Contenuto Principale
Orientamento


CALABRIA: ILIAN ANGELI E' NATO UN TALENTO. TROI LA CONFERMA PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 23 Giugno 2019 21:00

 

(I podi maschili e femminili delle catgorie Elite premiati da Sergio Anesi e Angelo Napolitano).

PIANI DI NOVACCO (CS): Il volto imberbe e acerbo di Ilian Angeli (1h: 32':19" Folgore Orienteering) abbaglia quanto il sole della Calabria. Il talento toscano, non ancora 18enne, vince nella categoria Elite una Long dura e si mette alle spalle atleti ben più quotati di lui come il trentino Samuele Tait (1h:32':57" Gronlait) e il bolognese Alessio Tenani (1h:33':08" Pol. Masi). A seguire Samuele Curzio (Pol Masi) e Ivano Bettega (GS Pavione).

Tra le donne invece non ci sono sorprese con Verena Troi (1h:18':01" Terlano) che vince davanti a Francesa Taufer (1h:25':31" US Primiero) e Jessica Lucchetta (1h:31':36" Tarzo).  Seguono Anna Caglio (Pol Besanese) e Martina Palumbo (Trent-O).

Subito le parole del vincitore che oggi ha rubato la scena a tutti con il suo exploit. "Mi sono iscritto nella Categoria Elite (il sito FISO lo aveva segnalato tra gli outsider) e ho voluto mettermi alla prova. Questi terreni e la distanza mi sono parsi da subito un ottimo allenamento in vista dei Campionati Mondiali di Danimaca del prossimo mese di luglio. Non ci ho pensato molto, mi sono buttato ed è arrivato un grande risultato che dedico al mio tecnico Emiliano Corona". Ricordiamo che quest'anno Angeli è stato 2° nella Long dei Campionati Mondiali Studenteschi in Estonia nel mese di maggio.

La sua gara: "Ho deciso di partire subito forte per prendere il ritmo ed affrontare al meglio la salita della prima parte. Si passava poi in una zona sotto il sole, nei prati, dove era pesante correre. Nel finale una serie di su e giù molto ostici, ma avevo ottime gambe e sono andato alla grande".

Chi è Ilian Angeli? "Vengo dalla Toscana, dalla Provincia di Lucca, esattamente da Seravezza. Sono nato nel 2002, tesserato per l'Orienteering Folgore, e questo è il mio primo anno di M18". 

Samuele Tait: "Vengo da un lungo periodo di riabilitazione (ha avuto una fascite plantare ndr) e Angeli era più veloce dal punto di vista fisico. Complimenti a lui".

LE DONNE. Verena Troi. "Una gara dura e le Long sono il mio terreno. La Calabria ci ha regalato boschi fantastici e tanta ospitalità. Ora guardo ai Mondiali Assoluti che si tengono tra 40 giorni".

Francesca Taufer: "Verena Troi è fortissima e non c'era storia. Personalmente sto cercando di guarire da alcuni problemi alla schiena".

I GIOVANI: In M16 vince Lorenzo De Biasi (Ori Tarzo), in W16 Iris Pecorari (Semiperdo Maniago), in M18, Francesco Mariani (Orsa Maggiore Roma), in W 18 Sara Mondin (Fonzaso). In M20 Enrico Mannocci (Pol Masi).  

All'evento calabrese è intervenuto il Commissario Straordinario FISO, Sergio Anesi: "Voglio esprimere il mio ringraziamento per gli organizzatori che sono vicini al nostro movimento. Ho visto tanto entusiasmo e spero che la Calabria possa crescere. Abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti per sviluppare l'Orienteering in Italia. Ora stiamo lavorando al futuro federale. La FISO si prepara ad andare ad elezioni nel gennaio 2020. Mi auguro di avere la sinergia di tutti voi per arrivare a questa data importante. Infine ringrazio le Amministrazioni Locali e mi auguro di tornare presto per un nuovo evento".

L'organizzatore, Angelo Napolitano con la sua ASD Valle Argentino, ha inoltre consegnato ad Anesi una targa ricordo. 

Le parole del Sindaco di Saracena, Renzo Russo: "Il Piano di Novacco ha dato un messaggio di unità nazionale e speriamo di essere stati all'altezza. Abbiamo fatto un bellissimo esperimento ospitando molti di voi nell'albergo diffuso. Sono servizi che vogliamo affinare per tutti i turisti. Le bellezze naturalistiche del Parco del Pollino spero possano fungere da richiamo per un vostro ritorno".

La prova odierna si è svolta in una tipica giornata di sole estivo. Tracciati a cura di Francesco Buselli.

CLASSIFICHE

DONNE: 

Dai Piani di Novacco, Pietro Illarietti

 
SPRINT: A ORSOMARSO VINCONO ALESSIO TENANI E VIOLA ZAGONEL PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 23 Giugno 2019 20:59

 

(Il podio femminile Elite. Da sinistra: Martina Palumbo, Viola Zagonel e Francesca Taufer).

(Il podio maschile Elite. Da sinistra: Samuele Curzio, Alessio Tenani e Samuele Tait).

ORSOMARSO (CS): Il caldo e i dislivelli di Orsomarso non hanno fermato il bolognese Alessio Tenani ( 14':57"Pol. Masi) e la trentina Viola Zagonel (16.01" Pol. Masi) che si sono aggiudicati la Sprint Race Tour che si è svolta oggi in Calabria. 

La prova maschile (lunghezza 2460 m - Dislivello 120 m) ha registrato il secondo posto del piemontese Samuele Curzio (Pol Masi - 15':14") che ha preceduto il trentino Samuele Tait (Gronlait 15':09").

Il podio femminile è stato completato da Martina Palumbo (17':41" Trent-O) che ha preceduto l'azzurra della Valle di Primiero, Francesca Taufer (18':00" US Primiero).

La Sprint calabrese, con la sue scalinate ha messo a dura prova i concorrenti sia durante le salite che nelle successive discese. Inoltre il primo caldo di stagione è stato un avversario extra. Il centro storico così intricaro e ricco di vicoli ha tratto in inganno parecchi concorrenti.

I GIOVANI: Nella M 16 vince Francesco Ognibene (Pol. Masi). In W 16, Iris Pecorari (Semiperdo Maniago). In M 18 primo Francesco Mariani (Orsa Maggiore Roma), in W18, Caterina Dallera (Punto Nord). In M20 Enrico Mannocci (Masi).

Le parole dei vincitori. "Una bella gioia. Queste prove sono la mia specialità - la dichiarazione di Alessio Tenani - anche se non ho disputato una gara perfetta. Non era semplice mantenere la concentrazione alta per tutti e 27 i punti di gara, ma ci sono riuscito andando sempre in anticipo nelle scelte". 

Viola Zagonel: "Una centro storico veramete bello e adatto ad una Sprint di alto livello. Certo che le scale ci hanno messo in difficoltà. Questo successo è una grande soddisfazione personale".

Pieno il successo organizzativo che ha visto la Delegazione Orienteering Calabria e l'ASD Valle Argentino di Angelo Napolitano, e dei suoi collaboratori, superare una sfida non semplice. Il tracciatore, Francesco Buselli, ha realizzato dei tracciati molto apprezzati.

All'evento è intervenuto il Sindaco di Orsomarso, Antonio De Caprio, e il Presidente del CONI Puglia e Commissario FISO Puglia, Angelo Giliberto

"Ringrazio il Comune di Orsomarso ed i suo abitanti per l'ospitalità - le parole di Napolitano - oltre ai partecipanti che sono giunti sin qui il Calabria. La nostra associazione promuove da qualche anno l'Orienteering sul territorio. Sviluppiamo pure altre discipline sportive come trekking, arrampicata, mountain bike".

Domani cambia completamente lo scenari con la Long ai Piani di Novacco, sempre nel Parco del Pollino, dove la vegetazione vedrà protagonista il pino loricato, che è tipico di questo territorio. Sempre a proposito di particolarità la Riviera dei Cedri, che in questi giorni ha ospitato gli orientisti, è famosa in tutto il mondo per le sue cedraie che producono cedri dalle caratteristiche uniche e molto apprezzate alla comunità ebraica che lo hanno definito "il frutto dell'albero più bello".

Tornando ai protagonisti domani la Long vede aggiungersi al parterre un nome di rilievo assoluto, l'altoatesina Verena Troi del Terlano Orienteering Team.

L'evento gode della copertura televisiva di RAI Sport che trasmetterà una sintesi di 30' nelle prossime settimane.

(Il gruppo dei volontari che ha permesso la buona riuscita della prima giornata di gare).

CLASSIFICHE

MEN ELITE:

1  Tenani Alessio

2  Curzio Samuele

3  Tait Samuele

4  Barbone Giacomo

5  Pittau Lorenzo

6  Bettega Ivano

DONNE ELITE:

1  Zagonel Viola

2  Palumbo Martina

3  Taufer Francesca

4  Lucchetta Jessica

5  Caglio Anna

6  Curzio Lucia

da Orsomarso, Pietro Illarietti

 
SERGIO ANESI PORTA LA FISO DAL PAPA PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 18 Giugno 2019 15:19

 

(Nella foto Sergio Anesi mentre consegna i pattini a Papa Francesco).

ROMA: E' con il gagliardetto FISO in tasca che si è presentato Sergio Anesi nel giorno del suo appuntamento speciale. Il Commissario Straordinario dell'Orienteering è stato infatti ricevuto da Papa Francesco in udienza privata a Roma. 

Anesi è stato protagonsita di un simpatico colloquio quando si è presentato davanti a Jorge Mario Bergoglio con i pattini realizzati da Egidio Petri, artista trentino specializzato in sculture di legno.

Il racconto di un ancora emozionato Anesi. "Mi ha chiesto: è un omaggio affinchè io provi a pattinare? Sono troppo vecchio.. Io ho risposto: non chiedo tanto, ma la invito a vedere i nostri sport presenziando ai Mondiali o alle Olimpiadi, magari in Trentino....".

Il Commissario Straordinario FISO ha appena ricevuto dal CONI il rinnovo dell'incarico per altri 250 giorni, in modo da accompagnare la FISO a nuove elezioni ad inizio 2020.

a cura di Pietro Illarietti 

 
PRIMIER-O WEEK: RAGGIUNTI 850 ISCRITTI.. SI PUNTA AI 1.000 PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabiana   
Mercoledì 05 Giugno 2019 12:02

 

PRIMIERO (TN): La Valle di Primiero si prepara ad un altro grande appuntamento di Orienteering e lo fa con la forza dei numeri. Sono già infatti 850 i concorrenti che si sono iscritti alla Primiero O-Week in rappresentanza di 30 nazioni (2 tappe a passo Valles e una Val Canali più i prologhi di San Martino e Val Venegia) organizzato dall'US Primiero dal 9 al 13 luglio e che pare ormai lanciato con forza verso il raggiungimento dei 1.000 partecipanti. "Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo minimo che era di 800 concorrenti per ogni singola tappa - afferma Andrea Gobber, responsabile del sodalizio trentino - e ora tutto quello che viene è per noi un successo extra. Siamo a 850 adesioni ufficiali e continuiamo a ricevere richieste di informazioni. Se a ciò aggiungiamo il fatto che sotto data si aggiungono sempre alcuni ritardatari, direi che i calcoli in proiezione sono presto fatti".

Primiero non è nuova ad eventi di questo tipo ed infatti ha già ospitato di Campionati del Mondo Junior nel 2009 e la relativa 5 Giorni di contorno con oltre 3.000 partecipanti. La Primier-O Week è invece un format che ha preso vita 2 anni or sono e l'intento è quello di replicarlo con cadenza biennale.

A impreziosire il tutto da segnalare la presenza di RAI Sport che trasmetterà uno speciale di 30' dedicato all'evento e al territorio.

Nel frattempo gli atleti in maglia bianco, giallo e blu si stanno mettendo in evidenza anche in campo nazionale con il recente successo, il 4° consecutivo, nella Relay of the Dolomites che si è disputata all'Alpe di Siusi nel week end. Il quintetto composto da Giacomo Zagonel, Davide De Bona, Marco Orler, Nicole Scalet e Mattia Debertolis  ha preceduto il Park World Tour che vedeva al via Tommaso Scalet, Alessandro Bedin, Guglielmo Viale, Natalia Gemperle, Riccardo Scalet. Bronzo per il OLG - Goldau compagine svizzera che aveva nel proprio roaster Yves e Swen Aschwanden, promesse della nazionale rossocrociata oltre a Kornel Ulrich, Daniel Giger (4° al Mondiale Staffetta del 1999 in Scozia) e Miriam Wuersten. In particolare per Mattia Debertolis e Marco Orler si è trattato del 4° successo in 4 edizioni.

 
Associazione Didattica Museale - Attività per bambini alle Serre di San Nicola PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 04 Giugno 2019 15:36

Tags: ADM | Le Serre di San Nicola | “Pomeriggio in Valletta”

0a0VALLETTA

Sabato 8 giugno alle ore 15 presso Le Serre di San Nicola (Corso Firenze, di fronte al civico 43), ADM – Associazione Didattica Museale in collaborazione con l’Associazione Serre di San Nicola propone la divertente attività “Pomeriggio in Valletta”.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 62

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...