Uno show vergognoso Stampa
Scritto da Administrator   
Sabato 26 Maggio 2012 13:23
Quello delle "citt
Ho assistito inerme ad uno show vergognoso. Quello delle "città sostenibili Savona" una ricerca Siemens realizzata da Istituto Piepoli. Leggete voi stessi: http://www.scribd.com/doc/94872347/2012-05-24-Siemens-e-Piepoli-eco-and-the-city-citta-sostenibili-Savona! Vedere per credere! Una ricerca dell'istituto Piepoli che ha intervistato alcuni "opinion leaders savonesi", una grande ricerca oggettiva ha detto Federico Golla, amministratore delegato Siemens. Gli ho fatto presente che l'oggettività si basa su "dati" reali, non su "opinioni di alcuni": in questo caso è solo soggettività! Una indagine fuori dalla realtà, una vergogna per una azienda seria o presunta tale! Una distorsione della verità! Grande risonaza alla democrazia partecipata "venti di partecipazione" quale momento di partecipazione alla vita della città: ma quale partecipazione reale c'è se da anni l'amministrazione non tiene in nessun conto il parere di comitati con oltre 5300 firme (depositate al protocollo del comune) quali il comitato casello Albamare! Sull'indice di sostenibilità ecologica area CO2 "forte scostamento in positivo" rispetto alle 10 città considerate! I vertici di Tirreno Power garantiscono l'adozione di un programma di riduzione delle emissioni fino al 70%! 2008 Savona aderisce al patto dei sindaci, iniziatica CE per l'abbattimento dei gas serra! 2009 progetto PIU per la riqualificazione del centro: nei prossimi anni contribuirà …..! Vediamo intanto Villapiana! Aree pedonali, piste ciclabili, domanda di trasporto pubblico inferiori alla media danno un indice di sostenibilità "leggermente" inferiore alla media! Muoversi a Savona è complicato ma ci sarà l'Aurelia bis. Casello al confine con Albisola annoso problema che non trova risposte: ma come? manco si sono disturbati a chiedere a "Google" "casello Savona" avrebbero trovato il video di Berruti: "PER SAVONA PENSO A UN NUOVO CASELLO" del 2008 che parlava del casello Albamare! Rifiuti: bassa percentuale di differenziata, tanti rifiuti in discarica. Aria: indici tutti molto positivi, anche e perchè il territorio savonese ha il beneficio del vento che "ripulisce" l'aria frequentemente! Verde: ce n'è poco rispetto alla media, ma basta guardare verso le colline! Conclusioni di Andrea Castoldi dell'istituto Piepoli Savona  è la California Italiana! C'era anche il ministro Profumo: non è stato particolarmente attento a questi problemi savonesi. Non si vuole mischiare?
Comitato Casello Albamare
il Presidente
Paolo Forzano

Ultimo aggiornamento Sabato 26 Maggio 2012 13:23