NOTIZIE/LIGURIA Stampa
Scritto da Administrator   
Sabato 13 Aprile 2019 15:23

Tags: Club House | Oscar Tabor

busalla 020

Questa mattina in Val Seminella, località INAGEA, è stata inaugurata la Club House del Busalla Amatori Rugby Valle Scrivia.

La splendida, quanto semplice ed adeguata struttura, sorge di fianco al campo sportivo in erba, che quanto prima ospiterà confronti principalmente delle attività della Propaganda e femminili. Il rugby in Valle Scrivia fu Franco Martignone a propagandarlo sino dal 1950 poi, dopo un certo periodo di assenza dalle attività agonistiche, il club rossoblu è ripartito impegnandosi appunto con i giovani del minirugby e le categorie fermminili.  L’impianto sportivo, oltre ad avere a disposizione une spaziosa sala ritrovo, con caminetto ed annessa cucina, possiede anche un pratico bar e, sempre nella stessa struttura ha pure a disposizione un’altro vano/cucina, due idonei spogliatoi con relative docce, impianto di riscaldamento, lo spogliatoio per gli arbitri ed i servizi igienici per il pubblico. Alla cerimonia dell’inaugurazione era presente anche l’Assessore allo Sport di Busalla, Fabrizio Fazzari, ed il  Sindaco di Busalla, Loris Maieron, che ha voluto sottolineare la disponibilità della stessa Amministrazione locale: “ Sappiamo bene che questa attività sarà dedicata ai giovani ed alle ragazze della zona – dice il primo cittadino -  ed ovviamente comprendendo l’importanza sociale che rappresenta questo movimento abbiamo cercato di venire incontro alle esigenze di questa Società, che ovviamente porta avanti il sano spirito sportivo e di lealtà del rugby. Dopo quasi un anno d’impegno di tante persone i lavori sono quasi completati, ma l’aspetto di questo complesso, campo sportivo compreso, ha cambiato volto alla zona, e merito ovviamente va assegnato al Presidente del club (Paolo Costa  n.d.r.) ed ai suoi soci che durante questo periodo hanno lavorato con grande impegno.”

Non poteva mancare a questo evento Oscar Tabor, Presidente FIR Liguria, certo soddisfatto di questa nuova possibilità la quale non puo’ che agevolare l’attività rugbistica in questa particolare zona alle spalle del Capoluogo ligure: “ Quando si vedono così tante persone, così tanti bambini che si divertono con lo sport, ed in questo caso con il nostro rugby, non possiamo che approvare e dimostrarci molto soddisfatti per questo momento. Lo stare insieme è alla base del nostro sport, e non poteva certo mancare al team di Busalla una idonea Club House. La tradizione della palla ovale in Valle Scrivia ha una lunga storia, e spesso quando ero ragazzo ho giocato da queste parti con  avversari di grande valore e rispetto come appunto il Busalla, e mi auguro questo passo possa essere l’inizio di una nuova grande storia di rugby. “

All’inaugurazione della Club House era presente anche il Direttore Generale della Società rossoblu, Gianni Pastrovicchio, vero factotum del club,  che ha voluto ringraziare i numerosi sponsor che hanno collaborato concretamente per questa iniziativa, ma anche l’Associazione della Val Seminella che a suo tempo fece costruire questa attraente e pratica struttura.

Intanto, a conclusione dell’evento, Oscar Tabor a nome della FIR Liguria ha fatto dono al Sindaco di Busalla di una cravatta dello stesso comitato, che riporta stilizzato il simbolo del cigno, cioè l’emblema dell’antico popolo ligure, e lo stesso voleva indicare forza – tenacia – coraggio, indispensabili nello sport della palla ovale. L’inaugurazione ufficiale della Club House è stata poi completata dalla benedizione religiosa da parte di don. Domenico, della parrocchia  di Semino, frazione di Busalla.

NELLA FOTO INAUGURAZIONE CON TAGLIO DEL NASTRO TRICOLORE