Coppa Len Stampa
Mercoledì 07 Marzo 2012 22:45
SPLENDIDA MEDITERRANEA:

Immensa, magnifica ed indomabile Mediterranea. La temuta trasferta in Ungheria si trasforma,per le meravigliose atlete di Marco Capanna, in un viaggio nella gloria. A Szentes, nella semifinale di ritorno della Coppa Len, le giallorosse dovevano difendere i tre gol di vantaggio conquistati all’andata. La loro missione è andata addirittura oltre, conquistando un successo per 11-10 che suggella ulteriormente i meriti di una squadra che non finisce di stupire né di entusiasmare.

In una gara tiratissima e altrettanto dura, nessuna delle due contendenti ha mai avuto più di una lunghezza di vantaggio, dando vita a una sfida costellata di sorpassi e controsorpassi fino a quello decisivo, nell’ultimo quarto, firmato dalla Mediterranea.

La prima frazione si apre con il gol della Keszthelyi, ma subito la Emmolo pareggia su rigore. Il botta e risposta tra Gemes e ancora Emmolo sigla il 2-2, mentre la Drocco realizza il primo vantaggio della Mediterranea, controbilanciato però dal 3-3 della Miskolczi, su penalty).

Nel secondo quarto , due volte la Miskolczi prova ad allungare ma Emmolo e Ralat chiudono subito il divario. È però la Takacs, con un gol dal centro a dare alle magiare il 6-5 su cio si chiude la prima metà del confronto.

Che la Mediterranea sia in grande giornata lo conferma anche la doppietta della Stieber che, in avvio del terzo quarto, riporta avanti le imperiesi. Un rigore della Kover e una rete della Miskolczi ribaltano nuovamente la situazione ma la Drocco impatta ancora, sull’8-8.

Il 9-8, ultimo vantaggio ungherese, arriva sul rigore della Miskolczi, ma quando Giulia Emmolo va a bersaglio due volte di fila (la seconda a 5’28” dal termine), si capisce che ormai la Mediterranea ha la qualificazione in tasca. La Gemes trova ancora la forza di segnare il 10-10,prima che la Emmolo, al sesto centro personale, scrive la parola fine sulla contesa e apre il nuovo immenso capitolo che ora attende la Mediterranea.       

Il prossimo impegno delle giallorosse, valido per la sedicesima giornata della serie A1, è in programma già venerdì sera alle 19 a Catania,contro l’Orizzonte. La gara sarà trasmessa in diretta su Rai Sport 2-

Questo il tabellino dell’incontro odierno.

SZENTES-RN MEDITERRANEA IMPERIA 10-11 (3-3, 3-2, 2-3, 2-3)

 

Szentes: Gundl, Gyori, Hevesi, Keszthelyi 1, Miskolczi 5 (2 rig.), Gemes 2, Kadar, Racz, Takacs 1, Kotova, Kover 1 (rig.), Magaryama, Menczinger. All. Zantleitner.

Mediterranea Imperia: Giulia Gorlero, Solaini, Borriello, Gloria Gorlero, Stieber 2, Emmolo 6 (3 rig.), Ralat 1, Russo, Risivi, Bencardino, Drocco 2, Pomeri, Casanova. All. Capanna.
Note: uscite per limite di falli: Ralat nel terzo tempo; Keszthelyi, Casanova e Pomeri nel quarto. A fine gara espulsa la Keszthely. Superiorità numeriche:, Szentes 0 su 6 (più tre rigori realizzati e uno fallito). Imperia 6 su 13 (più tre rigori realizzati).

Ultimo aggiornamento Mercoledì 07 Marzo 2012 22:45