Stefano Pietta sulla Nazionale:"Il posto di Prandelli potrebbe prenderlo Roberto Mancini" Stampa
Scritto da Fabiana   
Venerdì 04 Luglio 2014 17:05

Tags: Antonio Cassano | Cesare Prandelli | Galatasaray | Germania | Italia | James Rodriguez | Mondiali 2014 | Olanda | Roberto Mancini | Stefano Pietta

Anche se la nostra Nazionale è volata in Italia prima del dovuto, i nostri lettori continuano a seguire i caldi Mondiali, desiderosi di assistere a partite in grado di offrire forti emozioni. Abbiamo contattato il nostro amico Stefano Pietta, che dallanno scorso gestisce con impegno ed allegria la sua web radio Steradiodj, un punto dincontro per coloro che amano ascoltare buona musica e confrontare le loro idee. Stefano, come già ci aveva rivelato nella precedente intervista, ama il calcio ed in questo periodo sta cercando di seguire tutti i match dei Mondiali, nonostante gli orari alle volte strani.

10525400 10203969891108637 1873417148 n

 

Al momento che tipo di valutazione ti senti di dare a questi Mondiali?

“Finora sto vedendo un grande Mondiale sia dal punto di vista di partite, che dal punto di vista spettacolo fuori dal campo. Quindi posso dire che nonostante la cocente delusione per l'eliminazione della nostra Nazionale, a me sta regalando immense emozioni”

Visto che hai parlato della Nazionale Azzurra, che tipo di giudizio si merita?

“Alla nostra Nazionale posso dare un giudizio negativo e non sufficiente perché è vero che il girone non era dei più semplici, ma a mio parere si doveva fare di più!”

A Cesare Prandelli invece che voto dai?

“Un voto a Prandelli non me la sento di darlo; mi sento solo di dire che forse anche lui, poteva fare di più in certi frangenti”

E per quanto riguarda il suo fresco contratto con il Galatasary, cosa ne pensi?

“Il suo nuovo contratto con il Galatasaray è un scelta che appoggio, perché nel calcio come nella vita, le nuove opportunità vanno colte e provate”

Con quale formazione avresti giocato, se fossi stato tu il mister?

“Io avrei sempre giocato con le due punte ma avrei dato più fiducia a Cerci ed Insigne. Avrei per intenderci sempre giocato con l’undici adottato in partenza contro l'Uruguay, ma al posto di Cassano avrei scelto uno tra Cerci ed Insigne, per l’appunto”

Chi vedi in finale?

“In finale, andando controcorrente vedo Germania-Olanda”

Tra le due chi è la favorita?

“La Germania”

C’è un giocatore che ti ha sorpreso ed emozionato di più rispetto agli altri?

“Il giocatore che più mi ha sorpreso ed emozionato è il colombiano James Rodriguez”

E chi si è dimostrato un flop?

“Il flop forse Cristiano Ronaldo, perchè non giocando in una grande Nazionale avrebbe dovuto essere proprio lui a trascinare i compagni data l'immensa classe di cui è dotato”

Ti aspettavi una così veloce eliminazione dell’Italia?

“Sapevo che il girone della nostra Nazionale fosse insidioso, ma speravo e pensavo lo passasse”

La Nazionale Azzurra, dove deve essere risanata principalmente?

“Parte del risanamento è già partito dopo le varie dimissioni, quindi posso dire che per me va risanata sia a livello societario che a livello tecnico, inteso come giocatori, che resta però il passo più difficile dato che la maggior parte dei nostri club hanno la tendenza ad imbottirsi di stranieri”

Chi potrebbe prendere il posto di Prandelli?

“Il posto di Prandelli potrebbe prenderlo Roberto Mancini, che tra i papabili è anche il mio preferito”

Fai un saluto ai nostri lettori!

“In chiusura d’intervista voglio salutare e ringraziare l'amica Fabiana per opportunità e spazio concessomi ed invitare lettori e lettrici, qualora se la sentano a contattarmi per tenermi compagnia. Nuovi contatti con cui poter condividere questo meraviglioso dono chiamato vita, fanno sempre bene!!!”

Fabiana Rebora