I SENATORS INCORNICIANO ANCHE IL 2012 Stampa
Sabato 29 Dicembre 2012 13:29

Tags: Senators

SENATORS AMATORI SOFTBALL 2012

Sta chiudendosi un anno difficile per la Provincia di Modena, neve, acqua, terremoto, siccità. Mancavano le cavallette e sembrava di essere in preda alla piaghe bibliche.

Il baseball ed il softball già provati dalla crisi economica hanno comunque reagito con i risultati. La conquista della serie B da parte dello Junior Modena e una stagione tra le più esaltanti per i Senators hanno tenuto in alto il vessillo del mondo del diamante geminiano.

I Senators hanno dato vita ad una serie di iniziative sia in campo che fuori. Invitati dalla UISP hanno allestito un tunnel di battuta in Piazza XX settembre in pieno centro a Modena dove solo le luci della sera facevano smettere le orde di ragazzini e non desiderosi di battere tutto ciò che si lanciava loro.

Lo stesso si ripeteva al Festival Provinciale a Ponte Alto, permettendo a numerosi giovani intervenuti di infoltire le file del Modena Baseball. Non solo giovani ma anche mamme e papà si sono cimentati ed aggregarsi ai Senators è stato un'attimo. In campo, invece, si è svolto il 4°Campionato Interprovinciale di Softball UISP che ha visto per la prima volta i beniamini giallo blu primi. Nella bacheca 2012 dei geminiani la conquista dell'Old Star Cup, Il Città di Modena ed il Trofeo Pederzini compensando il quarto ed il terzo posto nel Trofeo Ara di Vetilia e President's Cup. Ma anche un trofeo internazionale pone in evidenza la levatura tecnica dei SEN con il primo posto ai Mondiali Antirazzisti UISP, svoltisi a bosco Albergati.

Loris Stradi si ritiene molto contento del lavoro svolto in questi anni nel suo periodo di "reggenza" come Presidente FIBS di Modena che ha visto crescere l'interesse verso il batti e corri locale. La stagione 2013 lo vede già attivo dopo la nomina di Modena Città Europea dello Sport, a cercare di realizzare eventi da inserire nel calendario sportivo che il locale Comune stà realizzando. Sicuramente ottimi i propositi, anche dopo il doveroso cambio al vertice nel Consiglio Regionale FIBS.

Un ringraziamento va a tutti i volontari che gravitano nel nostro "mondo" che in modo silenzioso hanno aiutato, sia in modo personale o tramite associazioni, le popolazioni terremotate. A loro non possiamo consegnare una targa da mostrare, ma un doveroso ma sentito GRAZIE.