Contenuto Principale
Giovanna Errore, la fashion blogger acqua e sapone PDF Stampa E-mail
Martedì 04 Febbraio 2014 22:18

Tags: Brad Pitt | Daniel Craig | Dolce e Gabbana | Fashion Week | Giovanna Errore | moda | outfit | Sbirilla

Giovanna Errore è una simpaticissima fashion blogger di Palermo, che da non molto è stata ufficialmente eletta “Cosmoreporter” dalla famosa rivista Cosmopolitan. Sul numero di febbraio verrà pubblicato il suo articolo; occasione niente male per una ragazza che sogna di lavorare un giorno per una testata giornalistica.

1517517 252773154888838 1573545698 n

Come nasce l’avventura della fashion blogger?

“Ho sempre amato scrivere, ho imparato a 4 anni e poi non ho più smesso! Racconti, storie, diari, pensieri e poesie sono sempre state il mio pane quotidiano. L’idea del blog è nata cercando uno spazio personale che potessi gestire liberamente, decidendo temi, stile, lunghezza e frequenza dei miei post”

Il tuo blog è www.sbirilla.blogspot.it. Come mai hai scelto questo nome?

“Sbirilla è il soprannome con cui mi chiamava mia zia quando ero piccola, mi sembrava che oltre al legame affettivo avesse anche un suono accattivante e quindi l’ho scelto!”

Quanti seguaci hai al momento e quanto tempo dedichi giornalmente al tuo blog?

“Ho quasi 700 followers, so che non sono grandi numeri ma chi mi segue lo fa perché apprezza il mio stile e gli argomenti che tratto, non ho mai fatto nulla per attirare followers a tutti i costi ed ognuno di loro per me è un orgoglio! Il tempo che dedico al blog dipende da tante cose, chiaramente nei periodi di studio intenso diminuisce mentre in estate scrivo molto di più. Per me è un passatempo, a cui mi dedico nel tempo libero e senza stress”

Quali sono le rubriche principali che tratti?

“Il mio intento principale è quello di raccontare delle storie, le mie e quelle di chi lavora, o sogna di lavorare nel mondo della moda e non ha altre opportunità per farsi conoscere. Quindi parlo spesso di stilisti o designer emergenti, ma anche di eventi legati al mondo della moda e della cultura ai quali vengo invitata. Qualche volta realizzo anche dei servizi fotografici con il mio fidanzato, che è un fotografo, per pubblicizzare brand emergenti o per suggerire outfit lowcost alle mie lettrici”

Ti ispiri a qualche fashion blogger in particolare?

“Più che ispirarmi ammiro qualcuna delle blogger nostrane: Chiara Ferragni che trovo perfetta e raffinata con qualsiasi outfit, Irene Colzi per la sua disponibilità e il rapporto molto aperto con i fan e la palermitana Giulia Pintagro, per il modo in cui tratta temi diversi e interessantissimi”

Vuoi raccontare come sei diventata Cosmoreporter per la nota rivista Cosmopolitan?

“Cosmopolitan è la mia rivista preferita, non perdo mai un numero e sono ovviamente fan su tutti i social network! Ho letto proprio sulla pagina Facebook di una selezione per Cosmoreporter, bisognava inviare una bozza di articolo raccontando una storia di coraggio. Ho scritto qualche riga sul mio stage in Cina, realizzato un anno e mezzo fa, che è stata l’impresa più coraggiosa della mia vita, e l’ho inviato. Ma non mi aspettavo assolutamente di essere scelta! E invece qualche settimana dopo è iniziata l’avventura, ho lavorato ad un reportage sugli stage all’estero, partendo dalla mia esperienza personale e facendo interviste e ricerche al riguardo, sempre con la guida e il supporto di una redattrice di Cosmopolitan. Il lavoro è stato lungo ma molto bello, ho imparato tante cose e con immensa soddisfazione ho visto il mio reportage pubblicato sul numero di Febbraio di Cosmo!”

Navigando per i blog troviamo spesso dei post dedicati ai Giveway. Che cosa sono?

“Si tratta di collaborazioni, generalmente tra un blogger e un designer/stilista/creativo. I followers vengono invitati a seguire delle semplici regole, che mirano ad aumentare il numero di fan di entrambi. Alla fine tra tutti coloro che hanno seguito le regole vengono estratti uno o più vincitori, che ricevono un piccolo dono come un gioiello, un capo di vestiario, un accessorio realizzato dal creativo”

I segreti per diventare una fashion blogger di successo?

“Bella domanda! Se li conoscessi lo sarei! A parte lo scherzo, ci sono due regole che io cerco di seguire, nella vita e anche nel blog. Prima di tutto, l’educazione e la cortesia sono fondamentali, nel rapportarsi con i fan e con i protagonisti dei miei articoli, nel proporre collaborazioni ed anche nell’accettare le critiche che ovviamente possono arrivare così come i complimenti. In secondo luogo, cerco di non parlare mai dell’ovvio. Sul mio blog raramente parlo dei must di stagione o commento sfilate d’alta moda, proprio perché il web è pieno di blog che trattano questi temi, e sicuramente con molta più competenza di me!”

sbirilla 1

Il tuo sogno nel cassetto?

“Scrivere è la mia vita quindi il mio obiettivo è non smettere mai. Spero di trasformare la mia passione in un lavoro. Amerei lavorare per una rivista o una testata giornalistica, per una casa editrice o in un ufficio stampa. Ma ho tante altre passioni, tra cui quella per le lingue straniere quindi se il mio futuro dovesse portarmi a lavorare in questo campo sarei ugualmente felice e continuerei comunque a coltivare la mia passione”

Il tuo fidanzato abita in Veneto. Come vivi questa relazione a distanza?

“Io sono siciliana mentre lui è napoletano ed a settembre si è trasferito in Veneto. Sicuramente non è facile, ma facciamo tanti sacrifici per riuscire a vederci una volta al mese, e dobbiamo anche ringraziare le nostre famiglie che finanziano i biglietti aerei e che ci ospitano uno a casa dell’altro”

L’evento fashion a cui non mancheresti?

Tra i miei desideri c’è quello di assistere alle sfilate della Fashion Week. Alexander McQueen, Dior, Dolce e Gabbana. Ultimamente poi ho sviluppato un particolare interesse per la moda sposa quindi ci metterei anche Vivienne Westwood. Ma quelli sono eventi blindati, esclusivi per gli addetti ai lavori e chissà se mai un giorno potrò assistervi! Intanto mi godo ogni evento, sfilata, presentazione, concorso a cui vengo invitata con grande interesse e curiosità”


Tra gli stilisti emergenti quali sono i tuoi preferiti?

“Non ho delle preferenze precise. Penso che chiunque sia capace di esprimersi in una forma d’arte, che sia la moda o altro, vada apprezzato e rispettato. Indipendentemente dal gusto personale che poi ti porta ad indossare un abito o appendere un quadro in salotto piuttosto che un altro”

Piercing e tatuaggi: in o out?

“Personalmente non li amo. Sono una persona molto semplice: poco trucco, capelli al naturale e così via. Tatuaggi e piercing di naturale hanno ben poco quindi non fanno per me!”

Tacco 12 o ballerina?

“Assolutamente ballerina! Ho un bruttissimo rapporto con le scarpe, odio provarle, acquistarle ed indossarle, quindi quando posso preferisco stare comoda rasoterra, tranne quando l’occasione è molto particolare e richiede i tacchi. Ammetto che ci sono tacchi e sandali che mi affascinano molto, sono delle vere opere d’arte ma preferisco ammirarle sullo scaffale piuttosto che indossarle!”

Cosa rappresenta per te la moda?

“E’ un modo per esprimersi e per valorizzarsi. Penso infatti che ognuno debba indossare ciò che gli piace e ciò che lo fa sentire fisicamente a proprio agio. Senza violare le regole del buon gusto e della decenza ovviamente!”

L’attrice e l’attore che incarnano al meglio l’eleganza?

“Amo Gwyneth Paltrow, trovo che sia elegantissima e raffinata anche in jeans e t-shirt. Tra gli uomini, mi piace lo stile di Brad Pitt e di Daniel Craig”

Essere una fashion blogger è una professione che può portare a fonti di guadagno?

“Dipende dall’impegno! Per me in questo momento è un passatempo, prima viene sicuramente lo studio. Con un impegno costante, faccia tosta ed anche un pizzico di fortuna però può diventare sicuramente un mestiere. Basti pensare a Chiara Ferragni, che ammiro molto perché è riuscita a trasformare la sua passione in un mestiere, guadagna tanto, viaggia continuamente e collabora con le più grandi maison al mondo”

Quanta competizione ed invidia c’è tra le fashion blogger??

“Io ne conosco poche e con tutte ho un rapporto sereno di confronto e stima reciproca. Forse proprio perché i temi che tratto io sono un po’ diversi e quindi non nasce la competizione”

L’accessorio da borsa irrinunciabile?

“Le borse sono la mia ossessione, ma purtroppo sono molto disordinata quindi dentro ci si può trovare di tutto. Non rinuncio solo al burro cacao ed al cellulare”

La spesa più pazza che hai fatto e quella meno costosa?

“Non ho mai fatto spese pazze. Preferisco comprare tanto, ma veramente tanto, nelle grandi catene lowcost; anche ai mercatini perché no! Se ho tanti soldi da parte preferisco spenderli per un viaggio”

Oltre al blog hai anche un canale su Youtube?

“No! Sono molto timida e non amo stare al centro dell’attenzione, preferisco esprimermi tramite un foglio di carta o una pagina virtuale e non metterci la faccia. Lo lascio fare a chi è più spigliato”

Hai progetti attualmente?

“Mi mancano quattro materie per la laurea in Mediazione Linguistica quindi al momento il traguardo da raggiungere è quello. Poi vorrei frequentare un master in comunicazione e giornalismo e magari trasferirmi in Veneto dal mio fidanzato. Intanto continuerò a raccontarvi e a raccontarmi su Sbirilla, vi aspetto!”

Fabiana Rebora

?

 

Collegati o registrati per inviare un commento

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...