Intervista al coach Luca Antonucci pre L'Ekipe Orizzonte vs Rapallo Pallanuoto (A1 femminile) Stampa
Scritto da Administrator   
Giovedì 04 Aprile 2019 14:15

Tags: Luca Antonucci | RAPALLO PALLANUOTO

Luca Antonucci time out

Riparte il campionato di A1 femminile dopo la lunga pausa intervallata, tra l’altro, dalla Final Six di Europa Cup che ha visto il Setterosa chiudere al quarto posto.



Sabato 6 aprile, riflettori puntati sulla piscina comunale di Nesima, a Catania: alle 16, il fischio d’inizio del big match che vedrà di fronte le padrone di casa dell’Ekipe Orizzonte, al momento prime in classifica, e il Rapallo Pallanuoto attualmente terzo e a caccia di punti per chiudere la regular season nella migliore posizione.

Ben inteso: fare punti in quel di Catania non sarà semplice. Vuoi per la qualità delle avversarie, vuoi per il campo ostico, vuoi perché le circostanze non sono propriamente quelle ideali per affrontare un match così importante. A spiegarlo è il tecnico Luca Antonucci. «Diciamo che il calendario non ci agevola in questo senso - sottolinea il coach del Rapallo - Per tutta una serie di motivazioni, dagli impegni delle Nazionali alle partite delle giovanili, passando per qualche assenza agli allenamenti causa influenza, il tempo per preparare quello che è un match tra i più importanti della stagione è stato davvero risicato, anche questa settimana. Il che non vuole essere una scusa: anche l’Orizzonte conta molte nazionali e immagino abbiano problematiche simili alle nostre. Vero è che il momento non è proprio idilliaco per una partita così rilevante».

La voglia di vincere e far bene, tuttavia, è quella di sempre. «Quella non manca di sicuro - conclude Antonucci - Andiamo a Catania con l’obiettivo di giocare al meglio delle nostre possibilità. Dopo il match di sabato, vedremo di lavorare sulle partite che ancora mancano al termine della regular season, preparandoci nel mentre alla Final Six di maggio».

Nella foto Luca Antonucci in un time out