La Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo al fianco dello sport paralimpico Stampa
Venerdì 22 Aprile 2016 22:33

Il Para-Rowing è parte integrante degli sport paralimpici del Comitato Italiano Paralimpico, l’Ente che, insieme alla Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo, ha varato il progetto “Verso i Giochi Paralimpici Rio 2016”, presentato a Roma lo scorso 25 gennaio.

Un progetto al quale aderisce, come disciplina paralimpica, anche il canottaggio e, quindi, giovedì 28 aprile, durante la Conferenza Stampa che si terrà a Roma, alle 11.30 nella Sala Consiglio del CIP, sita in via Flaminia Nuova 830, il presidente FIC Giuseppe Abbagnale presenterà al Presidente della Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo, Prof. Avv. Emmanuele Francesco Maria Emanuele, e al Presidente CIP, Luca Pancalli, la squadra che farà parte della Delegazione Italiana partecipante alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro.

L’incontro con gli Organi di Informazione sarà anche l’occasione per conoscere da vicino gli atleti e le atlete che difenderanno i colori italiani durante le regate paralimpiche che si svolgeranno nel campo di regata ricavato nel Lagoa Rodrigo de Freitas dal 7 all’11 settembre.

In occasione di questo importante evento, il Presidente Emmanuele F. M. Emanuele afferma: “Sono davvero felice di sostenere, tramite la Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo, gli atleti azzurri che parteciperanno alle Paralimpiadi di Rio del prossimo autunno, riuniti nelle Federazioni che fanno capo al CIP. In particolare, così come è già accaduto per la scherma, disciplina che ho praticato per gran parte della mia vita, sono lieto di portare il mio augurio agli atleti del canottaggio, altro sport che amo e che continuo, ancora oggi, ad esercitare costantemente. Ritengo che il progetto “Insieme verso i Giochi Paralimpici Rio2016”, oltre ad avere importanti finalità di natura agonistica, in quanto le nostre squadre paralimpiche non hanno nulla da invidiare alle loro omologhe normodotate, contribuisca in maniera fondamentale alla diffusione del concetto di pari opportunità per i diversamente abili, cui viene offerta la possibilità non soltanto di ottenere ragguardevoli traguardi sportivi, ma anche e soprattutto di continuare il loro percorso di tipo psicologico e riabilitativo”.

Tra gli atleti presenti, insieme al Capo Missione alle Paralimpiadi, Segretario Generale CIP Marco Giunio De Sanctis, ci sarà anche lo storico timoniere del leggendario duo con i Fratelli Giuseppe e Carmine Abbagnale, Giuseppe “Peppiniello” Di Capua, attuale timoniere del Quattro con LTAMix in preparazione per i Giochi di Rio, e la campionessa paralimpica 2008 Paola Protopapa.