Ivano Pizzi-Alessandro Fantini, il tandem azzurro all’assalto della Coppa del Mondo a Ostenda in Belgio Stampa
Giovedì 19 Maggio 2016 17:33

Dopo l’esperienza ai mondiali di Montichiari nel mese di marzo e i podi ottenuti nelle due prove di Coppa Europa (Verolanuova e Bovezzo) a fine aprile, il week-end del 22 maggio si fa interessante per la neo coppia del tandem azzurro del paraciclismo Ivano Pizzi e Alessandro Fantini.





I due abruzzesi si trovano ad Ostenda, in Belgio, che ospita la seconda prova di Coppa del Mondo UCI Paracycling in una manifestazione internazionale che conta 350 iscritti in rappresentanza di 34 nazioni.



La cronometro è in programma venerdì 20 maggio, nel tardo pomeriggio, su un circuito di circa 8 chilometri da ripetere tre volte mentre le gare in linea sono previste domenica 22 maggio sullo stesso circuito della cronometro da ripetere 9 volte per un totale di 75 chilometri.



Per il tandem abruzzese (al via in Belgio anche il corregionale Pierpaolo Addesi), unitamente ai compagni di squadra della nazionale azzurra diretta dal commissario tecnico Mario Valentini, l’obiettivo è quello di fare una verifica fondamentale della condizione e della forma a tre mesi e mezzo dalle Paralimpiadi di Rio de Janeiro, per le quali il Cio ha assegnato all’Italia una wild card che porta il totale dei convocabili da parte del cittì azzurro a 11 uomini più due donne.




Con la trasferta belga, l’obiettivo è quello di continuare a lavorare nella giusta direzione ricambiando la stima e la fiducia di alcuni partner tecnici (Rudy Project e Fantini in Sella) a supporto del nuovo tandem abruzzese in questa impegnativa ed importante stagione culminante a settembre con le Paralimpiadi di Rio.