OLIMPIA PALLAVOLO - IL 2020 COMINCIA VINCENDO LA PRIMA BATTAGLIA: LAGONEGRO SI ARRENDE SOLO AL TIE BREAK Stampa
Scritto da Administrator   
Domenica 05 Gennaio 2020 21:58

Tags: Olimpia Bergamo | Olimpia Pallavolo

0a0a85813f37-fe84-4bdb-8d71-978725558128

Foto: Uff.Stampa Geosat Lagonegro

Olimpia inaugura con una vittoria al cardiopalma il primo appuntamento del 2020, battendo Lagonegro per 3-2 (14-25, 25-20, 19-25, 25-23, 14-16 ) cominciando al massimo, ma subendo nel secondo e nel quarto set una formazione lucana veramente agguerrita, e per come si era messo il match dopo il quarto set la vittoria arriva alla fine con un bel sospiro di sollievo.

Prestazione maiuscola del russo Tiurin che in campo lucano fa il bello e cattivo tempo chiudendo a 29 punti finali. Olimpia commette qualche errore di troppo in attacco nel secondo parziale e permette alla formazione lucana di impossessarsi del secondo e anche del quarto set perso con una ricezione (25%) e attacco (42%) migliori , con un ottimo Tiurin e le due bande Corrado e Mazzone che tengono sempre botta. L'attacco dei biancorossi infatti è superiore solo nel secondo parziale con il 61% contro il 48% bergamasco. Scambi lunghissimi hanno caratterizzato questo match, con ottime difese da entrambe le parti, e la parità dei muri (13 per entrambe le formazioni). Buona la prestazione corale con un Wagner che macina 25 punti e Della Lunga con i suoi 20, un buon Erati con 10 punti che ferma Tiurin e un Tiozzo che sa firmare palloni scottanti.

Una vittoria seppur sofferta, in un campo difficile e dopo una trasferta lunga, fa morale, a questo punto del campionato è una conferma che aggiunge un altro tassello alla costruzione di un gruppo che risponde presente al primo dei tanti appuntamenti che caratterizzeranno questo mese di importanti match che determineranno il percorso della squadra orobica anche in fase di Coppa (primo appuntamento a Castellana Grotte il 15 gennaio per i quarti contro la New Mater)

IL MATCH

Olimpia parte con Garnica-Wagner, Della Lunga-Tiozzo, Cargioli-Erati, libero Fusco

Lagonegro parte con Zoppellari-Tiurin, Mazzone-Corrado, Spadavecchia e Robbiati libero Santucci

Olimpia parte fortissimo con ottimi spunti di Della Lunga e Tiozzo e buon muro di Wagner, 1-6 e coach Falabella è già costretto al primo time out. Lagonegro molto fallosa in questo frangente. 3-9. Erati mette a terra il 4-10. Lagonegro accenna un recupero e si porta sul 10-14, con un bel muro di Corrado su Wagner. Olimpia prende il largo grazie anche a un buon turno al servizio di Della Lunga, ed è di Tiozzo il 13-21, ed anche il 13-23 con un bel mani-out. Sempre di Tiozzo il punto del 14-25 con un bel muro.

Nel secondo set Lagonegro entra con più verve e si porta sul 6-5 grazie a un esplosivo Tiurin. poi mura Wagner in posto 4 e si porta sul 9-6. Spadavecchia firma il 10-6. Con Cargioli recupera 11-8. Tiozzo toglie ancora le castagne dal fuoco con un altro mani e out che riporta a -2 13-11. Tiurin però tiene botta per il 14-11. Entra Preti per Wagner nella rotazione in p1. Della Lunga mura Tiurin per il 17-16, poi un errore di Corrado decreta la parità 17-17. Ma Tiurin riporta di nuovo sopra di 2 19-17. Della Lunga però spara out un pallone importante che determina il 21-19, poi sempre Tiurin allunga ancora a 23-20. Mazzone firma il 25-20.

Nel terzo parziale Olimpia parte più ordinata e si porta avanti 3-5. Tiurin ora sbaglia e permette il break agli orobici. Wagner si distingue in un’ottima difesa che permette l’allungo a 4-8. Wagner firma il 7-10. Della Lunga con mani e out 8-11. Tiozzo tiene il break 10-13. Bergamo allunga a 13-17 con Cargioli, Della Lunga trova l’ace del 15-20. Tiozzo firma il 17-22. Robbiati tiene in vita firmando il 18-22 e il 19-23. Wagner chiude il 19-25.

L’Olimpia nel quarto parziale parte subito 2-7, con Tiozzo che ferma Tiurin a muro. Della Lunga firma il 6-10 con un colpo mancino dopo uno scambio lunghissimo. Tiurin fa due ace e riporta sopra Lagonegro 11-10, poi Della Lunga rimette a posto le cose con un mani out.Scambi lunghi in questo parziale con Erati che chiude una palla scottante dell’ 11-12 e spegne ancora la luce a Tiurin. E’ sempre Erati che chiude la strada stavolta a Mazzone per il break del 13-15. Preti allunga ancora a 16-18. Lagonegro riprende e allunga 21-20. Preti si fa murare per il 22-20 e rientra Wagner che fa una bella difesa e un pallonetto recuperando con Della Lunga a 23 pari. Poi sbaglia un appoggio e l’attacco finale che porta il match al tie break, 23-25

Tie break ch comincia come era finito il quarto, molto combattuto da ambo le parti, e procede punto a punto quando Lagonegro strappa il break del 10-8 con un Wagner in difficoltà in questo frangente. Il 12-9 è determinato da una serie di errori nel campo orobico che si chiudono con un fallo di doppia di Garnica. Wagner dopo il secondo time out si riprende e accorcia a 12-11. Della Lunga mura Tiurin per il 12 pari. Errore di Mazzone firma il 13-14. Poi però sbaglia il servizio e porta ai vantaggi, Tiozzo mura Tiurin per il 16-14.

OLIMPIA: Erati 10, Cargioli 9, Tiozzo 17, Della Lunga 20, Wagner 25, Garnica 3, Preti 2, Libero Fusco

LAGONEGRO: Mazzone 12, Spadavecchia 7, Corrado 8, Mazzone 4,Maccarone 4, Fantauzzo 2, Tiurin 29, Zoppellari 6, Robbiati 7

Arbitri: Matteo Talento, Alessandro Croce

Linda Stevanato

http://www.olimpiapallavolo.it

Ultimo aggiornamento Domenica 05 Gennaio 2020 23:25