8 marzo e diritti delle donne: l'Uisp scende in campo Stampa
Sabato 07 Marzo 2020 17:12

Domenica 8 marzo è la Festa della donna, in un momento molto delicato nella storia del nostro Paese l'impegno dello sport sociale e per tutti sui temi dei diritti, delle pari opportunità e della tutela delle donne è indispensabile.

L'attuale situazione di emergenza legata al coronavirus ha portato alla sospensione di molte attività su tutto il territorio nazionale, tra cui molte iniziative Uisp organizzate per questa ricorrenza.

“Anche se molte iniziative programmate per ricordare l’8 marzo sono sospese o rinviate – dice Manuela Claysset, responsabile politiche di genere e diritti Uisp – non dobbiamo mai abbassare la guardia sui diritti. È per questo che invitiamo comitati, settori di attività e società sportive Uisp a partecipare, nelle forme adeguate all’emergenza di questi giorni, alle manifestazioni in programma sui territori. Infatti, mai come ora le donne sono sotto attacco, con un crescendo di violenza che ogni volta ci appare inaudita. Attacchi continui e ripetuti, in cui prevale una cosiddetta “cultura” che vorrebbe ancora oggi le donne sottomesse, ridotte ad oggetto di proprietà dell'uomo e prive della facoltà di scegliere e cambiare: donne che “devono stare al loro posto”, relegate a ruoli subalterni e lontane dalle sedi di potere e di governo. Dobbiamo batterci contro questa idea che ci riporta indietro di secoli; occorre mantenere alta l'attenzione, per la difesa dei diritti, per la libertà di ognuna perché una società attenta alle donne è una società più accogliente e inclusiva”.

Tutte le comunicazioni su nuove date degli eventi e gli aggiornamenti sulle iniziative li potrete trovare sul sito www.uisp.it e sulla pagina Facebook Uisp nazionale


www.uisp.it