Doppio podio per Kevin Ceccon a Macao Stampa
Scritto da Administrator   
Mercoledì 20 Novembre 2019 14:51

Tags: Kevin Ceccon

0a0d0fa276d-7933-40b8-bb60-b2990b94dc24

Kevin Ceccon conquista due podi in occasione del nono e penultimo round della stagione FIA WTCR 2019 andata in scena a Macao, tradizionale corsa che si svolge tra le veloci strade di Guia, in oriente.

La corsa con il fascino maggiore per quanto riguarda l’intero calendario, perché oltre alla sfida di un tracciato che si articola su strade solitamente adibite alla normale circolazione automobilistica, c’è anche l’aggiunta di un tratto velocissimo alternato a quello più insidioso, stretto e tortuoso, che fa emergere le qualità dei piloti. E proprio qui Ceccon e l’Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR by Romeo Ferraris si sono messi in mostra, completando uno dei migliori fine settimana dell’anno. Ceccon, che era stato privato del podio nello scorso round di Suzuka, è così potuto tornare alle celebrazioni finali in ben due occasioni, al termine di gara-1 e gara-2, portando il suo bottino in campionato a 133 punti, ed aiutando Team Mulsanne a scavalcare in classifica sia Audi che Cupra. Per la seconda volta consecutiva inoltre, il bergamasco ha passato la tagliola del Q1, qualificandosi per il secondo segmento delle qualifiche ad eliminazione, mentre il quarto tempo sulla griglia di partenza di gara-1 lo ha visto perdere la pole position per un solo decimo.

Kevin Ceccon
“Questo di Macao è un risultato per me importantissimo. Lo scorso anno partii dalla prima fila dopo la vittoria di Suzuka, ma venni brutalmente chiuso in partenza e dovetti alzare il piede per evitare un incidente. Quest’anno arrivavamo dal disappunto del Giappone, e volevo restituire alla squadra un risultato che li ripagasse degli sforzi compiuti. Se è vero che il gioco di squadra di Lynk&Co ci ha aiutati al sabato, con la prestazione di domenica abbiamo legittimato la nostra prestazione senza alcuna possibilità di replica. Con questa vettura riesco a trovare un grande feeling, ed una volta che abbiamo risolto i problemi che ci hanno colpito nella fase centrale del campionato, siamo tornati ad occupare le posizioni di vertice. Voglio ringraziare tutto Team Mulsanne e Romeo Ferraris per il supporto che mi hanno dato, e spero che nell’ultimo round della Malesia potremmo ancora toglierci qualche soddisfazione”.