I MEZZOFONDISTI AZZURRI CRIPPA & CHIAPPINELLI IN RITIRO IN VALLE DI LEDRO IERI LA SGAMBATA CON GLI APPASSIONATI, TEST PER LA LEDRO RUNNING 2019 Stampa
Scritto da Administrator   
Mercoledì 22 Maggio 2019 20:11

Tags: LedroRunning | Valle di Ledro | Yeman Crippa | Yohannis Chiappinelli

Crippa e gli appasionati lungo il Lago di Ledro

I due fari del mezzofondo azzurro Yeman Crippa e Yohannis Chiappinelli sono al lavoro in Valle di Ledro per un raduno di rifinitura in vista dell'ormai imminente debutto stagionale.

Le due medaglie di bronzo degli scorsi Campionati Europei di Berlino 2018 (nei 10.000metri Crippa, nei 3000 siepi Chiappinelli) stanno macinando chilometri sui molteplici e vari percorsi che il territorio ledrense mette a disposizione per ogni esigenza, a partire dal giro del Lago di Ledro, tracciato della LedroRunning che nel prossimo agosto celebrerà una decima edizione che si preannuncia davvero grandiosa. Ospiti dell'Hotel Garden di Pieve, Crippa e Chiappinelli faticano insieme ai compagni di allenamento Mohad Abdikadar (finalista nei 1500 metri a Berlino 2018) e David Nikolli (fresco primatista nazionale albanese nei 1500 metri) e nel pomeriggio di ieri si sono resi protagonisti dell'evento "Corri con i Campioni" che li ha portati ad affrontare i 9300 metri del giro del lago al fianco degli appassionati di running e non solo della Valle di Ledro, in rappresentanza di tutte le numerose e differenziate società sportive del territorio.

Sotto la guida di Maurizio Cito (tecnico di Chiappinelli) e di Massimo Pegoretti (allenatore di Crippa, Abdikadar e Nikolli) il gruppo resterà in Valle di Ledro fino a venerdì per una serie di allenamenti che troveranno ambientazione tra la passeggiata a ridosso del lago, sulla ciclabile di fondovalle e tra i tracciati che percorrono le vallate laterali, come la Val Concei fino al Rifugio al Faggio o il percorso che da Pur risale la vallata di Malga Cita, sede dell'esposizione naturale permanente di Ledro Land Art. Una sorta di anteprima della Ledro Running del prossimo 25 agosto.

Forte e caloroso l'abbraccio degli appassionati del running ai fuoriclasse azzurri, attesi ad un breve momento istituzionale al pub Green Ice di Pieve che ha coinvolto anche il presidente di FIDAL Trentino Fulvio Viesi, il presidente dell'Atletica Alto Garda e Ledro Augusto Ricci, Marco Casari - uomo di supporto per gli atleti in Valle di Ledro - e Ferruccio Demadonna, fratello di Gianni - manager dei maggiori maratoneti mondiali - autentico "deus ex machina" per la realizzazione del raduno di Crippa e soci con l’esperto giornalista Luca Perenzoni. E dopo i saluti di rito, pronti, partenza e via per affrontare spalla a spalla con gli appassionati il giro del Lago di Ledro, un gruppo che ha coinvolto giovanissimi e più esperti, agonisti e semplici appassionati, che non si sono lasciati scappare l'occasione di correre con i campioni del mezzofondo azzurro.

Proprio Yeman Crippa, ventiduenne trentino che ha collezionato medaglie internazionali sin dalle categorie giovanili non ha nascosto la soddisfazione. "Personalmente sono rimasto molto colpito dall'accoglienza e dalle notevoli possibilità che la Valle di Ledro garantisce a chi vuole correre, sia per allenamento intenso, sia per semplice passione. Il giro del lago è un percorso fantastico, sempre a ridosso delle sponde e capace di regalare scorci di grande suggestione. Dopo un mese di allenamento in altura a Flagstaff, in Arizona, questa fase di rifinitura è perfetta per arrivare nelle migliori condizioni possibili all'appuntamento con i 5000 metri del Golden Gala di Roma del 6 giugno: da lì partirà la mia stagione che spero possa portare buone soddisfazioni fino ai Mondiali di Doha di fine settembre".

Al suo fianco, il ventunenne senese Yohannis Chiappinelli. "In questi giorni per noi è una continua scoperta delle possibilità di un territorio veramente intrigante. L'accoglienza è stata eccezionale e anche l'occasione di correre con gli appassionati è qualcosa di diverso dal solito: credo che sia un modo importante per far crescere ancor più l'attenzione verso lo sport e l'atletica in particolare e di stimolare anche i più giovani all'attività fisica. Ma da quello che ho visto in questi giorni, lo sport è davvero nel DNA del territorio".

"La Valle di Ledro è onorata di poter ospitare campioni di questo calibro - è stato il saluto di benvenuto di Stefano Cronst, direttore del Consorzio Turistico Valle di Ledro che ha portato i saluti della presidente Maria Demadonna, impegnata fuori regione, e dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Renato Girardi - il nostro è un territorio che per vocazione naturale si presta ad un ampio ventaglio di attività outdoor, grazie ad un contesto ambientale di grande pregio, sia per una profonda biodiversità e varianza di quota che spazia dai 500 metri ad oltre i 2000 delle nostre vette. Il grande sport è di casa in Valle di Ledro, come dimostrano i grandi eventi internazionali come la Ledro SkyRace, Ledroman, la LedroRunning, gli appuntamenti di canoa e le numerose regate veliche. La tradizione poi insegna come molti grandi successi dei campioni italiani hanno preso forma proprio sulle rive del lago: negli anni '80 Alberto Cova e Francesco Panetta sudavano a loro volta in Valle di Ledro ospiti di Gianni Demadonna e più recentemente lo stesso Federico Pellegrino ha posto le basi per i trionfi in Coppa del Mondo di sci di fondo proprio a Ledro. Ora la tradizione prosegue con Crippa e Chiappinelli e compagni: sono sicuro che i prossimi mesi saranno forieri di grandi soddisfazioni per loro".

Nel frattempo la stagione dei grandi eventi targati Valle di Ledro ha preso il via con la Ledro Trail Experience dello scorso fine settimana, mentre tra l’8 ed il 9 giugno vivrà un duplice appuntamento di grande importanza, con i campionati italiani Marathon di canoa sul Lago e la Ledro SkyRace - Senter dele Greste tra Mezzolago e le Alpi di Ledro. Un doppio evento che servirà anche per sportare l’attenzione sulle acque color cobalto del Lago di Ledro, teatro delle numerose regate come gli Europei femminile di Match Race del 20-23 giugno, l’International Ledro Match Race del 27-30 giugno, il Ledro Snipe del 27 e 28 luglio, l’Optimist European Team Racing Championship del 20-25 agosto per chiudere con l’European Match Race Tour protagonista dal 29 agosto al primo settembre. Nel mezzo non vanno assolutamente dimenticati gli appuntamenti con la sesta edizione del triathlon sprint Ledroman (14 luglio) e la già citata 10ima LedroRunning del 25 agosto.

Nella foto Crippa e gli appasionati lungo il Lago di Ledro