TAVAGNACCO – RES ROMA 2-0 Stampa
Scritto da Administrator   
Domenica 15 Dicembre 2013 13:18

Tags: RES ROMA

Alla Res Roma non basta una buona gara per uscire indenne dal campo del Tavagnacco, che con un gol per tempo batte le giallorosse e resta sulla scia della capolista Torres.


Mister Melillo, rispetto al match di coppa di Mercoledì scorso, recupera Nocisia e Valetto, ma deve ancora fare a meno di Marzi, Colini, Palombi, Cunsolo e De Blasio; l’undici iniziale capitolino vede Pipitone tra i pali, Biasotto, Gambarotta, Morra e Fracassi in difesa, Villani, Ciccotti e Simonetti a centrocampo, con Coluccini che agisce alle spalle del tandem d’attacco Vukcevic-Nagni.
Nella nebbia friulana sono le padrone di casa a fare il match, con le ospiti che si difendono bene e ripartono in contropiede: il Tavagnacco parte bene e alla prima vera occasione da gol fa centro con un tiro da fuori area di Tuttino, che batte l’incolpevole Pipitone e firma il gol dell’uno a zero.
Le giallorosse provano a reagire ma le azioni piu’ pericolose le confeziona il Tavagnacco: al 28° ci prova Parisi dalla distanza, tre minuti dopo tocca a Brumana, che sola davanti a Pipitone si fa ipnotizzare dal portiere giallorosso e sbaglia la rete del raddoppio; prima del duplice mister Melillo deve sostiuire Coluccini per infortunio, mandando in campo Cortelli.
Nella ripresa la Res Roma gioca meglio, ci prova dalla distanza con Nagni e Vukcevic, mentre il Tavagnacco ci prova ancora con Brumana e Camporese, le cui conclusioni non producono l’effetto sperato.
Al quarto d’ora un altro infortunio costringe il mister giallorosso a far uscire dal campo Ciccotti, colpita ad un occhio, sostituendola con Pittaccio, e passando al 4-3-3.
Il raddoppio delle campionesse friulane giunge al 74°, in virtù di un calcio di rigore concesso dal direttore di gara per un presunto fallo di Pipitone su Zandomenichi: dal dischetto Parisi non sbaglia e firma il gol del definitivo due a zero.
A pochi minuti dal termine il direttore di gara espelle in modo molto arbitrario Vukcevic, che per un normalissimo fallo di gioco si vede esibire il cartellino rosso, ed è costretta a lasciare il campo.
Al triplice fischio festeggiano le padrone di casa, con la Res Roma che esce a testa alta: le giallorosse ora dovranno tornare a vincere sin da Sabato prossimo, nel match interno contro il Perugia, l’ultimo dell’anno solare 2013.

Tavagnacco - Res Roma 2-0
Reti: 13° Tuttino – 74° Parisi (rig.)
Tavagnacco: Penzo, Martinelli, Rodella, Tuttino, Laterza, Bissoli, Vicchiarello (63° Zandomenichi), Parisi, Bonetti, Brumana (72° Del Prete), Camporese. A disp.: Cabas, Bischi, Pochero, Del Prete, Usench, Zandomenichi, Veritti. All.: M. Rossi
Res Roma: Pipitone, Gambarotta, Biasotto, Fracassi, Morra, Villani, Vucevic, Ciccotti (52° Pittaccio), Coluccini (36° Cortelli – 75° Nicosia), Nagni, Simonetti. A disp.: Gizler, Nicita, All.: F.Melillo
Ammonizioni: 41° Villani (R)
Espulsioni: 81° Vukcevic (R)
Arbitro: Tesolin di Venezia