Contenuto Principale
Agente Fifa Simone Perotti:"Credo che la soluzione ideale per Gilardino sia il Bologna" PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabiana   
Sabato 25 Gennaio 2014 21:56

Tags: Alberto Gilardino | Allegri Massimiliano | Ancona | Avellino | Bologna | Davide Ballardini | El Sharaawy | Genoa | Inter | Lucchese | Marco Borriello | Milan | Napoli | Roma | Seedorf | Simone Perotti | Thohir

L’Agente Fifa Simone Perotti, racconta ai lettori del nostro portale la gavetta che ha dovuto affrontare per diventare un buon professionista e quali sono le doti migliori per essere un agente a 360°. Perotti ha espresso inoltre, un giudizio sul calciomercato italiano, definendolo un mercato in grossa difficoltà.

150451 131275130394992 892714779 n

Simone, vuoi raccontare la tua gavetta prima di arrivare ad esercitare la tua attività?

“Sono 10 anni che esercito questa attività ed è un lavoro molto duro, che si basa sulla professionalità e sulla scaltrezza. Le vittorie sono state pari alle delusioni, ma è un mondo che ti mette in contatto con una marea di persone e professionalità. Ho lavorato a contatto con professionisti seri come la Football Agency di Pino Letterio, ho conosciuto e ho chiuso operazioni di mercato con Direttori sportivi di grandissimo livello come Antonio Obbedio ai tempi dell'Ancona o Vincenzo Minguzzi quando operava per il Pisa calcio e moltissimi altri; tutti operatori di mercato di grande profilo in grandi piazze. L'obiettivo oggi è quello di continuare a crescere, modificando però la mia figura d'Agente più in un consulente vero e proprio piuttosto che nel classico procuratore sportivo. La crisi e i tempi stanno modificando molto il calcio e la nostra figura”

Di cosa si occupa un consulente di mercato e nello specifico in cosa consiste il tuo lavoro?

“Il mio lavoro consiste nell'assistenza ai giocatori durante la stipulazione dei contratti sportivi, ma allo stesso tempo si fa anche consulenze di mercato a favore di società, aiutandole ad individuare sul mercato i giocatori più adatti alle esigenze tecniche e quelli di maggiore prospettiva per i club. Sia a livello dilettantistico che professionistico ho fatto consulenze per grossi club in passato, Ancona, Sambenedettese, Campobasso, Lucchese e moltissime altre”

Quali sono le caratteristiche che deve avere un buon agente?

“Un Agente deve essere serio, concreto, avere fiuto nell'individuare i giocatori di prospettiva e avere grandissime doti di mediazione”

Come definiresti il calciomercato italiano?

“Un mercato in grossa difficoltà, attualmente per molteplici ragioni. La prima è la profonda crisi economica che ha colpito il nostro paese, poi ci sono ragioni di carattere tecnico dovuto ai regolamenti dove solo apparentemente si da maggiore spazio ai giovani, ma non sempre è effettivamente così”

Il mercato migliore lo conduce chi tira fuori più soldi?

“Assolutamente no! Il mercato migliore lo conduce chi ha l'organizzazione migliore, riuscendo ad ottimizzare le risorse ed ottenendo riscontri economici da molteplici forme come rivendita di giocatori, gestione sponsor, gestione stadio e così via”

Borriello potrebbe ritornare al Genoa e Gilardino potrebbe rivestire la maglia del Bologna?

“Si tratta di due grandi attaccanti, ma sono convinto che Borriello potrebbe alla fine andare a rinforzare l'Inter in un operazione di mercato con la Roma. Per Gilardino penso che Bologna possa essere la soluzione ideale”

Il Milan sta conducendo una stagione non proprio positiva. Cosa manca alla squadra e Seedorf sarà in grado di dare positività alla squadra?

“L'Arrivo di Seedorf può dare serenità ma il Milan deve rifondare molto della propria struttura e non credo che Seedorf possa essere la soluzione ideale in questo momento”

Honda può essere un elemento fondamentale per i rossoneri?

“È un buon giocatore, ottima operazione commerciale. Tecnicamente il Milan ha avuto altri numeri 10 importanti, su tutti Gullit. Credo che non ci sia da dire altro”

Parliamo di El Sharaawy. Il suo futuro sarà ancora rossonero?

“Se il Milan sarà in grado di recuperare mentalmente il ragazzo, si troverà in casa uno degli acquisti più importanti per il suo futuro. Io proverei a valorizzarlo”

L’era Thohir, iniziata da non molto, porterà buoni frutti all’Inter?

“In prospettiva credo che l'Inter tornerà con il Manager Indonesiano una delle protagoniste, ma ci vorranno almeno due anni. Vedremo”

Quali sono secondo te le squadre che devono rinforzare la difesa?

“Ci sono diverse squadre, ma delle Big una su tutte il Napoli”

Un giudizio personale su Maran, Perotti e Ballardini?

“Tre ottimi tecnici, ma riusciranno a salvare la barca solo se assistiti dalla società. Vedo in grande difficoltà il mio omonimo, Perotti, ma solo perchè non credo che in questo momento Spinelli sia molto lucido”

È già scritto che la Juventus vincerà lo scudetto o è ancora tutto da vedere?

“Nel calcio mai dire mai, ma onestamente non vedo chi possa scucire il tricolore dalle maglie bianconere”

Tra gli allenatori, al momento, chi si è rivelato il Top ed il Flop?

“Il Top sicuramente Garcia, sconosciuto per il grande pubblico italiano, ha ridato vita ad una società blasonata come la Roma e con il Ds Sabbatini stà mettendo in cantiere una squadra importante anche per il futuro. Il Flop sicuramente Pektovic ed Allegri, non tanto tecnicamente, ma con la loro esperienza dovevano gestire diversamente le situazioni in essere”

Fabiana Rebora

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...