenti 62. Quattro i minuti di recupero nei quali ancora pericoloso Muriel in contropiede che viene concluso con un tiro debole tra le braccia di Romero. Non accade più nulla e per la Samp è la seconda sconfitta consecutiva.

franco avanzini

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...