Contenuto Principale
CORSO FI.MA A MOSCA PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 01 Febbraio 2012 22:37
Concluse le serate di teoria, ora si passa alla costruzione degli artificiali Pienone, nelle lezioni del 30° Corso di Pesca a Mosca, organizzate in casa Fi.Ma Chiavari, tenutesi tutti i lunedì sera dalle ore 21.00 in poi da metà gennaio, presso la Sede di Via T. Groppo (foce Entella) Chiavari. Grande successo, con la partecipazione di molti appassionati che coprono tutte le età, dai giovani 9-10 anni sino a pensionati, tutti curiosi di apprendere una tecnica di pesca tra le più belle ed affascinanti, dove l’azione di pesca non è che l’ultimo anello di una catena formata da tanti concetti ed applicazioni, la teoria e conoscenza degli insetti, la vita del fiume, la biodiversità, la fauna ittica e distribuzione, le tecniche e attrezzature, la costruzione degli artificiali, come, dove e quando lanciarli in pesca, il rispetto del pesce e della cattura. Stefano Croce, in ogni serata di incontro trasmette le nozioni teoriche, le impostazioni tecniche, proseguendo sino a metà febbraio con la costruzione, facendo lavorare al “morsetto” gli allievi per costruire quegli artificiali che loro stessi potranno poi provare in pesca nelle uscite programmate che faranno nel torrente da soli o insieme all’istruttore e agli aiutanti del Gruppo Mosca FI.MA.Appuntamento invece, Martedì 7 febbraio alle ore 21.00 presso la Sede Fi.Ma Chiavari di Via T. Groppo (foce Entella), per la lezione di Entomologia – Organi di senso del pesce – Teorie sul Catch & Release, condotta dal Dott. Luca Ciuffardi (Docente Università di Scienze Naturali Genova), con approfondimento nelle importantissime tematiche del poco conosciuto mondo degli insetti acquatici;  conoscere il pesce, come si nutre, come vede, come percepisce i rumori e i pericoli; Fisiologia del pesce, lo stress da cattura, le buone pratiche per il catch & release.Sempre a Febbraio, le giornate di Sabato e Domenica, saranno riservate alle lezioni di lancio con la coda di topo, l’impostazione del corpo, i movimenti, prove sul campo presso la spiaggia alla foce e sul fiume. Seguirà tutti gli allievi Giancarlo Gazzolo, il miglior “lanciatore” Fi.Ma Chiavari, coadiuvato dal resto dei moschisti  del gruppo.Un mese impegnativo per i “neo” moschisti, e chi sa che qualcuno di questi possa già esibirsi in buoni lanci ed immergere gli artificiali nelle fredde giornate di fine febbraio, con l’apertura della pesca alla trota. Questo lo vedremo, sicuramente alla curiosità, gli allievi dovranno aggiungere tanta determinazione e volontà di apprendimento. Umberto Righi
Ultimo aggiornamento Mercoledì 01 Febbraio 2012 22:37
 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...