A Dubai 8 finali per la Nazionale Paralimpica Stampa
Scritto da Administrator   
Domenica 14 Aprile 2019 20:09

Elisabetta Mijno e Stefano Travisani durante la semifinale vinta con la Sud Corea

FOTO FITARCO

L'Italia fa la voce grossa al 5° Fazza Para-Archery World Ranking Tournament di Dubai che si concluderà domani con tutte le sfide per il podio.

L'Italia ottiene 6 finali individuali, 3 per l'oro grazie a Annalisa Rosada nel ricurvo, Salvatore Demetrico nel W1 e Maria Andrea Virgilio nel compound. Le sfide per il bronzo se le giocheranno invece Elisabetta Mijno nel ricurvo, Fabio Azzolini nel W1 e Alberto Simonelli, autore del record mondiale sulle 72 frecce con 707 punti nella prima giornata di gare, nel compound.  

Al termine delle sfide a squadre miste sono poi arrivate anche due finali per l'oro: sarà in entrambi i casi sfida con la Gran Bretagna per Elisabetta Mijno er Stefano Travisani nel ricurvo e per Maria Andrea Virgilio e Alberto Simonelli nel compound.


I RISULTATI DEL RICURVO – Sono le donne a far volare la Nazionale dell’arco olimpico. Annalisa Rosada si giocherà la finale per l’oro lunedì alle 14,15 (ora locale) contro la britannica Hazel Chaisty dopo aver vinto tutti i suoi scontri diretti: 6-0 con l’irachena Zaman Al-Saedi, 6-5 (10-9) allo shoot off con la lettone Ieva Melle e 6-4 con la coreana Jo Jang Moon. L’asiatica sarà l’avversaria di Elisabetta Mijno nella finale per il bronzo di lunedì alle 14, l’azzurra dopo il primo posto in qualifica ha saltato il primo turno per poi battere 6-4 la giapponese Aya Nakanishi ma ha poi perso in semifinale con Hazel Chaisty 7-3. La britannica ha eliminato ai quarti di finale Veronica Floreno con il risultato di 6-0, in precedenza l’azzurra ha battuto 6-0 l’indiana Pooja.
Tra gli uomini è Stefano Travisani a fare più strada di tutti con la vittoria al secondo turno 6-0 sul lettone Vaclav Kostal e la sconfitta 6-4 con l’atleta della Mongolia Amarbayasgalan Azbileg. Primo turno fatale per gli atri due atleti della Nazionale: Fabio Tomasulo perde 6-0 con il malese Jamaluddin Ahmad Jaffri e Roberto Airoldi viene sconfitto 6-2 con l’atleta della Repubblica Ceca Martin Chaloupsky.

I RISULTATI DEL W1 – Incroci sfortunati per gli azzurri del W1 che si trovano spesso uno contro l’altro. Ai quarti Fabio Azzolini ha la meglio su Daniele Cassiani 116-115, lo stesso Azzolini perde poi contro Demetrico in semifinale 122-109 e si guadagna la finale per il bronzo di lunedì alle 15,40 contro il brasiliano Eugenio Santana Franco. Demetrico invece, capace di vincere il primo turno 126-101 con lo statunitense Jason Tabansky, si giocherà l’oro alle 16 contro il finlandese Jean Pierre Antonios.

I RISULTATI DEL COMPOUND – Continua la settimana magica di Alberto Simonelli a Dubai. Dopo il record del mondo fatto segnare ieri, oggi il campione azzurro conquista la finale per il bronzo dopo i successi 138-132 con il britannico Jamie Harris, 141-135 con Leos Bartos (CZE) e la sconfitta in semifinale 142-138 con Peter Marchant (AUS). La sfida per il terzo posto sarà contro il finalndese Forsberg. Si ferma ai quarti Matteo Bonacina sconfitto 138-137 dopo il 141-138 rifilato al giapponese Leon Miyamoto, eliminato un passo prima Giampaolo Cancelli vincente 144-119 su Alshehhi Mohammed Abdulla Ali Sayo (UAE) e battuto 141-140 dall’indiano Swami Shyam Sundar.
Nel femminile brilla la stella di Maria Andrea Virgilio che lunedì alle tirerà per l’oro nella finale con la britannica Jodie Grinham. Nei match di oggi Virgilio ha battuto la compagna Giulia Pesci 135-133, 140-135 la canadese Karen Van Nest e 136-131 la britannica Jessica Stretton.
LE SFIDE MIXED TEAM

Una performance davvero di alto livello per gli azzurri anche al termine delle sfide a squadre miste, raggiunta con un vento molto intenso che poteva pregiudicare le prestazioni ma che gli atleti azzurri hanno saputo gestire al meglio.

LE SFIDE DEGLI AZZURRI
Nel ricurvo il duo delle Fiamme Azzurre campione del mondo in carica formato da Elisabetta Mijno e Stefano Travisani si giocherà l'oro con i britannici Hazel Chaisty e David Phillips, dopo aver superato ai quarti l'Iraq (Al-Saedi-Siraj) 6-2 e in semifinale la Corea del Sud (Jo-Park) 6-2. Per il duo azzurro compound composto da Maria Andrea Virgilio e Alberto Simonelli sarà sfida contro la Gran Bretagna che schiererà sulla linea di tiro Phoebe Pine e Nathan Macqueen. I due compoundisti italiani avevano superato ai quarti la Repubblica Ceca (Kuncova-Bartos) 141-136 e in semifinale, dopo un match equilibrato risolto allo spareggio, il duo del Brasile (Gogel-Carneiro Silva) 142-142 (16-13). Domani la competizione si concluderà con tutte le sfide per il podio. Dopo i match a squadre del mattino azzurri in gara anche nel pomeriggio per i match individuali dove saranno in gara ben 6 italiani.

LE FINALI AZZURRE
Lunedì 15 aprile 2019
10,44: Finale oro mixed team compound: ITALIA-GRAN BRETAGNA
11,33: Finale oro mixed team ricurvo: ITALIA-GRAN BRETAGNA
14,00: Finale bronzo ricurvo open femminile: MIJNO-JO (KOR)
14,15: Finale oro ricurvo open femminile: ROSADA-CHAISTY (GBR)
15,40: Finale bronzo W1 maschile: AZZOLINI-SANTANA FRANCO (BRA)
16,00: Finale oro W1 maschile: DEMETRICO-ANTONIOS (FIN)
16,36: Finale oro compound femminile: ROSADA-GRINHAM (GBR)
16,55: Finale bronzo compound maschile: SIMONELLI-FORSBERG (FIN)

Nella foto Elisabetta Mijno e Stefano Travisani durante la semifinale vinta con la Sud Corea