Contenuto Principale
PWE live 4, lo show dei record! PDF Stampa E-mail
Scritto da Luana Ambrico   
Domenica 16 Agosto 2015 20:19

Tags: Icarus | Kenzo Richards | Park Albatros | PWE | Wrestling

11857525 10204862965869950 559493847 n

 

La Pro Wrestling Academy Genova, polo Nord della PWE (Power Wrestling Entertainment), ha organizzato il 13 Agosto uno show live al Camping Village Park Albatros di San Vincenzo (LI), che ha riscosso un grande successo. Già entrando nell' arena dove si è svolto l' evento, tra il pubblico accorso per assistere allo spettacolo, si respirava un' aria di curiosità ed entusiasmo.

Al termine dei preamboli di rito del Camping, inizia lo spettacolo, sul palco si presenta l' announcer PWE coadiuvata da due membri dello staff di animazione per aiutarla nelle traduzioni nelle varie lingue, essendo il campeggio frequentato anche da molti ospiti stranieri e cominciano a spiegare ciò che avverrà durante la serata, durante lo show infatti verranno messe in palio ben 3 cinture ed in più ci sarà un match che deciderà il number one contender per il titolo mondiale.

big marcus horusSi parte subito con il botto, il primo incontro infatti vede di fronte due pesi massimi che si contenderanno la cintura del Nord Italia, Horus l' assoluto, bergamasco, detentore del titolo e Big Marcus, possente lottatore della scuola genovese, ad avere la meglio è il bergamasco che approfittando di alcune scorrettezze mantiene il suo titolo, e chiude il match costringendo il “gigante buono” a cedere nella sua micidiale presa la Ankle Lock.

 

 

 

gm icarus kenzoTerminato l' incontro, l' announcer chiama sul ring Marco “Darkness” Conti, General Manager e coordinatore del polo nord della PWE, nonché istruttore della scuola genovese. Darkness saluta i presenti e ringrazia sia il pubblico, sia lo staff del camping che hanno permesso di svolgere l' evento ed introduce i due ospiti internazionali che si contenderanno nel main event la possibilità di sfidare in un prossimo evento il campione mondiale della PWE, il primo è Kenzo Richards, wrestler olandese, che ha già combattuto in Italia diverse volte, e il secondo è Icarus, wrestler ungherese alla sua prima volta in Italia, si capisce fin dalle prime battute che tra i due non corre buon sangue e iniziano subito a battibeccarsi, arrivando quasi allo scontro fisico, tanto che il G.M. Si vede costretto ad intervenire e ad incaricarsi direttamente ad arbitrare il loro match, perchè si prevedono scintille. A questo punto il G.M. Fa per uscire dal ring e tornare nel backstage, ma ecco il colpo di scena, il Colonnello El Gordo, gli si para davanti e pretende un match contro di lui, dopo qualche perplessità da parte del G.M. tocca al pubblico decidere se l' incontro si debba o non debba fare e soprattutto se vogliono che Conti, combatta come Conti oppure mascherato, naturalmente il pubblico sceglie di vederlo mascherato, e dopo il suo ritiro quindi farà ritorno sul ring Darkness.

Per lasciare a Darkness il tempo di prepararsi alla battaglia, ha inizio il secondo match, un Gauntlet match a 4 coppie dove verrà assegnato per la prima volta il titolo Tag Team, la stipulazione dell' incontro è speciale, entrano le prime due coppie e successivamente la terza e la quarta, la coppia che rimarrà sul ring alla fine sarà la vincitrice.

dopaI primi a fare il loro ingresso sono Kevin Dopa (al debutto) e William Miller, entrambi della scuola genovese, che però prima di dare inizio al match pretendono il microfono e cominciano ad insultare il pubblico, il camping e soprattutto la loro mascotte, lo scoiattolo Albi, che sentitosi chiamare in causa esce dal backstage, raggiunto sul palco dai due viene schernito, ed è a questo punto che Albi chiama in soccorso un suo amico, Blindo, che a modo suo riporta la coppia sul ring e inizia il match, non prima però che Alex Gory, compagno di squadra del Blindo, li raggiunga. La coppia heel Dopa/Miller non si smentisce durante il match e approfittando di un colpo basso Dopa schiena Blindo, continuando la “scalata” verso la cintura.

 

jt9
Entra la terza coppia formata da JT9 e Lio Kong entrambi della BWT (Bologna Wrestling Team) apprezzatissimi dal pubblico, anche grazie alla capacità di JT9 di interagire con esso nel migliore dei modi e saranno proprio loro ad eliminare la coppia Dopa/Miller, con una Camel Clutch di Lio Kong alla quale Dopa è costretto a cedere.

 

 

 

 

 

 

roman dinastyA questo punto rimane sul ring la coppia bolognese, che dovrà vedersela contro la coppia romana formata da Dave Blasco e Willi G., la Roman Dinasty, sarà una di queste due coppie ad aggiudicarsi il tanto ambito titolo.
Qui l' incontro si fa davvero interessante, le due coppie sono preparate ottimamente e hanno dato vita ad un match senza esclusione di colpi, a vincere saranno i romani della Roman Dinasty che approfittando di un fraintendimento tra i due bolognesi permette a Blasco di mettere ko JT9 fuori dal ring e a Willy G. di chiudere la contesa con un roll up su Lio Kong all'interno del quadrato, la Roman Dinasty è campione di coppia PWE.

 

 

gordo darknessE' il momento dell' incontro voluto dal pubblico, Darkness contro El Gordo, essendo due veterani del wrestling hanno dato vita ad un vero e proprio match “Old School”, molto apprezzato dal pubblico, ad avere la meglio sarà Darkness, che rovesciando una mossa dal palo di El Gordo, lo schiena.

 

 

 

 

bako winstonArriviamo al penultimo match della serata, quello nel quale Bako, wrestler torinese, detentore del titolo Nazionale, dovrà difenderlo contro Andrew Winston wrestler marchigiano.
I due danno vita ad un match intenso ed avvincente, Winston con la sua agilità e le sue doti aeree e Bako con la sua potenza, ad avere la meglio sembra il marchigiano che pare possa portare via il titolo al torinese, ma le scorrettezze la fanno da padrone e grazie ad una di queste Bako ribalta la situazione e chiude il match con la sua “Bakeca”, è ancora lui l' uomo da battere per il PWE National Title.

 

 

icarusSiamo quasi alla fine, è il momento del main event con i due ospiti internazionali, il primo ad entrare è Richards, ingresso davvero spettacolare il suo, visto dal vivo è davvero emozionante, seguito da Icarus che si prende subito tutte le simpatie del pubblico.
Il loro match è stato il migliore della serata, Richards mostra mosse di potenza, ma anche un' agilità inaspettata e Icarus delizierà il pubblico con mosse aree straordinarie, ma a vincere è la potenza di Richards che chiude il match con un Piledriver ai danni dell' ungherese, e conquista la possibilità di vedersela in un prossimo match con il campione mondiale PWE, Chris Rabeer.
Icarus perde l' incontro, ma si può in assoluto considerare il vincitore morale dal match, il pubblico infatti è tutto con lui.

pile driver

La serata si conclude con i wrestler che si concedono al pubblico per le foto e gli autografi.
Che dire, questo show è stato davvero un gran successo, e a dimostrarlo è stato il pubblico del camping, accorsi in 2000 circa per assistere allo show e rimasti quasi tutti fino al termine, pubblico non da tutti i giorni per il wrestling italiano, ed è per questo che lo abbiamo definito lo show dei record, almeno per quanto riguarda la PWE che è una giovane federazione italiana e che a presenze del genere non era ancora arrivata.

ring albatros

 

(Foto di Enrico Bertelli)

Ultimo aggiornamento Domenica 16 Agosto 2015 23:40
 

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...