Contenuto Principale
Sport Disabili


Campionati Mondiali Para-Archery PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 08 Giugno 2019 18:10

Primo giorno di finali ai Mondiali Para-Archery di 's-Hertogenbosh, in Olanda. L'Italia vince il bronzo nel mixed team compound e si piazza tre volte quarta. Sfuma l'ottavo pass per le Paralimpiadi, domani doppia possibilità di medaglia nel ricurvo.


Prima giornata di finali ai Mondiali Para-Archery di 's-Hertogenbosch, in Olanda, contraddistinta da un clima poco primaverile, con un vento insidioso, temperatura sotto i 15° e anche qualche goccia di pioggia. Al mattino si sono disputate le finali della categoria W1. Gli azzurri Daniele Cassiani, Salvatore Demetrico e Gabriele Ferrandi hanno giocato il primo match di giornata che valeva il bronzo contro la Russia (Donskoi, Dorofeev, Leonov). Gli azzurri si sono battuti con coraggio, ma i russi hanno avuto la meglio vincendo 207-198. Ed è sempre la nazionale sovietica (Andrievskaia, Artakhinova, Dzhiovea) a battere nella finale per il bronzo compound femminile 223-220 l'Italia di Sarti, Pesci e Virgilio.
Nel pomeriggio arriva però il sigillo azzurro con il bronzo conquistato da Maria Andrea Virigilio e Alberto Simonelli nel mixed team compound dopo il successo 149-141 sull'Iran (Mohammadi, Mandhaezadeh). E' invece la russa Tatiana Andrevskaia a fermare la corsa di Eleonora Sarti che perde la finale per il bronzo 141-133 e chiude quarta.
Domani tutte le finali dell'arco olimpico con due possibilità di medaglia per l'Italia (le sfide saranno trasmesse in diretta streaming dal canale ufficiale Youtube della World Archery). 

Nel frattempo sono arrivati in Olanda gli azzurri della Nazionale Olimpica che lunedì cominceranno il loro Mondiale di Qualificazione per Tokyo 2020. 

SFUMA L'8° PASS AZZURRO PER TOKYO 2020 - Al termine delle sfide del W1 un'altra cattiva notizia per l'Italia che vede svanire la possibilità di ottenere l'ottavo pass per i Giochi Paralimpici di Tokyo 2020: nella finale per l'oro mixed team W1 la Cina ha battuto la Russia 136-132, un risultato che nega la qualificazione femminile azzurra in questa categoria. Serviva infatti la vittoria dei russi per liberare quel posto che avrebbe guadagnato la giovane Asia Pellizzari, classificatasi al 5° posto individuale. Naturalmente ci saranno altre occasioni per rimpinguare gli accessi per il Giappone e l'Italia sarà pronta ad approfittarne, soprattutto in occasione dei Campionati Europei Para-Archery che si disputeranno ad Olbia nel 2020. 

VIRGILIO E SIMONELLI DI BRONZO – La piccola delusione viene subito allontanata da Maria Andrea Virgilio e Alberto Simonelli che vincono la medaglia di bronzo grazie al successo nella finale mixed team compound contro l’Iran (Mohammadi, Mandhaezadeh) 149-141. La coppia azzurra è quasi perfetta e conduce la sfida dalla prima all’ultima freccia senza mai lasciare agli avversari la possibilità di poter anche sognare al rimonta. A dimostrare la superiorità ci sono tutti i parziali a favore degli azzurri: 37-36, 36-32, 38-37 e 38-36. 

IL COMMENTO DEL COACH ANTONIO TOSCO “finalmente è arrivata la medaglia che aspettavamo da tempo, i ragazzi sono stati bravissimi, hanno tirato alla grande e siamo soddisfatti perché questo successo tanto sperato è arrivato nel momento più importante, in un Mondiale”. 

QUARTO POSTO PER GLI AZZURRI DEL W1 - L'Italia con Daniele Cassiani, Salvatore Demetrico e Gabriele Ferrandi ha provato a mettere in difficoltà il terzetto russo (Donskoi, Dorofeev, Leonov) nel match che valeva il bronzo, ma gli avversari hanno sbagliato pochissimo senza dare la possibilità all'Italia di ribaltare il risultato. La Russia è infatti partita benissimo chiudendo il primo parziale con un +4 (46-50) per poi prendere il largo nella seconda volée che aumenta il divario tra le due squadre: 107-95. Nella terza frazione l'Italia recupera (54-48) e prova a mettere pressione agli avversari che comunque possono ancora amministrare il vantaggio di 6 punti nell'ultima fase di gara (155-149). Le ultime frecce infatti non permettono all'Italia di guadagnarsi almeno lo spareggio in virtù dell'alta media degli avversari (49-52) che si prendono con merito il bronzo col risultato finale di 198-207. 

LE PAROLE DEL C.T. WILLY FUCHSOVA - Le lacrime di delusione di Gabriele Ferrandi al termine del match sono la prova che gli azzurri avevano vissuto con voglia di vincere e grande responsabilità un match che valeva una medaglia mondiale. Il Responsabile Tecnico del Settore Para-Archery Willy Fuchsova fa comunque i complimenti agli azzurri: "I nostri se la sono giocata ma gli avversari non ci hanno lasciato margini di recupero. La squadra l'abbiamo recuperata all'ultimo, dato l'infortunio di Fabio Azzolini che ha dovuto rinunciare. Gabriele Ferrandi è stato chiamato all'ultimo momento proprio per permettere all'Italia di giocarsi questo mondiale e proprio grazie a lui siamo riusciti a giocarcela e chiudere come quarti al mondo. Sono stati bravi e non hanno nulla da rimproverarsi".

LE AZZURRE DEL COMPOUND QUARTE – C’è ancora la Russia a frapporsi tra l’Italia e il podio ai Mondiali di ‘s-Hertogenbosh. Questa volta a cedere alla nazionale sovietica sono le donne del compound Eleonora Sarti, Giulia Pesci e Maria Andrea Virigilio che perdono la finale per il bronzo contro Andrievskaia, Artakhinova, Dzhiovea 223-220. La partenza è subito in salita per la Nazionale Tricolore che va sotto 57-53 dopo le prime sei frecce. Sarti e compagne riescono a scuotersi e nelle successive due volée si riavvicinano rosicchiando ben tre punti con i parziali di 58-56 e 55-54. Le ultime sei frecce pendono però di nuovo dalla parte della Russia che chiude la sfida con il 56-54 che vale il 223-220 finale. 

IL COMMENTO DEL COACH STEFANO MAZZI - “siamo partiti con punteggi un pochino più bassi delle russe, ma poi abbiamo recuperato alla seconda volée molto bene e ci ho creduto fino in fondo. Purtroppo gli ultimi due otto ci hanno penalizzato, la sfida era alla nostra portata, mi dispiace per le ragazze ed è una sconfitta che brucia ma ci rifaremo, questa carte olimpiche che abbiamo conquistato ci danno la possibilità di progettare il futuro.”

ELEONORA SARTI QUARTA – Si conclude con una sconfitta nella finale per il bronzo l’ottimo percorso ai Mondiali di Eleonora Sarti. L’azzurra del compound è stata sconfitta dalla russa Tatiana Andrevskaia in una sfida ricca di emozioni in cui la sovietica va in vantaggio 29-28, poi viene ripresa dal 26-27 di Sarti nel secondo parziale ma riesce ancora a sorpassare nel terzo 28-27. La svolta della gara arriva nella terza volée con l’arciera tricolore che non riesce a tenere alto il ritmo e vede “scappare” l’avversaria che piazza il 30-24 utile a mettere la medaglia sulla via della Russia. Le ultime tre frecce si concludono 28-27 per Andrievskaia e servono a certificare il 141-133 finale.

IL COMMENTO DELLA GIORNATA DEL CT WILLY FUSCHSOVA - "Sono molto soddisfatto di quanto hanno fatto i nostri atleti. Non abbiamo vinto tutte le medaglie, ma nel complesso è stata una bella giornata, considerando anche i 7 pass per Tokyo ottenuti nei giorni scorsi. Ho visto una squadra femminile rinata e ho visto rinascere anche il mixed team, ma sarebbe meglio dire 'tris', perché dietro c'è sempre un valido tecnico per raggiungere certi risultati. Domani abbiamo altre due finali. In una ci giochiamo l'oro e ci impegneremo per far suonare l'inno d'Italia". 

DOMANI DUE FINALI PER L'ITALIA NELL'ARCO OLIMPICO - Domani, domenica 9 giugno, si disputeranno le finali dedicate all'arco olimpico che chiuderanno la rassegna iridata paralimpica (da lunedì inizia invece il Mondiale dei "normodotati"). Ci saranno altre due finali per l'Italia che si giocherà il bronzo col trio femminile e poi l'oro mixed team. Tutti i match sono trasmessi in diretta streaming sul canale youtube di World Archery.  

Il programma delle finali degli italiani: 
Sabato 8 giugno
09,00: Finale per il bronzo a squadre maschile W1: ITALIA-RUSSIA 198-207
13,00: Finale per il bronzo a squadre femminile compound: ITALIA-RUSSIA 223-220
14,55: Finale per il bronzo compound mixed team: ITALIA-IRAN 149-141
15,44: Finale per il bronzo compound individuale femminile: ELEONORA SARTI-ANDRIEVSKAIA (RUS) 133-141

Domenica 9 giugno
09,00: Finale per il bronzo arco olimpico a squadre femminile: ITALIA-RUSSIA
11,15: Finale per l’oro arco olimpico mixed team: ITALIA-RUSSIA

 

 

LA PAGINA DELL'EVENTO CON LE NOTIZIE E I LINK UTILI

http://www.fitarco-italia.org/eventi/dettaglioEvento.php?id=390

 

IL COMPUTO DELLE CARTE PARALIMPICHE ASSEGNATE OGGI (07.06.2019)

http://ianseo.net/TourData/2019/4798/waqt-tracker.pdf?time=2019-06-08+17%3A26%3A41

 

 

FOTO FITARCO E WORLD ARCHERY 

Ultimo aggiornamento Sabato 08 Giugno 2019 18:12
 
L’Italia conquista la settima carta per le Paralimpiadi di Tokyo2020 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 07 Giugno 2019 14:42

Giampaolo Cancelli ottiene la settima carta azzurra per le prossime Paralimpiadi di Tokyo 2020. Domani e domenica le finali dei Mondiali di ‘s-Hertogenbosh con sei possibilità di salire sul podio per gli azzurri, che nella seconda giornata hanno già ottenuto un argento con Giovanni Maria Vaccaro nel Visually Impaired 2/3. 


Sale a sette il numero dei pass per le prossime Paralimpiadi di Tokyo 2020 ottenuti dall’Italia durante i Campionati Mondiali Para-Archery in svolgimento a ‘s-Hertogenbosch, in Olanda. Dopo aver conquistato ieri 2 pass nel ricurvo femminile e 1 nel maschile e 2 nel compound donne e 1 nel maschile, oggi grazie alle frecce di Giampaolo Cancelli gli azzurri si prendono anche il secondo pass per le Paralimpiadi nel compound maschile.
Cancelli ha partecipato al torneo secondario di qualificazione: bastava accedere ai quarti di finale, ma l’arciere azzurro non si è fermato e ha conquistato il bronzo. 

LA CORSA DI CANCELLI VERSO TOKYO 2020 - La corsa verso il Giappone si è concretizzata grazie al successo per 143-140 con il malese Morogen Komoran agli ottavi di finale: il passaggio ai quarti dell'atleta bergamasco, in forza agli Arcieri Torrevecchia, è valso così il settimo pass italiano. Il torneo è poi proseguito e Cancelli ha superato ai quarti 141-137 il tailandese Comsan Singpirom. Successivamente è arrivata la sconfitta in semifinale da parte del turco Bulent Korkmaz 145-136, ma si è rialzato subito ottenendo il successo nella sfida per il bronzo contro il francese Eric Pereira 140-137. 
Niente da fare nell'arco olimpico per Giulio Genovese eliminato agli ottavi del torneo secondario di qualificazione alle Paralimpiadi dall’arciere di Taipei Lung-Hui Tseng con il risultato di 6-0.
L’Italia ha comunque una ulteriore possibilità di volare a Tokyo. In ballo c’è infatti la carta per il W1 femminile: le azzurre conquisterebbero il pass se nella finale mixed team W1 di domani la Russia batte la Cina. 

LE FINALI MONDIALI AZZURRE IN DIRETTA STREAMING – Dopo la giornata di oggi dedicata al solo torneo di qualificazione paralimpica, tra sabato e domenica entrano nel vivo i Mondiali Para-Archery con le finali individuali e squadre del compound. Tutti i match saranno trasmessi in diretta dal canale Youtube di World Archery (link in fondo alla notizia). L’Italia scenderà in campo sei volte per provare a prendersi le medaglie mondiali. Di seguito il programma delle finali azzurre:

Sabato 8 giugno
Ore 9,00: Finale per il bronzo a squadre maschile W1: ITALIA-RUSSIA
13,00: Finale per il bronzo a squadre femminile compound: ITALIA-RUSSIA
14,55: Finale per il bronzo compound mixed team: ITALIA-IRAN
15,44: Finale per il bronzo compound individuale femminile: SARTI-ANDRIEVSKAIA (RUS)

Domenica 9 giugno
Ore 9,00: Finale per il bronzo arco olimpico a squadre femminile: ITALIA-RUSSIA
11,15: Finale per l’oro arco olimpico mixed team: ITALIA-RUSSIA

 

LA PAGINA DELL'EVENTO CON LE NOTIZIE E I LINK UTILI

http://www.fitarco-italia.org/eventi/dettaglioEvento.php?id=390

 

IL COMPUTO DELLE CARTE PARALIMPICHE ASSEGNATE OGGI (07.06.2019)

http://ianseo.net/TourData/2019/4798/waqt-tracker.pdf?time=2019-06-07+13%3A25%3A40

 

 

FOTO FITARCO E WORLD ARCHERY 

 
Campionati Mondiali Para-Archery PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 06 Giugno 2019 18:36

 

 

In attesa del torneo di recupero di domani, valido esclusivamente per la qualificazione a Tokyo 2020, l'Italia conclude la giornata di eliminatorie ai Mondiali Para-Archery di 's-Hertogenbosch (Ned) ottenendo 6 pass per le Paralimpiadi in Giappone. Per la precisione sono 2 le carte ottenute nel ricurvo femminile e 1 nel maschile; 2 nel compound donne e 1 nel maschile. Al momento per manca una qualificazione nella categoria W1, che sarebbe arrivata direttamente se il duo Cassiani-Pellizzari avessero avuto accesso alle semifinali. 
Domani gli azzurri avranno la possibilità di ottenere un altro posto nel ricurvo maschile, che vedrà in gara agli ottavi Giulio Genovese contro l'atleta di Taipei Lung-Hui Tseng, mentre nel compound torna in gioco, sempre dagli ottavi, Giampaolo Cancelli che affronterà il malese Morogen Komoran. 
Nel complesso una giornata ottima per l'Italia che, oltre agli accessi per i Giochi Paralimpici, ottiene tre finali che si aggiungono all'argento conquistato ieri da Giovanni Maria Vaccaro nel Visually Impaired 2/3. A giocarsi le medaglie nel fine settimana saranno Eleonora Sarti nel compound donne, che sabato sfiderà per il bronzo Tatiana Andrievskaia (Rus). Gli altri match per il podio saranno quello di domenica per l'oro ricurvo mixed team con i campioni in carica Elisabetta Mijno e Stefano Travisani contro la Russia (Barantseva, Tsydorzhiev) e quello di sabato per il bronzo mixed team compound con Maria Andrea Virgilio e Alberto Simonelli che affronteranno  l’Iran (Shir Mohammadi, Manshaezadeh). 


MIJNO E TRAVISANI PER L’ORO – Elisabetta Mijno e Stefano Travisani potrebbero confermarsi campioni del mondo per la seconda volta di fila. Il duetto dell’arco olimpico azzurro domenica alle 11,16 sfiderà nella finale per l’oro mixed team la Russia (Barantseva, Tsydorzhiev). 
La coppia iridata ha iniziato la corsa verso la finale con il 5-1 sul Brasile (Dergovics, Rezende) poi sono arrivati due successi allo shoot off 5-4 (19-17) sull’Ucraina (Dzoba-Balyan, Shymchak) e 5-4 (17-11) sulla Corea del Sud (Jo, Kim). 

SIMONELLI E VIRGILIO PER IL BRONZO
 – Volano in finale per il bronzo nel compound mixed team Maria Andrea Virgilio e Alberto Simonelli. I due specialisti sabato alle 14,56 affronteranno l’Iran (Shir Mohammadi, Manshaezadeh) per provare a salire sul terzo gradino del podio. La coppia della Nazionale oggi ha vinto 149-134 con l’Australia (Lee, Milne), 153-144 la Turchia (Yorulmaz, Korkmaz) ma poi è stata sconfitta allo shoot off 154-154 (19*-19) dalla Cina (Zhou, Ai). 
Nel W1 escono di scena Asia Pellizzari e Daniele Cassiani ai quarti di finale dopo il ko con il Giappone 130-129. un solo punto a dividere il duo italiano oltre che dalla semifinale anche dal pass diretto per Tokyo 2020.  

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO – Tra gli uomini vengono eliminati ai sedicesimi sia Giulio Genovese che Stefano Travisani. Il primo perde 7-1 con il malese Suresh Selvathamby mentre il secondo viene eliminato con il risultato di 6-0 dal cinese Sijun Wang. 
Tra le donne Elisabetta Mijno perde ai quarti di finale contro la polacca Milena Olszewska 6-4 e non riesce a qualificarsi per le semifinali. L’azzurra in precedenza aveva vinto 6-4 con la greca Dorothea Poimenidou e 6-2 con l’indiana Pooja Pooja.
Anche la corsa di Veronica Floreno si interrompe ai quarti di finale, l’azzurra perde contro la campionessa Paralimpica iraniana Zahra Nemani 6-0 dopo i successi 6-4 con la brasiliana Fabiola Dergovics e allo shoot off 6-5 (7*-7) contro la coreana Kim Ran Sook.
Esce di scena ai sedicesimi di finale Annalisa Rosada sconfitta 6-0 dalla giapponese Chika Shigesada. 

I RISULTATI DEL COMPOUND – Non supera gli ottavi di finale al maschile Alberto Simonelli sconfitto 143-141 dal britannico Nathan Macqueen dopo aver sconfitto 143-136 lo svizzero Martin Imboden. 
Viene eliminato dopo una sfida sfortunata Giampaolo Cancelli. L’azzurro si arrende ai sedicesimi di finale allo shoot off 145-145 (9-9*) contro l’indiano Rakesh Kumar. 
Eleonora Sarti conquista invece la finale per il bronzo dopo la sconfitta in semifinale contro Jessica Stretton (GBR) per 148-137. L’azzurra sabato alle 15,44 se la vedrà con l’atleta russa Tatiana Andrievskaia. 
Nei turni precedenti solo successi per l’italiana che batte in rapida successione 135-134 l’indiana Jyotu Baliyan, 138-136 la cilena Mariana Zuniga Varala e 140-139 la svedese Zandra Reppe. 
Termina agli ottavi di finale il sogno iridato di Giulia Pesci, vincente 140-137 con la coreana Jeong Jin Young e sconfitta 143-141 dalla britannica Jessica Stretton, e di Maria Andrea Viriglio, prima vittoriosa 142-135 con la coreana Choi Na Mi e poi battuta 141-140 dalla turca Sevgi Yorulmaz. 

I RISULTATI DEL W1 – I sedicesimi di finale sono uno scoglio insormontabile per gli arcieri della Nazionale W1. Salvatore Demetrico perde 135-118 contro il coreano Park Hong Jo, Gabriele Ferrandi si ferma dopo il 133-108 con il russo Aleksei Leonov mentre Daniele Cassiani viene eliminato dal britannico John Cavanagh con il risultato di 129-128. 
Asia Pellizzari perde ai quarti di finale 127-123 contro la coreana Kim OkGeum.

IL PROGRAMMA DI DOMANI – Domani si disputerà il torneo di recupero che assegnerà altre carte per Tokyo 2020. L'inizio dei match degli azzurri è previsto alle ore 10,15. In campo agli ottavi Giulio Genovese nel ricurvo e Paolo Cancelli nel compound. 

 

 

I PASS PER TOKYO 2020 ASSEGNATI NELLA GIORNATA ODIERNA

http://ianseo.net/TourData/2019/4798/waqt-tracker.pdf?time=2019-06-06+19%3A09%3A04

 
 

LA PAGINA DELL'EVENTO CON LE NOTIZIE E I LINK UTILI

http://www.fitarco-italia.org/eventi/dettaglioEvento.php?id=390

 

 

 FOTO FITARCO E WORLD ARCHERY 

 
SA.SPO CAGLIARI : Tre atleti al Golden Gala e agli Italiani FISDIR di Atletica Promozionale PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 05 Giugno 2019 21:12

Tags: FISDIR | Golden Gala | SA.SPO. CAGLIARI

Chiara Statzu

Tre saspini sotto i riflettori dello stadio Olimpico di Roma. Succederà la sera del 6 giugno quando migliaia di persone assieperanno gli spalti per gustarsi una nuova edizione del “Golden Gala – Pietro Mennea” prestigioso evento inserito nel circuito della IAAF Diamond League. Faranno parte dell’evento il velocista marmillese Mattia Cardia (in forza anche alle Fiamme Azzurre) e le sue compagne Chiara Statzu e Chiara Spano.

 
Campionati Mondiali Para-Archery PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 05 Giugno 2019 19:38

La terza giornata dei Mondiali Para-Archery porta all'Italia la prima medaglia: Giovanni Maria Vaccaro è d'argento tra i Visually Impaired 2/3 (ipovedenti). L'arciere siciliano è stato superato in finale 6-2 dal britannico Prowse. Bene anche le squadre azzurre che vanno in finale per il bronzo tre volte: saranno tre sfide contro la Russia per l'olimpico e il compound donne e il W1 uomini. Domani eliminatorie individuali e mixed team: in palio in entrambi i casi i pass per Tokyo 2020. 

 

Giovanni Maria Vaccaro porta l'Italia sul podio ai Campionati Mondiali Para-Archery di 's-Hertogenbosh. L'azzurro perde la finale per l'oro contro il britannico Steve Prowse 6-2 tra i Visually Impaired 2/3 ma festeggia per un brillantissimo argento. Nel pomeriggio si fanno valere anche le squadre azzurre: l'Italia sfiderà la Russia per il bronzo tre volte tra sabato e domenica nell'arco olimpico femminile, nel W1 maschile e conle donne del compound. 

VACCARO D’ARGENTO TRA I VISUALLY IMPAIRED 2/3 – Giovanni Maria Vaccaro è vice campione del mondo tra i Visually Impaired 2/3. La finalissima di oggi lo ha visto sconfitto con il risultato di 6-2 nel match con il britannico Steve Prowse. L’inizio della sfida è subito in salita per l’azzurro che si trova sotto 4-0 dopo i primi due parziali (24-19 e 28-23). Vaccaro nel terzo set prova a rientrare in gara vincendo 26-25 ma la rimonta non si concretizza perché l’avversario chiude i conti nelle ultime tre frecce con il 26-21 che decide la gara. 
Per l'atleta della Dymond Archery Palermo si tratta quindi del secondo argento contro Prowse nelle ultime due sfide internazionali: l'azzurro è infatti anche vicecampione continentale, avendo ottenuto il secondo posto anche dopo i Campionati Europei del 2018.   

TRE FINALI PER IL BRONZO AZZURRE TRA LE SQUADRE – L’Italia vola in finale per il bronzo con tre squadre. Nell’arco olimpico femminile Elisabetta Mijno, Annalisa Rosada e Veronica Floreno vengono sconfitte dalla Turchia (Eroglu, Ozbey, Sengul) 6-2 in semifinale e domenica alle 9 affronteranno la Russia (Barantseva, Mirzaalieva, Sidorenko) per provare a salire sul terzo gradino del podio iridato. 
Sarà Italia-Russia anche la finale per il bronzo W1 maschile con Daniele Cassiani, Salvatore Demetrico e Gabriele Ferrandi che affronteranno Donskoi, Dorofeev e Leonov sabato alle 9. Oggi la Nazionale azzurra ha prima battuto 198-179 la Corea del Sud (Jang, Koo, Park) e poi si è piegata alla Turchia (Aydin, Hekimoglu, Yenier) 213-201 in semifinale. 
La terza finale azzurra per il bronzo sarà, manco a dirlo, ancora contro la Russia. La sfida si ripeterà nel compound femminile con Giulia Pesci, Eleonora Sarti e Maria Andrea Virgilio che sabato alle 13 se la vedranno con Andrievskaia, Artakhinova, Dzhioeva. Nella giornata di oggi il terzetto azzurro ha battuto 222-212 il Giappone (Hirasawa, Nagano, Shinohara) ma poi ha perso contro la Gran Bretagna (Grinham, Pine, Stretton) 230-224.

GLI ALTRI RISULTATI A SQUADRE - E’ sfortunata l’avventura del terzetto azzurro dell’arco olimpico maschile: Stefano Travisani, Roberto Airoldi e Giulio Genovese vengono eliminati agli ottavi di finale allo shoot off 5-4 (27-22) dagli Stati Uniti (Bennett, Lukow, Palumbo).
Stesso destino per i campioni in carica del compound maschile Cancelli, Simonelli, Bonacina, estromessi dalla corsa al titolo agli ottavi di finale dopo la sconfitta 229-226 contro l’Australia (Marchant, McMurdo, Miljne). 

In mattinata sono andati in scena anche i primi scontri individuali dell'olimpico e del compound con questi risultati degli azzurri:
I RISULTATI INDIVIDUALI DELL’ARCO OLIMPICO – In due passano il turno mentre un azzurro deve abbandonare i sogni iridati. Dopo i primi due turni di scontri diretti questo il riepilogo delle prestazioni degli arcieri del ricurvo. Giulio Genovese batte 6-2 il russo Ruslan Ochur e domani alle 10,15 ai sedicesimi sfiderà il malese Suresh Selvathamby. Avanza anche Stefano Travisani che vince 7-3 sul francese Maxime Guerin e al prossimo turno si troverà di fronte il cinese Sijun Wang. Esce di scena Roberto Airoldi sconfitto 7-1 dal turco Sadik Savas. 

I RISULTATI INDIVIDUALI DEL COMPOUND – Stessa sorte per i tre azzurri del compound. Alberto Simonelli ha la meglio sul coreano Go Sung Kil 144-137 e aspetta la sfida contro lo svizzero Martin Imboden domani alle 11,10. Passa il turno anche Giampaolo Cancelli vincente 143-139 con lo slovacco Peter Kinik e affronterà l’indiano Rakesh Kumar. Eliminato dal finlandese Jere Forsberg con il risultato di 145-143 Matteo Bonacina. 

DOMANI ASSEGNATI I PRIMI PASS PER TOKYO 2020 
– Lunghissima giornata di scontri domani, giovedì 6 giugno, a ‘s-Hertogenbosh dove ci saranno al mattino tutte le eliminatori individuali fino alle semifinali, mentre al pomeriggio il programma si ripeterà nel mixed team.
Domani sarà una giornata decisiva soprattutto perché verranno assegnati i primi accessi per i Giochi Paralimpici di Tokyo 2020. Le eliminatorie individuali daranno i primi pass per il Giappone. Compound uomini: i primi 20 classificati; Compound donne: le prime 8 classificate; W1 uomini: i primi 2 classificati; W1 donne: le prime 2 classificate; Ricurvo uomini: i primi 16 classificati; Ricurvo donne: le prime 8 classificate. 
Successivamente, al termine delle sfide mixed team, verranno assegnate altre carte Olimpiche alle 4 squadre che avranno accesso alle semifinali. Ogni team che si giocherà le medaglie si guadagnerà un pass per il maschile e un pass per il femminile, per tutte e tre le divisioni previste dal programma di Tokyo: compound, ricurvo e W1.

 

LA PAGINA DELL'EVENTO CON LE NOTIZIE E I LINK UTILI

http://www.fitarco-italia.org/eventi/dettaglioEvento.php?id=390

 

 FOTO WORLD ARCHERY 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 112

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...