EUROPEI A SQUADRE: GLI AZZURRI BOYS IN SEMIFINALE Stampa
Scritto da Administrator   
Giovedì 11 Luglio 2013 21:51

Tags: Federico Zucchetti | Lorenzo Scalise

Sui percorsi di quattro nazioni, Danimarca, Inghilterra, Scozia e Svezia, si stanno svolgendo i Campionati Europei a Squadre nei quali sono impegnate quattro formazioni azzurre. Tutti i tornei si disputano con qualificazione su 36 buche medal e match play a gironi. Nel primo, dove si competerà per il titolo, hanno avuto accesso le prime otto compagini qualificate.


European Boys Team Championship: l’Italia In semifinale - L’Italia ha battuto seccamente per 5-2 la Svezia ed è approdata in semifinale nell’European Boys Team Championship si sta disputando sul percorso del Murcar Links Golf Club (par 71), ad Aberdeen in Scozia. Gli azzurri, che sono approdati nel primo girone imponendosi nella qualificazione medal, hanno prevalso grazie a una netta superiorità nei singoli terminati con un parziale di 4-1. Nel doppi c’è stata parità con il successo di Federico Zucchetti/Lorenzo Scalise (2/1 su Tobias Edén/Fredrik Nilhén) e il punto svedese ottenuto da Adam Blommé/Marcus Kinhult (2/1 su Renato Paratore/Guido Migliozzi). Nei singoli Hampus Nilson ha superato Teodoro Soldati (4/3), ma Renato Paratore (2/1 su Jesper Olsson), Edoardo Raffaele Lipparelli (2/1 su Marcus Kinhult) e Guido Migliozzi (3/1 su Adam Blommé) hanno tenuto sempre al sicuro il risultato e Federico Zucchetti ha poi firmato in quinto punto dopo una bella rimonta con Tobias Edén (4/3). In semifinale gli azzurri avranno di fronte la Francia che ha liquidato la Danimarca con un secco 6-1.
Nell’altra semifinale saranno di fronte la Norvegia (4/3 sulla Scozia) e l’Inghilterra (6-1 sull’Irlanda)
Nel sottogirone (per il quinto posto): Svezia-Danimarca; Scozia-Irlanda.
Nel secondo girone, dove si compete per il nono posto: Austria-Belgio 3-2; Olanda-Repubblica Ceca 5-0; Spagna-Finlandia 3,5-1,5; Germania-Svizzera 5-0. Nel prossimo turno: Austria-Olanda; Spagna-Germania. Nel sottogirone per il 13° posto: Belgio-Repubblica Ceca; Finlandia-Svizzera.
Accompagnano gli azzurri il capitano Giovanni Bartoli, gli allenatori Alberto Binaghi e Giovanni Gaudioso e il fisioterapista Massimo Messina.
European Girls Team Championship: le azzurrine cedono all’Inghilterra (4-3) - Le azzurrine sono state sconfitte per 4-3 dall’Inghilterra, dopo un incontro molto tirato, nel primo turno di match play e ora nell’European Girls Team Championship gli obiettivi saranno limitati al quinto posto. Sul tracciato del Linkoping Golf Club (par 72), a Linköping in Svezia, dove le italiane, seste in qualifica, erano entrate nel primo girone, la gara è cominciata nel migliore dei modi con un 2-0 azzurro nei doppi per le vittorie di Roberta Liti/Camilla Mortigliengo (2 up su Amber Ratcliffe/Sophie Madden) e di Virginia Elena Carta/Martina Flori (2 up su Gabriella Cowley/Sophie Lamb). Nei singoli però c’è stata la riscossa inglese con Amber Ratcliffe (2/1 su Camilla Mortigliengo), Sophie Madden (1 up su Virginia Elena Carta), Olivia Winning (2/1 su Martina Flori) e con Gabriella Cowley (2/1 su Camilla Mazzola). Punto azzurro di Roberta Liti (3/1 su Sophie Lamb).
In semifinale l’Inghilterra affronterà la Franca (5-2 sulla Norvegia), mentre la Svezia (5.5-1,5 sulla Finlandia) avrà di fronte la Spagna (6-1 sulla Scozia). Nel sottogirone per il quinto posto: Italia-Norvegia e Finlandia Scozia.
Nel secondo girone (9° posto): Irlanda-Repubblica Ceca 3-2; Germania-Belgio 3,5-1,5; Danimarca-Svizzera 3-2; Olanda-Austria 3.-2. Prossimo turno: Irlanda-Germania; Danimarca-Olanda. Sottogirone per il 13° posto: Repubblica Ceca-Belgio; Svizzera-Austria. Nel terzo girone (per il 17° posto): Russia-Slovacchia 3-2.
Le azzurre sono accompagnate dalla capitana Anna Roscio, dagli allenatori Stefano Soffietti e Roberto Zappa e dal fisioterapista Luciano Bonici.
European Amateur Team Championship: l’Italia supera il Portogallo (5-0) - L’Italia, dopo il 16° posto in qualifica che l’ha condotta nel secondo girone, ha avuto una reazione d’orgoglio e ha superato il Portogallo con un secco 5-0, mettendosi in corsa per la nona piazza. Gli azzurri hanno conquistato il punto del doppio con Filippo Campigli/Filippo Zucchetti (1 up su Goncalo Pinto/Joao Carlota) e poi hanno fatto l’en plein nei singoli con Riccardo Michelini (3/2 su Goncalo Costa), Stefano Pitoni (2/1 su Ricardo Melo Gouveia), Giulio Castagnara (10/8 su Joao Carlota) e con Francesco Testa (4/3 su Pedro Figueiredo).
Negli altri incontri del secondo girone: Svezia-Galles 5-0; Svizzera-Norvegia 4,5-0,5; Spagna-Finlandia 4-1. Prossimo turno: Italia-Svezia; Svizzera-Spagna. Sottogirone per il 13° posto: Portogallo-Galles; Norvegia-Finlandia.
Nel primo girone, dove si corre per il titolo: Francia-Austria 5,5-1,5; Scozia-Germania 4-3; Inghilterra-Danimarca 5-2; Olanda-Irlanda 4-3. Prossimo turno: Francia-Scozia; Inghilterra-Olanda. Sottogirone (5° posto); Austria-Germania; Danimarca-Irlanda.
Accompagnano gli azzurri il capitano Marco Tammaro, gli allenatori Federico Bisazza e Giorgio Grillo e il preparatore atletico Giacomo Lucchesi.
European Ladies Team Championship: l’Italia lascia strada al Belgio (3,5-1,5) - Le Ladies azzurre, ammesse al secondo girone con il 14° posto in qualifica, hanno ceduto per 3,5-1,5 contro il Belgio nel primo incontro a eliminazione diretta dell’European Ladies Team Championship, in svolgimento al Fulford Golf Club di York in Inghilterra. Le belghe hanno acquisito il punto nel doppio con Leslie Cloots/Margaux Vanmol (4/3 su Alessandra Braida/Carlotta Ricolfi) e poi si sono assicurate il successo con Fanny Cnops (4/3 su Barbara Borin) e con Laura Gonzalez-Escallon (3/2 su Stefania Avanzo). Netta affermazione di Bianca Maria Fabrizio (6/4 su Joelle Van Baarle) e pari tra Laura Lonardi e Manon De Roey.
Gli altri risultati del secondo girone (9° posto): Irlanda-Slovenia 4,5-0,5, Germania-Galles 3-2, Scozia-Norvegia 3-2. Prossimo turno: Irlanda-Germania, Belgio Scozia. Sottogirone per il 13° posto: Slovenia-Galles, Italia-Norvegia. Terzo girone (per il 17° posto): Svizzera-Slovenia 3-2. Prossimo turno: Islanda-Svizzera. Accompagnano la squadra italiana il capitano Stefano Sardi e gli allenatori Gianluca Crespi ed Enrico Trentin.
NOTA PER LE REDAZIONI: le gare del primo girone sono ancora in corso. Aggiornamento sul sito FIG: www.federgolf.it

CAMPIONATI NAZIONALI PULCINI/E: TITOLI A ROMANO E ALLA SVENDSEN - Andrea Romano (Olgiata) e Amber Lee Svendsen hanno vinto i Campionati Nazionali Pulcini e Pulcine, che si sono disputati sul percorso del Menaggio e Cadenabbia Golf Club e ai quali hanno preso parte 132 concorrenti (90 ragazzi e 42 ragazze). Ottima performance, dunque, dei giovanissimi laziali, che hanno ottenuto anche un secondo posto con Jacopo Albertoni (Castelgandolfo).
Nel torneo maschile il 13enne Romano ha iniziato il giro finale in seconda posizione, a due colpi da Kevin Latchayya (Mia), che aveva condotto sin dall’inizio. Questi è andato subito in affanno lasciando via libera all’olgiatino che ci ha messo naturalmente del suo con un ottimo parziale di 70, conquistando il titolo con 217 colpi (74 73 70), dopo una prestazione in crescendo. Alle sue spalle con 220 Albertoni e con 224 Leonardo Bellini (Padova) e Julien Paltrinieri (Asolo). Al quinto posto con 225 Mario Zucal (Dolomiti) e Giacomo Spoti (Firenze), al settimo con 226 Riccardo Alberti (Le Fonti) e all’ottavo con 227 Giulio Marinelli (Castelgandolfo), Gregorio Alibrandi (Olgiata) e Lorenzo Fiorilli (Roma). Solo 11° con 228 Latchayya, penalizzato da un 83.
Piccolo dramma sportivo nel torneo femminile dove si è imposta con 219 colpi (74 73 72) l’emergente azzurra Amber Lee Svendsen (Parco di Roma). Con un 72 la vincitrice ha raggiunto Asia Cavallo (Cherasco), leader dopo il secondo giro e che la precedeva di due colpi: lo spareggio però non c’è stato perché quest’ultima ha ricevuto un colpo di penalità per aver toccato con il bastone la sabbia nel bunker alla buca nove, mentre eseguiva un movimento di prova, e così il suo punteggio è risultato di 220 (72 73 75) per il secondo posto.
Naturalmente l’inatteso finale non toglie nulla ai meriti della 14enne del Parco di Roma, che è stata sempre nelle prime posizioni, anche se la Cavallo meritava sicuramente miglior sorte. Al terzo posto con 225 Federica Torre (La Fermata), al quarto con 227 Alessandra Fanali (Fiuggi Terme), al quinto con 228 Emilie Alba Patrinieri, che è stata in vetta dopo un turno, al sesto con 213 Alessia Nobilio (Ambrosiano), campionessa Baby, e Carolina Caminoli (Castelgandolfo).