Girone entusiasmante per la Nazionale Italiana: affronterà Repubblica Ceca e Russia! Stampa
Scritto da Administrator   
Mercoledì 11 Novembre 2015 22:03

Sapevamo già che il prossimo Europeo U21 di Lloret de Mar avrebbe fornito grandissime emozioni, ma forse non avremmo mai immaginato che potesse farlo sin dalla prima partita del girone.


La UEFS ha infatti reso ufficiale la composizione dei gironi del Torneo e ha stabilito che a sfidare gli “Azzurrini” saranno due squadre straordinarie, ovvero i campioni in carica della Repubblica Ceca, vincitori del torneo due anni fa e la Russia, squadra molto solida ed abile tecnicamente.
Obiettivo minimo dei ragazzi sarà senz'altro il secondo posto nel girone, che le permetterebbe di accedere alla semifinale contro la prima del girone opposto, formato da Catalunya, Belgio e Kazakistan.
In caso di primo posto nel girone l'incrocio sarebbe addirittura più agevole, poiché vedrebbe come sfidante la seconda classificata dell'altro girone, composto sulla carta da squadre più deboli di quello dei nostri ragazzi, ma non per questo meno competitive.
La Nazionale Italiana, capitanata da un leader come Matteo Agosta e formata da tanti ragazzi di enorme talento, non vede l'ora di misurarsi con avversari di tale calibro ed è consapevole che occorrerà essere al massimo della condizione fisica per ottenere un posto nell'Olimpo del Football Sala. Per questo motivo i giocatori hanno iniziato una dura preparazione che li ha visti già affrontare una serie di test-match interessanti, come l'amichevole giocata lunedì 9 novembre con il Real Cornaredo U21, e raduni di preparazione tra i quali il prossimo stage di Sabato 14 Novembre, che probabilmente risulterà già decisivo per il CT Arezzi per diramare la lista ufficiale dei convocati.
Non bisogna dimenticare che si tratterà della prima volta in cui l'Italia verrà rappresentata agli Europei di categoria e la pressione sui nostri ragazzi sarà sicuramente altissima. Allo stesso tempo però il tifo e il supporto non saranno inferiori, per questo motivo siamo certi che i nostri ragazzi ci renderanno ancora una volta orgogliosi di essere italiani.

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Novembre 2015 12:35