DG PLAST HOGS: DIFFICILE, NON IMPOSSIBILE Stampa
Scritto da Administrator   
Giovedì 13 Giugno 2019 19:47

Tags: DG Plast Hogs | Mastini Verona

fiorillo

Sabato sera ore 20.30 al  Torelli di Scandiano DG Plast Hogs e Mastini Verona si giocano tutta una stagione in soli quattro quarti di partita.


Che noia questi Hogs, sempre col loro gioco d’attacco di corsa: come nell’ultima partita, 315 yard corse e solo 34 lanciate…oops scusate ci siamo sbagliati, stavamo leggendo il tabellino dell’incontro di wild card dove i Mastini hanno demolito i Mastifs Canavese per 35 a 0. Entrambi i RB veronesi Savoia e Marinelli oltre le 100 yard. A differenza dei porcellini , che costruiscono il loro gioco d’attacco con innumerevoli finte ed incroci, gli ospiti giocano un power football, essenziale, ma estremamente efficace.

Peso e potenza sono sbilanciati a favore dei veronesi, che anche in difesa possono contare su due tackle sgorbutici. Viviani in qualunque huddle di campionato risulterebbe il più alto e Diego Gennaro (nazionale senior): quest’ultimo, alla tenera età di 48 anni si diletta ancora con le palle da ketteball da 26 kg. Vista l’età media in campo, non sarà come gli incontri padri-figli, ma ci si andrà vicino.

I veronesi hanno vinto con lo stesso record degli Hogs ( 7 vinte e 1 persa) il girone B, ma gli Hogs, pur secondi nel girone C sono risultati piazzati meglio nel ranking nazionale, da qui il motivo per cui si giocherà a Scandiano questo quarto di finale. Sulla velocità, dovrebbero risultare avvantaggiati i DG Plast Hogs e sarà questa la chiave per aprire la porta della semifinale.

Come ci si prepara ad un’incontro da dentro o fuori ? Lo abbiamo chiesto a chi ne ha giocate di più in assoluto, al veteranissimo fullback degli Hogs Gianluca Fiorillo, che quest’anno ha festeggiato il traguardo delle 3.000 yard corse in carriera, sempre a Reggio Emilia, sempre col numero 1 “Non esistono ricette particolari-dice Gianluca-sono le partite più belle ed imprevedibili della stagione. Ci si arriva dopo una regular season lunga e pesante: bisogna quindi stringere i denti e scordarsi di tutti i piccoli acciacchi e dolorini che inevitabilmente ti porterai in campo.  Sicuramente i Mastini hanno un’esperienza maggiore rispetto a noi: per parecchi dei miei compagni, questa sarà solamente la seconda volta che giocheranno un’incontro di play off, dopo l’eliminazione , sempre ai quarti, dello scorso anno. Assolutamente da evitare la brutta partenza avuta contro i Pretoriani a Roma ( unica sconfitta di quest’anno): in una partita equilibrata, forse i nostri special  team potrebbero fare la differenza.”

Come sempre le parole d’ordine sono rispetto per tutti, paura di nessuno. Sabato 15 giugno alle 20.30 il kick-off di questo primo impegno di play-off per i DG Plast Hogs: ci scusino gli amici veronesi, ma noi speriamo proprio che non si tratti dell’ultimo per i porcellini.

Nella foto Gianluca Fiorillo