UN ELBA A MEZZO SERVIZIO PER GDA COMMUNICATION Stampa
Scritto da Administrator   
Martedì 23 Aprile 2019 16:52

Tags: Michele Mondin | GDA Communication | Matteo Daprà | Rally Elba

0a0gdacommunication 2019 04 23

Foto ACI Sport

 La cinquantaduesima edizione del Rally Elba, secondo atto del Campionato Italiano WRC 2019, perde, ancor prima del via ufficiale, uno dei suoi protagonisti.



GDA Communication infatti si presenterà ai nastri di partenza, il prossimo fine settimana, con il solo Matteo Daprà a difendere i colori del sodalizio modenese mentre Michele Mondin non sarà della partita, causa ritardo nella preparazione della nuova Citroen Saxo Kit Car.

I sogni di tripletta di quest'ultimo iniziano ad allontanarsi, creando non poca preoccupazione nello staff del pilota polesano, il quale si vedrà costretto a marcare un altro zero nel tabellino dopo la sfortunata apparizione al precedente Mille Miglia.

“I ragazzi di Assoclub Motorsport stanno svolgendo un lavoro enorme” – racconta Mondin – “ma purtroppo alcuni ritardi nelle consegne stanno penalizzando il nostro campionato. Mancano ancora alcune componenti e questo ci costerà l'assenza forzata al prossimo Rally Elba, una gara alla quale tenevamo tantissimo per rilanciarci in campionato, visto quanto accaduto al Mille Miglia. Masticheremo amaro e dovremo guardare da casa il risultato della concorrenza.”

Riflettori quindi puntati su Matteo Daprà, chiamato ad un'importante conferma dopo aver siglato un ottimo secondo posto tra le vetture di classe R5 e quinto assoluto in terra bresciana.

Il connubio con la Hyundai i20 R5, curata da S.A. Motorsport Italia, si è rivelato ottimo ed il trentino, attualmente secondo in classifica a tre lunghezze di ritardo da Pinzano, si presenta con una lucida consapevolezza nel pacchetto a disposizione, completato da Fabio Andrian alle note.

“Innegabile dire che al Mille Miglia è andata benissimo” – racconta Daprà – “al di sopra di ogni più rosea aspettativa ma sappiamo bene che siamo alla seconda gara, sia con la Hyundai che in R5. L'Elba è una gara bellissima, la affronteremo per la terza volta ed è sempre un piacere tornarci. La situazione di classifica non ci deve condizionare, dobbiamo lavorare a testa bassa per cercare di migliorare il feeling con la vettura. GDA Communication ha puntato tanto su di noi ed il campionato è davvero molto lungo. Non vogliamo deludere la loro fiducia.”

Due le giornate di gara previste, a partire dal tardo pomeriggio di Venerdì 26 Aprile con una prima frazione impegnativa: un duplice passaggio sulla “Due Colli” (11,43 km), intervallato dalla “Marina di Campo - Barontini Petroli” (11,72 km), prima di chiudere con la corta “Nocentini Group per Claudio Caselli” (2,30 km).

Quattro i tratti cronometrati in programma per Sabato 27 Aprile: si apriranno le danze sulla “Due Mari” (22,57 km), seguita dalla “Volterraio - Cavo” (27,07 km), dalla “Buonconsiglio - Accolta” (15,00 km) e dalla conclusiva “Bagnaia - Cavo” (18,53 km).

Dopo oltre centoventi chilometri di prove speciali i concorrenti faranno ritorno a Portoferraio.


Nella  foto Matteo Daprà, in azione nel precedente Rally Mille Miglia 2019