MONDIALI LONG CASTING 2018 Stampa
Scritto da Administrator   
Domenica 08 Luglio 2018 13:52

Tags: Filippo Montepagano

Nazionale LONG CASTING 2018

Questa volta è stato “solo “ argento Mondiale per il portacolori, pluri-medagliato, della Squadra Chiavarese FI.Ma.

Ovviamente l'avverbio “solo” è colmo di ironia, in quanto la seconda posizione sul podio Mondiale, rappresenta sempre un livello di assoluta qualità agonistica; certo che Filippo Montepagano ci aveva abituato troppo bene nell'ultimo quadriennio.
Nella rassegna mondiale di “Lancio Tecnico” svoltasi a Castelvolturno, la formazione Italiana (Bonelli,Del Nero,Ciacci;Monti e Montepagano) sono andati a sbattere contro una corazzata che non si era mai vista, sinora: lo squadrone dell'Argentina.
Una equipe di lanciatori incredibili, per i quali la barriera dei 240/250 metri  è il punto di partenza e non di arrivo. In tutte le quattro categorie di peso/lancio (100/125/150 e 175 gr) Salvator Bustos e Company, hanno stritolato la concorrenza, piazzando 3 atleti nei primi quattro della classifica individuale!
Una prova di superiorità netta, alla quale hanno tentato di reagire i cinque lanciatori Italiani, che hanno avuto Filippo come migliore perfoman con la sesta posizione assoluta, e primo degli Azzurri.
Il Lanciatore di Castiglione Chiavarese, non era probabilmente al massimo della condizione fisico-atletica, e pur impegnandosi allo stremo delle forze non è riuscito ad inserirsi sul podio individuale che ha visto solo atleti sud-americani festeggiare. Soprattutto nella prima giornata di lancio (cat. 175 gr) l'ex Campione iridato e pluri Campione Italiano, è rimasto al disotto delle proprie potenzialità tecniche con una misura inarrivabile per i normali ma modesta per Montepagano: 237 mt; cosa che capita (raramente ma capita) anche ai grandissimi. C'è stata poi una bella reazione di classe e di orgoglio nelle altre tre categorie (doppio 257 mt e 244) che ha permesso al numero 1 Italiano di arrivare al sesto posto assoluto individuale. Nella classifica a squadre è arrivato comunque un argento Mondiale che conferma la nostra Nazionale ai vertici, ma con l'obbligo di tornare al primo posto nella prossima stagione. Sempre con Filippo Montepagano come uomo ed atleta di punta.
Paolo Mosto