Giannessi e Bolelli al Circolo Spezia per buona parte della settimana Stampa
Scritto da Administrator   
Venerdì 19 Aprile 2019 23:10

S4370006

Concentrazione di personaggi mica da ridere, in settimana, al Circolo Tennis Spezia.

Dopo un pochino è tornato ad allenarsi a San Venerio, dov’è tennisticamente cresciuto e tuttora è socio onorario, Alessandro Giannessi insieme a quel Flavio Cipolla che ne è l’allenatore da un po’ di tempo (entrambi sono stati fra i primi cento tennisti al mondo tra cui Alessandro può ancora tornare…); insieme a loro c’era però stavolta pure Simone Bolelli, come Giannessi attualmente intorno al 150.o posto e già in Coppa Davis in azzurro, il migliarinese da pronta riserva e lui quale doppista al fianco di “tale” Fabio Fognini da anni numero 1 del tennis italiano. Lo spezzino si sta preparando per un torneo a Budapest, Simone per uno a Estoril, Portogallo. Ai bordi del campo anche parenti di Alessandro quali il padre Giovanni e il fratello Francesco.
Ma nuova e non da meno attrazione era stavolta quel Marco Panicchi, oggi preparatore atletico di Giannessi e parzialmente pure di Bolelli, il quale in passato ha lavorato persino con Novak Djokovic: come da tutti noto, fra le primissime racchette al mondo, in questo decennio.
<Anche stavolta il Cts – ha affermato il preparatore – ci è stato di supporto impeccabile sia sotto l’aspetto delle strutture che sotto quello dell’ospitalità, come già successo precedentemente, inoltre il tempo sereno ci ha dato a sua volta una mano. Credo che entrambi questi tennisti siano nelle condizioni ideali per preparare al meglio la propria partecipazione alle prossime competizioni>.

Da sinistra a S. Venerio nella foto Panicchi, Bolelli, Giannessi e Cipolla