Mondiali Nuoto Dsiso a Loano: Italia chiude con 34 medaglie Stampa
Scritto da Administrator   
Venerdì 23 Novembre 2012 09:30

dsiso 22112012 65

Cala il sipario a Loano (Savona) sui Mondiali di nuoto per atleti con sindrome di down. Sono ben 34 le medaglie conquistate dall'Italia nell'arco dei sei giorni di una competizione caratterizzata dalla partecipazione di 210 atleti provenienti da 21 nazioni.

Esultano il Presidente FISDIR Marco Borzacchini ed il tecnico azzurro Marco Peciarolo per un bottino sensazionale: 12 ori, 9 argenti e 13 bronzi con due titoli mondiali nell'ultima giornata accompagnati da un secondo e quattro terzi posti. In mattinata i successi della 4x100 stile libero maschile con Italo Oresta (Gargano 2000 Giovinazzo), Marco Marzocchi (Hyperion Latina), Paolo Zaffaroni (Osha Como) e Paolo Alfredo Manauzzi (Hyperion Latina) e della friulana Elena d'Odorico. Due medaglie per Dalila Vignando (Osha Como) nei 50 (argento) e 200 (bronzo) rana. Nella staffetta, Silvia Pavanetto (Pol. Terraglio), Dalila Vignando (Osha Como), Sara Zanca (Uni Sport Rovigo) e Martina Villanova (Sport Life Onlus Montebelluna) finisce la sua avventura al terzo posto. Bronzo anche per Paolo Manauzzi (800 stile libero) e Martina Villanova (1500 stile libero). "Ottimo bottino per la nostra Nazionale a testimonianza dell'eccezionale lavoro preparatorio da parte dei nostri tecnici: il nostro è un grande movimento, sempre in crescita, e questi risultati fungeranno da traino per rinforzare la nostra base con nostri iscritti". "Ringrazio tutti i partecipanti, tutti i volontari, tutti i nostri partner, tutti coloro che hanno lavorato instancabilmente per il miglior successo della manifestazione. Loano ancora una volta è stata all'altezza delle aspettative delle delegazioni straniere che si sono complimentate con noi" sono parole del presidente del Comitato Organizzatore Dario Della Gatta.


A fine gare, la cerimonia di chiusura a bordo vasca con l'assegnazione dei premi speciali della Federazione Internazionale e la dichiarazione di chiusura dei Giochi con passaggio alla delegazione messicana che organizzerà nel 2013 la settima edizione. A seguire, nel Villaggio dei Mondiali, la consegna dei premi firmati Panathlon e Csen, la cena di gala conclusiva e tutti in pista per un momento di relax con musica.

Partners dell'evento sono Confindustria Liguria, Enac, Aeroporto di Genova, Croce Rossa Italiana, Fondazione De Mari, Con. Te. Co, Graphicopy, Frantoio Magnone ed Alisea. Il Comitato Organizzatore Locale ringrazia il Panathlon, Csen, Costa Crociere, Acquario di Genova, AMT Genova, Bicu e Adhoc Italia per la collaborazione.