Contenuto Principale
RICCARDO SCALET: LA FINE DI UN INCUBO. VITTORIA AL MOC PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 18 Marzo 2019 17:21

 

(La russa Gemperle con un sorridente Riccardo Scalet).

VITTORIOSA (MALTA): Dopo tanta sofferenza finalmente il successo di Riccardo Scalet che oggi, a Malta, ha chiuso nel migliore dei modi il MOC (Mediterranean Orienteering Championship) che è terminato con una prova Sprint WRE nella città di Vittoriosa.

L'azzurro, con il tempo di 14':42", ha avuto la meglio sul britannico Chris Smithard (15':05").  5° posto per Tommaso Scalet, 15':28". Al femminile successo per la campionessa mondiale Middle, Natalia Gemperle che ha conquistato anche il successo finale. Tra gli uomini è andato a Yannik Michiels.

Per chi non lo sapesse infatti, durante tutto l'inverno il campione trentino ha sofferto per una fastidiosa infiammazione (Hoffite) al ginocchio che ne ha limitato il rendimento. Ha praticato molti sport alternativi come lo sci alpinismo, bicicletta e palestra per mantenersi in forma. 

"Ho corso con la voglia di vincere - racconta Scalet - e questo successo è una bella iniezione di fiducia. Qui a Malta abbiamo trovato concorrenti di alto livello ed essere riuscito a mettermi in luce è stato importante. Ora guardo con fiducia alle prossime prove".

Scalet è già rientrato in Italia dove prenderà parte al MOC Camp nei prossimi giorni.

Al MOC sono presenti anche gli azzurri Francesca Taufer, Samuele Tait, Sebastian Inderst, Carlotta Scalet, Martina Palumbo.

 

p.i.

 
V prova trofeo “Sea-OL” a Camogli Domenica 17 Marzo PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 13 Marzo 2019 15:32

Sarà il Golfo Paradiso a far da scenario per la quinta ed ultima prova del trofeo invernale “Sea-OL” (Orienteering near the Sea) 2019, che farà da trampolino ideale per la stagione dei boschi che gli orientisti liguri attendono con trepidazione.

 
Campionato Ligure Sprint e IV prova trofeo “Sea-OL” a Finalborgo (Finale Ligure) Domenica 24 Febbraio PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 20 Febbraio 2019 17:36

Tags: Finalborgo

Dopo tre splendide tappe, il Trofeo SEA OL approda nella splendida Finalborgo, dove la prova
sarà anche valida per l’ambitissimo Campionato Regionale Sprint in prova unica.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 20 Febbraio 2019 17:58
 
BARI: PRESENTATA L'ASSEGNAZIONE DEI MONDIALI MASTER 2022 ALLA PUGLIA PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 14 Febbraio 2019 14:22

(Da sinistra: Sigismondo Mangialardi, Gabriele Viale, Ennio Sannicandro, Sergio Anesi, Raffaele Piemontesi,Nicolino Sciscio, Carmela Strizzi e Michele Barbone).

BARI: E’ stata presentata questa mattina a Bari, presso la Presidenza delle Regione Puglia l’assegnazione dei Campionati Mondiali Master di Orienteering 2022 che si terranno in Gargano. Ancora da definire con esattezza le date ma saranno a inizio estate, quando la stagione turistica non è ancora nel vivo.  

Sono intervenuti: Raffaele Piemontese, Assessore al bilancio, programmazione, politiche giovanili e sport per tutti della Regione Puglia, Sergio Anesi, Commissario Straordinario Fiso, Michele Barbone, Presidente Comitato Promotore, Gabriele Viale, Coordinatore Progetto di Candidatura, Ennio Sannicandro, Commissario Straordinario ASSET, Carmela Strizzi, Direttrice del Parco del Gargano.

Telefonicamente è arrivato il saluto di Jorgen Martensson (ex campione di Orienteering). 

Ad aprire gli interventi l'Assessore Piemontese (a breve le dichiarazioni)

Sergio Anesi: “L’Orienteering è una disciplina che rispetta l’ambiente ed è presente nelle scuole. Ogni anno 70.000 studenti lo praticano. Per questa ragione la FISO vuole guidare questi ragazzi verso le società che possano poi svolgere attività sul territorio. Faremo delle tappe di avvicinamento, eventi con cui verificheremo la nostra bontà organizzativa".

"Ringraziamo il Comitato Promotore che ha saputo tener duro in questo percorso che non è stato semplice e noi come FISO abbiamo saputo concretizzare la candidatura. Il background organizzativo maturato negli anni è stato un ottimo biglietto da visita per far fronte alla concorrenza internazionale. Si tratta comunque di una manifestazione che fa onore a tutta l’Italia. La Puglia saprà affrontare nel migliore dei modi quest'evento che è anche turismo e promozione della nostra disciplina. Vi sono professionalità che possono crescere nelle società locali di uno sport vicino alla natura”.

I numeri: “Potrebbero arrivare circa 4-5000 persone ad inizio stagione estiva che si fermeranno per le 7 gare e anche oltre. Avranno l’opportunità di apprezzare gli aspetti ambientali, culturali, enogastronomici”. 

Michele Barbone: “Fino al 2004 nel Centro Sud si conosceva poco l’Orienteering. Poi sono stati creati una serie di eventi, anche grazie a Ennio Sannicandro, allora Presidente Regionale CONI. In un secondo tempo venne scoperta la faggeta del Gargano, dove Nicolino Sciscio, a suo tempo assessore allo sport di Vico del Gargano, ci supportò e da allora la Foresta Umbra è una palestra di Orienteering. Abbiamo lottato tanti anni per avere quest’assegnazione dei Mondiali 2022 che è andata a vuoto in varie occasioni. Poi alcuni giorni fa la Federazione Internazionale ha finalmente accolto la nostra candidatura. Guardando avanti possiamo dire che a breve a Bari ci sarà un evento con 1000 studenti organizzato dalle società locali con a capo Pippo Sisto. Il coinvolgimento è comunque ampio e riguarda pure le Università di Foggia, Lecce e Bari”.

Gabriele Viale ha spiegato l'Orienteering: "Si tratta di un sport nato in Scandinavia. Per gareggiare serve una mappa ed una bussola. I concorrenti vanno in questo caso dai 35 ai 90 anni, avranno percorsi differenti in base all'età. L'organizzazione di un evento del genere è molto complessa ma la FISO ha le capacità per affrontare tutto al meglio. Voglio dire che sono emozionato per questa presentazione. Sono 10 anni che lavoriamo per ottenere un risultato così prestigioso. In conclusione ricordo che indiremo un concorso per realizzare il logo dell'evento ".

Elio Sannicandro: “Si tratta di una disciplina importante che è inserita come materia obbligatoria nei Licei Sportivi. In Puglia abbiamo ormai una tradizione specifica e nel 2017 ospitammo le squadre nazionali. Per quest’iniziativa sono state attivate anche Puglia Promozione, perché non si tratta solo di fare sport e altri interlocutori come il Parco del Gargano”.

Carmela Strizzi : “Vicino alle attività sportive ci siamo da sempre. Negli ultimi anni la sensibilità è accresciuta e ora vi posso dare una notizia in anteprima. Da ottobre abbiamo previsto che la nostra area abbia progetti di educazione ambientale che prevede lo sport e il benessere nelle aree naturali. Stiamo lavorando con le scuole e quando è arrivata la notizia del Mondiale non ci è sembrato vero. Saremo al fianco ai Mondiali in tutto il loro percorso. Per noi è un’attività promozionale di livello internazionale perché sul Gargano c'è di tutto. Siamo lo 0,7% del territorio nazionale ma abbiamo, 1/3 del panorama naturalistico italiano, oltre 90 specie di orchidee e 450 ettari della nostra foresta sono sito UNESCO”.

 
III prova trofeo “Sea-OL” a Savona Domenica 10 Febbraio PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 07 Febbraio 2019 18:43

Dopo le due splendide tappe disputate nel genovesato , il trofeo “Sea-OL” (Orienteering
near the Sea) 2019, si sposta ora nel savonese per le prossime due.

 
II prova trofeo “Sea-OL” a Recco Domenica 27 Gennaio PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 24 Gennaio 2019 10:58

Dopo la splendida partenza a Nervi 10 giorni orsono, prosegue il trofeo “Sea-OL” (Orienteering
near the Sea) 2019 approdando nel Golfo Paradiso.

 
WMOC2022: LA PUGLIA SARA' MONDIALE PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 22 Gennaio 2019 17:28

Con un breve comunicato la IOF ha annunciato che l’Italia ospiterà i Campionati Mondiali Master (WMOC) del 2022.

 
I prova trofeo “Sea-OL” a Nervi Domenica 13 Gennaio PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 09 Gennaio 2019 16:13

Tags: ASD Arco di Carta

Riparte nella splendida Nervi il trofeo “Sea-OL” (Orienteering near the Sea) 2019.

 
CARLOTTA SCALET BRILLA IN CINA, 2^ A GUANGDONG PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 19 Dicembre 2018 19:12

(Carlotta Scalet, a sinistra, e Robert Merl, sul podio cinese).

Guangdong (Cina): Ottime notizie da Oriente, la primierotta di Transacqua Carlotta Scalet è infatti giunta 2^ nella Sprint World Ranking Event che si è svolta ieri a Guandong, in Cina. L'azzurra ha saputo ottenere un argento prestigioso in una prova che ha visto al via avversari di alto livello.

"Un risultato importante per il morale - raccontano gli azzurri - e che permette di affrontare con serenità l'inverno di preparazione. Inoltre qui in Cina possiamo metterci alla prova con i top rider in un periodo in cui in Europa non sarebbe possibile gareggiare". 

Gli atleti stanno infatti trovando le condizioni climatiche favorevoli per competere con temperature oltre i 25°. In gara anche gli altri azzurri Tommaso Scalet, Sebastian inderst ed il compagno di club nel PWT, Robert Merl.

La prova per l'Orienteering cinese è un test event importante in vista delle finali di Coppa del Mondo che si svolgeranno tra un anno nel paese del dragone. Nei giorni precedenti invece si è gareggiato a Hong Kong

Imponente la macchina organizzativa e mediatica che vede la diretta TV sulle emittenti cinesi. Ottime le arene di gara degne di un evento di caratura mondiale.

p.i.

 
LA COPPA ITALIA VA A TENANI E TROI PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 06 Novembre 2018 08:50

 

(Sergio Anesi, a destra, premia gli Elite in gara oggi a Montalcino).

MONTALCINO (SI): La Coppa Italia 2018 di Orienteering va ad Alessio Tenani (Pol Masi) e Verena Troi (Terlano) che oggi a Montalcino hanno visto premiata la loro regolarità durante tutta questa stagione.

Nei vicoli toscani il successo di giornata è andato allo svizzero Nicola Muller che in 14':52" ha avuto la meglio proprio sul Carabiniere bolognese Tenani. Al femminile successo per la svedese Ingjerd Myhre che doppia il successo di ieri. Prima delle italiane è Christine Kirchlechner (SC Merano) che torna ad affacciarsi nelle zone alte della classifica dopo una stagione tribolata.

La Sprint, con 1.200 atleti al via, si è disputata in una giornata autunnale che ha visto scendere alcune gocce di pioggia e che hanno contribuito a rendere scivoloso il fondo stradale del centro cittadino. L'arrivo era nella spettacolare fortezza. 

Le parole di soddisfazione degli azzurri a partire da Alessio Tenani. "Credo che la pioggia mi abbia penalizzato. 7" di ritardo rispetto al vincitore per me sono tanti e la sconfitta brucia. Per contro vi è la gioia di aver chiuso una stagione 2018 ancora ad alto livello e all'insegna della regolarità".

Christine Kirchlechner: "La prova era piuttosto filante e dopo tanto tempo mi sono riproposta ad alto livello. E' una buona chiusura di stagione che mi lascia  sensazioni positive".

Verena Troi: "Stavo disputanto una delle mie migliori Sprint di sempre. Come sapete non una specialista nelle competizioni esplosive. Mentre correvo decisa, in vista del finale, devo aver peccato di sicurezza rilassandomi un poco. Ho saltato il punto 14 andando diretta al 15. Uno sbaglio che mi è costato circa un minuto e addio sogni di gloria. Certo resta la felicità di una stagione intensa e ricca di risultati".

I GIOVANI: Ancora buone prestazioni per Fabio Brunet (US Primiero) che si è aggiudicato la M20, Guenda Zaffanella(W20 Oricomo). In M16 Ilian Angeli (Orifolgore) e in W16 Giulia Gobber (Pavione).

Il Tuscana Orienteering Classic è stato organizzato dall'IKPrato di Massimo Bianchi che oggi ha designato al ruolo di tracciatore Giaime Origgi. "Siamo fieri del risultato organizzativo raggiunto - le parole di Bianchi -. Tutto è stato possibile grazie al lavoro dei volontari e dalle associazioni locali come la Pro Loco, Libertas Montalcino e Atletica Val D'elsa. A questi si aggiuntono gli Enti Locali e i partner Erba Vita, Go&Fun, Cantine Banfi".

La FISO era rappresenata dal Commissario Straordinario, Sergio Anesi: "Un plauso a chi, come in questo caso ha saputo dar vita ad una gara multidays che ha saputo valorizzare al meglio l'Orienteering, coniugando il turismo, l'economia del territorio e la qualità organizzativa".

MEN ELITE: 

1 Nicola Müller OLG Galgenen 14:52
2 Alessio Tenani POL. 'G. MASI' +00:07
3 Samuele Curzio POL. 'G. MASI' +00:23
4 Franz Glaner OJE Wappler +00:41
5 Vesa Taanila Ikaalisten Nouseva-Voima  +00:44
6 Samuele Tait GRONLAIT OR. TEAM +00:48
7 Fabiano Bettega G.S. PAVIONE  +00:53
8 Mattia Ferrari OR. TARZO  +00:54

WOMEN ELITE

1 Ingjerd Myhre IFK Göteborg Orientering 15:09
2 Miia Niittynen Koovee  +00:13
3 Marjo Taanila Koovee +00:23
4 Emilie Westli Andersen Løten Orienteringslag  +00:27
5 Christine Kirchlechner SPORTCLUB MERAN  +00:29
6 Emma Bergman Pan-Kristianstad +00:40
7 Jessica Lucchetta OR. TARZO +00:54
8 Elena Pezzati SCOM Mendrisio +01:05
9 Lea Stäuble OLG Galgenen +01:13
10 Maria Chiara Crippa POL. BESANESE +01:27
11 Francesca Taufer U.S. PRIMIERO +01:28

da Montalcino, Pietro Illarietti

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 28

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...