Contenuto Principale
Sport Disabili


IL TERZO ANNO DI ?SENZA BARRIERE PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 13 Ottobre 2015 20:20

Si svolgerà domenica18 ottobre, la terza edizione di ?SENZA BARRIERE - Sport e cultura per diverse abilità?, la manifestazione che dal 2013 coniuga la passione per la cultura e lo sport ad un?azione di sensibilizzazione a sostegno delle disabilità, cercando di favorire il rapporto tra il mondo dei disabili con l?ambiente sociale e la vita quotidiana.

 
Campionati Mondiali Para-Archery - Qualificazioni Rio 2016 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 30 Agosto 2015 16:16

L'Italia chiude il Mondiale in Germania con 1 oro, 1 argento e 6 bronzi. Al termine delle finali individuali, ai 4 bronzi a squadre di ieri, è arrivato il titolo iridato compound di Eleonora Sarti, l'argento compound di Alberto Simonelli, il bronzo di Fabio Azzolini nel W1 e il 4° posto di Claudio Peruffo tra i V.I. 

Arrivano a 8 i pass azzurri per le Paralimpiadi di Rio 2016: 4 nel compound open (3 maschili, 1 femminile); 2 nel ricurvo open (1 maschile, 1 femminile) e 2 nel W1 (1 maschile e 1 femminile).  


Si chiude oggi il Mondiale Para-Archery. A Donaueschinghen, in Germania, l'Italia conquista altre quattro medaglie: un oro, un argento e due bronzi. La spedizione azzurra si chiude così con otto medaglie, considerando anche i quattro bronzi conquistati ieri. Arriva anche il pass numero 8 nel W1 femminile. 

 

IL MEDAGLIERE - L'Italia saluta il mondiale con il 5° posto nel medagliere per Nazioni (1 oro, 1 argento, 6 bronzi) - solo Cina e Gran Bretagna ne hanno contate di più, 10 ciascuna. Il gradino più alto se lo guadagna la Cina (5 ori, 3 argenti, 2 bronzi), seguita dagli USA (4 ori) e dalla Gran Bretagna (2 ori, 5 argenti, 3 bronzi). 4° posto alla Russia (2 ori, 4 argenti, 1 bronzo).


BRONZO PER FABIO AZZOLINI NEL W1 - L'Italia inizia subito bene nel W1 conFabio Azzolini che, nella corsa per il bronzo, liquida 135-131 il britannico Cavanagh. In precedenza l'azzurro degli Arcieri Orione aveva liquidato il giapponese Saito (131-122) nei sedicesimi, lo slovacco Kinik (136-134) negli ottavi di finale e il tedesco Herter dopo lo shoot off. In semifinale la resa di fronte al ceco Drahoninsky (117-138), poi diventato campione mondiale dopo aver battuto in finale l'inglese Walker (143-136). 

ELEONORA SARTI VINCE IL TITOLO IRIDATO COMPOUND - Eleonora Sarti (Fiamme Azzurre) è campionessa del mondo nel Compound Open Femminile. Un Mondiale da incorniciare dopo la qualificazione alle Paralimpiadi ed i due bronzi conquistati ieri nella prova a squadre femminile e nel duo misto. In finale Eleonora sconfigge 139-137 la cinese Lin: l'ultimo atto di un esaltante percorso iniziato nel tabellone con l'affermazione sulla iraniana Abbaspour (139-127) nei sedicesimi e proseguito con i successi contro la coreana Jeong (137-135) negli ottavi di finale, la cinese Zhou (144-138) nei quarti di finale e l'inglese Clarke (143-137) in semifinale. 

ARGENTO PER ALBERTO SIMONELLI NEL COMPOUND - Ancora nel Compound ecco poi l'argento di Alberto Simonelli: puntava al secondo titolo iridato dopo quello del 1998, ad avere la meglio è però il coreano Lee con il punteggio di 145 a 143. Nei sedicesimi, per l'arciere delle Fiamme Azzurre, il successo contro il turco Hanci (144-134). Il cammino era proseguito negli ottavi con lo statunitense Thompson (149-142), nei quarti di finale contro lo statunitense Shelby (battuto allo shoot off) e in semifinale contro l'inglese Stubbs (148-145). 

4° POSTO PER PERUFFO TRA I V.I. - Capitolo Visually Impaired. Nella categoria internazionale VI 2/3, sfuma la medaglia per Claudio Peruffo (Arcieri Niche), sconfitto 2-6 dal britannico Bassett. 

BRONZO PER ELISABETTA MIJNO - Nell'arco olimpico open la vicecampionessa paralimpica Elisabetta Mijno non tradisce le attese e supera 6-4 la russa Rossiyskaya conquistando il bronzo. Prima di cedere in semifinale alla cinese Wu, poi campionessa mondiale dopo il 7-3 alla russa Barantseva, i successi nei sedicesimi contro la francese Layolle (6-0), negli ottavi contro la ceca Olszewska (6-5) e nei quarti contro la coreana Lee (6-4). 

ARRIVA ANCHE L'8° PASS PARALIMPICO PER L'ITALIA - Pass per Rio 2016 anche nel W1 femminile. La vittoria della cinese Guo sull'inglese Frith, per 139-136, vale il lasciapassare in virtù del successo di Monica Borelli nel girone di ripescaggio. 

Nello specifico l'Italia è riuscita quindi a portare a casa 4 pass paralimpici nel compound open (3 maschili, 1 femminile); 2 pass nel ricurvo open (1 maschile, 1 femminile) e 2 nel W1 (1 maschile e 1 femminile).  

 

LA PAGINA DELL'EVENTO CON TUTTI I LINK UTILI

http://www.fitarco-italia.org/eventi/dettaglioEvento.php?id=275

 
Campionati Mondiali Para-Archery - Qualificazioni Rio 2016 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 29 Agosto 2015 15:48

Italia sempre più protagonista ai Mondiali Para-Archery di Donaueschinghen (Ger). Dopo i 7 pass per le Paralimpiadi di Rio, nella giornata dedicata alle finali a squadre, gli azzurri hanno disputato quattro sfide portandosi a casa 4 bronzi. Al mattino il bronzo del compound misto, poi i bronzi compound open del trio femminile e maschile e nel pomeriggio il terzo posto del misto ricurvo. 

 

Penultima giornata del Mondiale Para-Archery. A Donaueschinghen, in Germania, l'Italia può già contare sulla conquista di ben sette pass per le Paralimpiadi di Rio de Janeiro. Mattinata dedicata alle finali a squadre e a squadre miste del compound open. 

 

BRONZO MIXED TEAM COMPOUND - Subito il duo Simonelli-Sarti contro la Corea del Sud per il bronzo. Bella vittoria per 150-148 contro i coreani Kim e Lee. Eleonora ed Alberto conquistano così la medaglia al termine di un bel percorso che li ha visti battere il Giappone 153-145 negli ottavi, il Canada 153-144 nei quarti di finale prima di cedere di strettissima misura (149-151) alla Cina in semifinale. Lin e Cao, con il punteggio di 151 a 146, liquideranno poi le inglesi in finale. 

BRONZO SQUADRA COMPOUND FEMMINILE - Buona anche la seconda finale per il bronzo! Il trio compound open femminile, con Eleonora Sarti, Giulia Pesci e Ifigenia Neri sulla linea di tiro, supera le brasiliane Gogel, Borges e Iida con il punteggio di 206 a 180. In semifinale le azzurre avevano perso contro le tedesche Bui, Kupczyk e Granitza per 222 a 212. Germania d'argento, perché in finale sono le russe Artakhinova, Lyzhnikova e Alekseeva a spuntarla. 

BRONZO SQUADRA COMPOUND MASCHILE - La terza perla arriva nel trio compound open maschile. Alberto Simonelli, Matteo Bonacina e Gianpaolo Cancelli regolano le velleità della Repubblica Ceca (Bartos, Klich, Zelenka) con il punteggio di 223-217. E' ancora bronzo Italia! Gli azzurri, in precedenza, avevano avuto la meglio sul Giappone (218-217) nei quarti di finale. Poi lo stop, a un passo dalla finale, contro i turchi Korkmaz, Anci e Haigan (224-230). Gli statunitensi Shutzman, Shelby e Thompson sono campioni del mondo grazie al 224-214 rifilato alla Turchia. 

BRONZO MIXED TEAM RICURVO - Nel pomeriggio è arrivato il quarto bronzo italiano grazie al misto ricurvo open composto da Elisabetta Mijno e Roberto Airoldi. L'atleta delle Fiamme Azzurre e l'atleta degli Arcieri Cameri hanno battuto la Corea del Sud (Lee, Lee) 5-4 dopo lo spareggio. Un match esaltante che, fermo sul 4-4 dopo quattro volée, ha portato gli italiani a realizzare nelle due frecce dello shoot off un 10 e un 9, contro il 7 e l'8 degli avversari. Una prestazione che vale il podio. 

Gli azzurri avevano battuto agli ottavi l'Ucraina 6-0, ai quarti la Gran Bretagna 6-2 ed erano stati superati in semifinale dalla Russia 6-2, ottenendo comunque il pass per i Giochi Paralimpici di Rio 2016. 

 

LE SFIDE DI DOMANI - Domani ultima giornata di gare con le finali individuali che verranno seguite in diretta streaming da archery.tv. L'Italia è in corsa per per il bronzo W1 con Fabio Azzolini che affronterà alle 9.30 il britannico Cavanagh. 

Poi spazio al compound open: alle 10.20 Eleonora Sarti si giocherà la medaglia d'oro ocn la cinese Lin e alle 10.50 Alberto Simonelli punta al secondo titolo iridato dopo quello del '98 contro il sud coreano Lee.

alle ore 13.50 Claudio Peruffo, nella categoria Visually Impaired 2/3, affronterà per il bronzo il britannico Bassett, mentre nell'arco olimpico open, alle ore 15.00, la vicecampionessa paralimpica Elisabetta Mijno tenterà di conquistare il bronzo contro la russa Rossiyskaya. 

 

LA PAGINA DELL'EVENTO CON TUTTI I LINK UTILI

http://www.fitarco-italia.org/eventi/dettaglioEvento.php?id=275

 
Campionati Mondiali Para-Archery - Qualificazioni Rio 2016 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 28 Agosto 2015 18:48

A Donaueschinghen, in Germania, Elisabetta Mijno è in finale per il bronzo nell'olimpico individuale. Nel W1 Open possibilità di bronzo per Fabio Azzolini che conquista anche il pass paralimpico (il 7° della spedizione italiana) e sarà sfida per il 3° posto anche per Claudio Peruffo tra i V.I. 2/3 (non vedenti). 


Tre nuove possibilità di medaglia e un altro pass paralimpico (il 7°) per l'Italia a Donaueschinghen, in Germania, dove sono in corso di svolgimento, con la chiusura oggi della quinta giornata, i Mondiali Para-Archery. 

OLIMPICO INDIVIDUALE FEMMINILE - Elisabetta Mijno (Fiamme Azzurre) è in finale per la conquista del bronzo nell'arco olimpico individuale femminile. Quinta nel girone di qualificazione, la vicecampionessa olimpica mette in riga la francese Layolle (6-0) nei sedicesimi, la polacca Olszewska (6-5) negli ottavi di finale, la coreana Lee Hwa Sook (6-4) nei quarti di finale. In semifinale la cinese Wu la supera con il punteggio di 6-2. Il terzo posto passa ora per l'incontro con la russa Rossiyskaya. 

Eliminato anche Roberto Airoldi (Arcieri Cameri), nei sedicesimi contro l'iracheno Al-Musawi con il punteggio di 6-2. 

Da ricordare che Mijno e Airoldi, mercoledì, sono riusciti a qualificare l'Italia a Rio de Janeiro nella prova a squadre miste centrando la semifinale: contro la Corea del Sud, andranno alla conquista della medaglia di bronzo. 

Veronica Floreno (Dyamond Archery Palermo) e Marco Gosparini (Fiamme Cremisi) escono ai sedicesimi, rispettivamente contro la statunitense Kiss Johnson (0-6) e il cinese Shi Xu (4-6). Nel torneo di ripescaggio, Veronica batte 7-1 l'iraniana Shir ma nei quarti cede 2-6 alla cinese Lin. 

Negli ottavi, invece, Gosparini alza bandiera bianca (4-6) contro il giapponese Hasegawa. 

W1 OPEN MASCHILE - Buon percorso anche per Fabio Azzolini che guadagna per l'Italia il 7° pass per le Paralimpidi di Rio 2016. La carta paralimpica è arrivata perché il portacolori degli Arcieri Orione lotterà per il bronzo. All'atleta azzurro si arrendono, nell'ordine, il giapponese Saito (131-122) nei sedicesimi, lo slovacco Kinik (136-134) negli ottavi e il tedesco Herter (132-132, vince Azzolini alla freccia di spareggio 9*-9) nei quarti di finale. In semifinale, contro il ceco Drahoninsky, finisce 117-138. Ora, in palio il terzo posto, Azzolini se la vedrà con l'inglese Cavanagh. 

Esce, invece, ai sedicesimi Daniele Cassiani (Arcieri Fivizzano), contro il russo Donskoi (132-123). 

W1 OPEN FEMMINILE - Monica Borelli vince il match contro la ceca Musilova per 84-37 nel torneo di ripescaggio. Ma per l'Italia sarà acquisito il pass solamente se poi la finale del mondiale tra la cinese Guo e l'inglese Frith vedrà trionfare l'atleta asiatica. Nel caso di vittoria della britannica, la Gran Bretagna conquisterebbe i due pass disponibili. 

VISUALLY IMPAIRED 2/3 - In semifinale Claudio Peruffo (Arcieri Niche) non supera l'inglese Price. Finisce 0-6, ora per il bronzo dovrà battere l'inglese Bassett.

 
PROGRAMMA - Domani, sabato 29 agosto, si disputeranno al mattino le finali a squadre e a squadre miste del compound open. Queste le sfide che vedranno impegnata l'Italia: alle 9.15 il duo Simonelli-Sarti contro la Corea del Sud per il bronzo. Alle ore 10.50 il trio compound open femminile (Sarti, Neri, Pesci) per il bronzo con il Brasile. Alle 11.35 toccherà invece al trio maschile compound (Bonacina, Cancelli, Simonelli) a giocarsi il bronzo con la Repubblica Ceca. 
Il pomeriggio spazio al ricurvo che vedrà alle ore 15.00 la sfida per il terzo posto del duo azzurro Mijno-Airoldi contro la Corea del Sud. 
Domenica 30 agosto chiude la manifestazione con le finali individuali. 
 
LO SPECIALE CON TUTTI I LINK UTILI
 
IL RIEPILOGO DELLE CARTE PARALIMPICHE ASSEGNATE AL MONDIALE
 
Campionati Mondiali Para-Archery - Qualificazioni Rio 2016 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 27 Agosto 2015 19:45

Finale per l'oro, nel Compound, per Alberto Simonelli ed Eleonora Sarti. L'Italia conquista altri due pass paralimpici nel compound open maschile grazie a Cancelli e Bonacina. Domani si giocano le loro chance gli atleti del ricurvo


Quarto giorno di confronti a Donaueschinghen per il Mondiale Para-Archery. In Germania, dopo la qualificazione a Rio de Janeiro raggiunta nelle prove a squadre miste dell'Arco Olimpico (Elisabetta Mijno e Roberto Airoldi) e nel Compound Open Misto (Eleonora Sarti e Alberto Simonelli), oggi si sono svolte le sfide individuali, maschili e femminili, nell'Arco Olimpico e nel Compound. 

RIO 2016 - Straordinario en-plein nel Compound Open Maschile. Dopo Alberto Simonelli (Fiamme Azzurre), bravo nel raggiunger l'obiettivo Rio de Janeiro nella prova a squadre miste, sono Matteo Bonacina e Giampaolo Cancelli, tesserati per gli Arcieri Castiglione Olona, a guadagnare il pass. Simonelli è anche in finale per l'oro.

COMPOUND OPEN MASCHILE - Alberto Simonelli e Matteo Bonacina, primo e secondo dopo le prime frecce scagliate in qualificazione, fanno il loro esordio nel tabellone a partire dai sedicesimi rispettivamente contro il turco Hanci e l'ucraino Dziadyk. Inizia prima Giampaolo Cancelli che batte il francese Horner per 136 a 132 e nei sedicesimi trova lo statunitense Stunzman. Sul 141-141, la mano più precisa resta quella dell'azzurro che avanza così agli ottavi dove, per un solo punto (144-143), viene battuto dall'iraniano Nori. 

Parte bene Bonacina, liquidando 140-139 l'ucraino Dziadyk, ma agli ottavi, come Cancelli, viene fermato dal francese Pereira per 145-142. 

Non conosce sosta, invece, Simonelli. Dopo aver affrontato in maniera eccezionale la prova a squadre miste (finale per il bronzo con la Corea del Sud e pass paralimpico), l'alfiere delle Fiamme Azzurre batte nei sedicesimi il turco Dogan 144-134, negli ottavi lo statunitense Thompson 149-142, nei quarti sul filo di lana lo statunitense Shelby e in semifinale l'inglese Stubbs (148-145). Ora in finale incrocerà il coreano Lee Ouk.

COMPOUND OPEN FEMMINILE - Finale per Eleonora Sarti. La fuoriclasse delle Fiamme Azzurre, seconda dopo il girone di qualificazione, elimina l'iraniana Abbaspour per 139 a 127 nei sedicesimi. Successivamente, negli ottavi, Eleonora ha la meglio sulla coreana Jeong per 137 a 135. Nei quarti le tocca la cinese Zhou, spazzata via con il punteggio di 144 a 138. Anche l'inglese Clarke, in semifinale, deve arrendersi: finisce 143-137. In finale la Sarti trova la cinese Lin. 

Nei sedicesimi, sconfitte rispettivamente 138-125 dall'ucraina Markitantova e 138-136 dalla coreana Jeong, terminano le avventure di Ifigenia Neri(Dyamond Archery Palermo) e di Giulia Pesci (Arcieri D.l.f. Voghera).

ARCO OLIMPICO MASCHILE - Dopo il trentesimo post nel round di qualificazione, inizia bene il cammino di Marco Gosparini. Nettissima (6-0), nei ventiquattresimi, l'affermazione ai danni del giapponese Onodera. Ai sedicesimi trova il cinese Shi Xu. In quest'occasione, domani esordisce anche Roberto Airoldi, settimo martedì, e se la vedrà con l'iracheno Al-Musawi. Ezio Luvisetto, partito dal sessantesimo posto, si arrende 6-0 all'ucraino Chopyk uscendo ai 48esimi. 

ARCO OLIMPICO FEMMINILE - Termina subito l'avventura della giovane Kimberly Scudera (trentesima nel girone di qualificazione) nel tabellone dell'olimpico individuale. Grande lotta, ma di strettissima misura (6-5), prevale la ceca Sidkova. Nei sedicesimi attesa per Veronica Floreno(ventiquattresima), contro la statunitense Kiss-Johnson Kinga, e per Elisabetta Mijno (quinta), contro la francese Layolle. 

W1 OPEN FEMMINILE - Finisce agli ottavi il percorso di Monica Borelli (Arcieri Aquila Bianca). D'un soffio, per 107 a 106, passa l'inglese Jenkins.Domani, però, una nuova opportunità nella sfida contro la ceca Musilova nel torneo di recupero per i pass paralimpici. 

DOMANI - Arco olimpico open individuale sotto i riflettori. Elisabetta Mijno, Veronica Floreno, Roberto Airoldi e Marco Gosparini affronteranno le prove che condurranno dai sedicesimi alle semifinali con possibilità di ottenere altri pass per le Paralimpiadi di Rio 2016. 

 

 

LA PAGINA DELL'EVENTO CON TUTTI I LINK UTILI

http://www.fitarco-italia.org/eventi/dettaglioEvento.php?id=275

 
<< Inizio < Prec. 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 Succ. > Fine >>

Pagina 107 di 127

Calcio

Tutte le notizie su Professionisti, Dilettanti, Giovanili, Calcio a 5, Calcio Femminile

Sport Acquatici

sportacquatici

Tutte le notizie su Canottaggio, Canoa, Nuoto, Pallanuoto, Pesca Sportiva...

Sport da Combattimento

Tutte le notizie su F.i.j.l.k.a.m., Pugilato e Scherma

    Sport di Squadra

    Tutte le notizie su Basebal, Basket, Football, Hockey, Pallavolo, Rugby...