NORTHWEST LEAGUE: CON IL “BASEBALL DAY” SI E' CHIUSA LA STAGIONE DEI RIVIERA DI SAVONA MARINERS Stampa
Giovedì 18 Ottobre 2012 15:53

Si è chiusa con la partecipazione al “NWL Baseball Day” la bellissima stagione dei Riviera di Savona Mariners, team composto dai migliori prospetti giovanili e gestito in stretta collaborazione da Albisole Cubs ed Aquile Finale Ligure. Una annata davvero ricca di soddisfazione per i giovani marinai della riviera che sono arrivati a disputare la prestigiosa semifinale scudetto, persa contro i campioni dell'Ares Farm Milano, e raggiungere comunque un ottimo quarto posto nella classifica finale della Northwest League.

Un pubblico straripante e rumoroso sulle tribune del vecchio Cameli, con una nutrita presenza di bambini e famiglie nella migliore tradizione del batti e corri, ha fatto da cornice alla sfida tra i savonesi ed il team genovese dei Rookies nell'ambito della vera e propria festa festa del Baseball Day organizzato dal Comitato NWL. La partita, bella e vibrante, non ha tradito le attese del pubblico regalando ai presenti uno spettacolo di ottimo livello con i Genova Rookies bravi a portare a casa la vittoria con il punteggio di 14 a 6.

“Una bella partita, peccato per la sconfitta” il commento del coach dei Mariners Luca battaglieri”di concerto con tutto lo staff tecnico abbiamo scelto di guardare già al futuro facendo giocare una squadra imbottita di giovanissimi, tutti ragazzi del '98 e '97 provenienti dai vivai di Albissola e Finale, che saranno l'ossatura del team in NWL a partire dalla prossima stagione. Al di là del risultato, le prospettive sono quindi davvero ottime per questo gruppo che ha già dimostrato di avere grinta e carattere per fare bene.”.

Oltre ai gioiellini Matteo Colombo, Roger Rabellino e Joshua Bonfante che avevano già fatto qualche apparizione in campo durante il campionato, i Mariners hanno fatto debuttare in questa occasione il quattordicenne finalese Esdra Sandonato, Danilo Cusimano e Adriano Ottaviano, altri due prospetti di sicuro avvenire. Ottima anche la prima apparizione con la casacca biancorossa dei rivieraschi di Deivi Francisco Duran, talento dominicano di soli 20 anni, che si presentato con un lungo fuoricampo al suo primo turno in battuta e, sopratutto, ha mostrato una gran voglia di aiutare i suoi giovani ed inesperti compagni di squadra. Un altro innesto che potrebbe rivelarsi fondamentale per dare quella sicurezza in più alla pattuglia dei giovanissimi per aiutarli a crescere senza troppa pressione. Bene anche i veterani del team Cristian Giribaldi, Luca Calcagno ed Alfredo Reyes che, dopo un finale di stagione opaco, sembra aver trovato gli stimoli giusti per tornare ad essere uno dei trascinatori della squadra.

“Prima di chiudere questo 2012 e preparare nel migliore dei modi il prossimo campionato della NWL mi sembra giusto ringraziare tutti i tecnici e giocatori per le soddisfazioni che ci hanno regalato” le parole di Sergio Pomogranato, storico dirigente degli Albisole Cubs ”i Mariners, fondati nel 2007 con finalità sociali e sportive da mio figlio Flavio e Fabio Musso (educatore giovanile ed apprezzato allenatore del Valleggia Calcio, ndr) e poi cresciuti grazie alla passione dei finalesi Marco Scardino e Luca Battaglieri, sono diventati negli anni un irrinunciabile anello di congiunzione tra le squadre giovanili e la nostra prima squadra senza dimenticare quella funzione sociale nei confronti dei tanti ragazzi che migrano in Italia dai paesi caraibici e che trovano nel campo Cameli di Albissola Marina un importante punto di riferimento per continuare sia a giocare il loro sport preferito che proseguire il loro processo di inserimento nella società italiana”.