DG PLAST HOGS: ARRIVA IL PRIMO DERBY Stampa
Scritto da Administrator   
Venerdì 29 Marzo 2019 13:28

Tags: DG Plast Hogs

defense
Primo dei due derby delle via Emilia per i DG PLAST Hogs, che sabato alle 20,00, allo stadio Torelli di Scandiano affronteranno i Braves Bologna.


Gli Hogs sono reduci da una vittoria che li vedeva sfavoriti contro i Pretoriani ed i Braves da una sconfitta, contro i Red jackets, che nei pronostici li vedeva favoriti, specialmente dopo la vittoria casalinga contro i Vipers Modena. Voler applicare la relazione transitiva alla partita di sabato, sarebbe, per i porcellini un grosso errore. Hogs-Red Jackets finì 29 a 6, Red Jackets-Braves 16 a 14, quindi Hogs batteranno i Braves: sbagliatissimo.

Ogni partita fa storia a sé, specialmente in un campionato dove da un incontro all’altro puoi trovarti 3 o 4 titolari in meno, per i più svariati motivi.

A Sarzana i Braves sono passati dal 14 a 0 al 14 a 16, quindi una partita dai due volti. La linea è sicuramente il reparto più pericoloso della difesa bolognese, mentre l’attacco, pur bilanciato tra corse e lanci, è capace di realizzare dei big play. L’arrivo del nuovo offensive coordinator Lazzaretti sulla sponda Hogs ha già fatto vedere un’ inversione di tendenza con una maggiore apertura al gioco aereo…sempre rimanendo nella tradizione corsaiola dei porcellini. L’obiettivo resta sempre quello di costruire drive lunghi, macinando con pazienza il terreno. Da rimarcare che in 2 partite l’attacco è arrivato 8 volte nella red zone, totalizzando 7 TD e 1 Field Goal. In difesa coach Rossi privo di giocatori di linea di peso sopperisce egregiamente con un gran numero di allineamenti, false coperture e blitz, che fanno della velocità d’esecuzione il tratto distintivo di una difesa sempre molto aggressiva.

La determinazione a raggiungere la vittoria ha dato quel qualcosa in più nell’incontro coi Pretoriani, ma la tentazione di iniziare a valutare certe partite più facili delle altre è assolutamente da evitare. Sulla sideline avversaria ci sarà una persona che gli Hogs li conosce bene:  coach Rondelli ha infatti allenato per anni a Reggio Emilia e conosce perfettamente gli automatismi della Wing-T. Si tratta del primo incontro in assoluto tra le due formazioni, in questo girone C del più strampalato campionato mai programmato in Italia e forse nel resto del mondo. 2 gironi da 5 squadre con andata e ritorno e 1 girone da 9 con sola andata senza interdivisionali. Per chi non potesse venire a Scandiano, ricordiamo la diretta live su FIDAF TV.


Nelle foto: coach Lazzaretti e la difesa reggiana