Contenuto Principale
NAPOLI-BRESCIA 1-4, PROVA DI FORZA DELLE LEONESSE IN 10 PER 40 MINUTI PDF Stampa E-mail
Sabato 18 Gennaio 2014 20:50

Tags: Brescia

Napoli-Brescia 1-4



NAPOLI - Radu, Schioppo, Rapuano (36'st Strisciante), Giuliano (1'st Spigno), Di Marino, Filippozzi, Kensbock, Esposito, Tagliaferri (21'st De Palmas), Colasuonno, Pirone (Sorbino, Cafiero, Cucciniello, Strisciante, Ascolese) All. Sorrentino

BRESCIA - Marchitelli, Nasuti (43'st Prost), D'Adda, Zizioli, Linari, Rosucci, Cernoia (42'st Costi) Alborghetti, Sabatino, Girelli (5'st Ceasar), Bonansea (Zanoletti, Tarenzi, Massussi) All. Bertolini

Arbitro: Maranesi di Ciampino
Note: ammonite Tagliaferri, Di Marino. Al 5'st espulsa Marchitelli per gioco scorretto.
Reti: 10'pt Girelli, 5'st Pirone (R), 17'st Sabatino, 27'st Bonansea, 45'st Costi

Rileggi la diretta testuale sulla nostra pagina Facebook ---> https://www.facebook.com/BresciaCalcioFemminile?hc_location=timeline

Bacoli – La marcia delle leonesse è inarrestabile. I record continuano ad essere aggiornati e adesso i risultati utili consecutivi esterni sono 24, e le vittorie di fila ben 13. La forza di Zizioli e compagne è venuta fuori con prepotenza anche a Napoli, in una giornata non proprio fortunata dal punto di vista arbitrale. Il collaudato 3 5 2 dà subito i suoi frutti e dopo soli 10’ Girelli su assist di Sabatino mette la partita in discesa. Le leonesse chiudono il Napoli nella propria metà campo esprimendo un gioco arioso che diverte anche il pubblico di casa. Tuttavia prima Bonansea e poi Sabatino non chiudono in rete due occasioni clamorose e le partenopee grazie anche ad una super Radu rimangono in partita. Ad inizio ripresa Sabatino dopo un solo minuto manca clamorosamente il raddoppio e al 5’ arriva la beffa. Sulla prima azione pericolosa le padroni di casa trovano il pari. Pirone taglia a fette la difesa del Brescia e lancia perfettamente Kensbock che anticipa Marchitelli in uscita ma calcia alto. L’arbitro dopo il leggero scontro successivo al tiro, fischia clamorosamente fallo e oltre al rigore espelle una incredula Marchitelli. Entra Ceasar che fa il suo esordio di fuoco con la maglia del Brescia, sostituendo Girelli. Pirone calcia di potenza e Ceasar intuisce ma non riesce a deviare. Uno a uno e in inferiorità numerica le leonesse tirano fuori tutta la forza e il carattere e grazie a 40 minuti di grande calcio portano a casa i tre punti. L’1-2 è di Sabatino che al 17’ sfrutta al meglio un assist di una strepitosa Bonansea. Al 27’ Bonansea si mette in proprio: cavalcata di 50 metri uno due con Sabatino e gol di destro a giro. Il Napoli è tramortito e allo scadere ancora Bonansea (imprendibile) assiste Costi per il definitivo 1-4. La partita termina dopo 6’ di recupero causati dai soccorsi prestati a Rapuano che al 35’ della ripresa ha subito un leggero malore in campo. A lei vanno i migliori auguri di pronta guarigione. Grazie a questi tre punti pesantissimi il Brescia vola solitario in testa alla classifica a causa della mancata disputa di Tavagnacco-Perugia a causa del maltempo.

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...