Contenuto Principale
Il Genoa affonda l’ Inter nel pantano di Marassi. PDF Stampa E-mail
Scritto da Luana Ambrico   
Domenica 19 Gennaio 2014 18:53

Tags: Antonelli | Gasperini | Genoa C.F.C. | Genoa-Inter | Inter | Marassi | Mazzarri | Serei A

 

 

23 KonateAntonelliAntonini  Esultanza 10-F140119170038
Campo pesante a Marassi fin dal primo minuto, in campo due squadre che lottano sotto la pioggia e sopra il fango per conquistare la vittoria, alla fine ad avere la meglio è Gasperini che sfata così il tabù Inter, i rossoblu non vincevano contro i nerazzurri da 20 anni, l’ ultima vittoria del Genoa contro l’ Inter risale infatti al 24 novembre 1994, un 2-1 firmato Van’t Schip e Ruotolo.

Mazzarri osa, schierando Milito unica punta con Alvarez e Palacio a supporto, Gasperini recupera Perin e gioca con il suo 3-5-2 con Feftatzidis a fare coppia con Gilardino e Sturaro largo e alto a sinistra, in difesa vista la partenza di Manfredini e l’ assenza per infortunio di Portanova, si affida ad Antonini, De Maio e Marchese.

Le prime occasioni sono dell’ Inter, ma il Genoa ribatte colpo su colpo. Al 17° si infortuna Alvarez, per lui problemi al ginocchio, al suo posto entra Kovacic.

La prima mezz’ora di gara, è frizzante, combattuta, bella, nel finale di tempo, c’è solo il Genoa, calci d'angolo, cross, volate, rimpalli e tentativi rabbiosi, la squadra di Gasperini detta il gioco e fa sperare i suoi tifosi, l’ Inter è costretto a giocare di rimessa.

Il secondo tempo riprende sulle false righe del primo, continui cambi di campo ed occasioni da entrambe le parti, un grande Perin, salva la porta del Genoa in diverse occasioni, così come nel primo tempo. Il Genoa ci crede e continua a spingere, fino a quando all’ 83° Bertolacci batte l’ ennesimo calcio d’ angolo, svetta Antonelli di testa in mezzo all’ area e insacca alle spalle di Handanovic, spezzando l’equilibrio, nel momento in cui l’Inter, cercava in tutti i modi di portarsi in vantaggio.

Una grande prestazione di tutta la squadra rossoblu, che consente al Genoa di portare a casa i tre punti senza subire, ma soprattutto di ritrovare morale dopo la brutta sconfitta di Roma e di portarsi a quota 26 punti, con un distacco di 9 punti sulla terz’ ultima.

GENOA-INTER 1-0 (0-0)

Genoa (3-5-2): Perin; Antonini, De Maio, Marchese, Vrsaljko, Cofie, Sturaro (72? De Ceglie), Bertolacci, Antonelli; Fetfatzidis (76? Konaté), Gilardino (85? Calaiò). 
A disp.: Bizzarri, Donnarumma, Sampirisi, Biondini, Stoian, T?zsér, Centurión, Sokoli, Pierre. 
All. Gasperini.

Inter (3-4-1-2): Handanovi?; Campagnaro, Rolando, Juan Jesus (84? Botta); Jonathan, Kuzmanovi? (63? Guarín), Cambiasso, Nagatomo; Álvarez (21? Kova?i?); Palacio, Milito.
A disp.: Carrizo, Castellazzi, Samuel, Ranocchia, Andreolli, Zanetti, Mudingayi, Taïder.
All. Mazzarri.

Arbitro: Rizzoli di Bologna.

Marcatori: 83? Antonelli (G).

Note - Ammoniti: 9? Cofie (G), 57? Vrsaljko (G), 60? Bertolacci (G), 69? Sturaro (G), 71? Juan Jesus (I). 

Recupero: 
1? p.t. / 3? s.t.



 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...