Calcio a 5 B1: la Liguria Calcio Non Vedenti sfida il Giappone Stampa
Scritto da Administrator   
Giovedì 05 Dicembre 2013 19:03

Amichevole internazionale per la Liguria Calcio Non Vedenti che, domenica 8 dicembre a Sanremo, presso il campo dei Bagni Italia, incontrerà la Nazionale Giapponese per la seconda volta nella sua storia sportiva.

Nel 2006, infatti, le due squadre si sono affrontate in occasione dell'8° Torneo di Salonicco, quando la Liguria Calcio Non Vedenti ha preso parte in rappresentanza dell'Italia.
Il Team Nipponico, già in Europa per un periodo di allenamenti, disputerà a Parigi due partite contro la Nazionale Francese e, nella mattinata di domenica, arriverà in Italia per incontrare la Liguria Calcio Non Vedenti.
Due gli incontri, uno alle 14.00 e uno alle 18.00 presso il campo dei Bagni Italia, sul lungomare della cittadina ligure.
Un'occasione importante per la Liguria Calcio Non Vedenti, che non è nuova ad incontri con team esteri. A pochi mesi dalla trasferta a Budapest che l'ha vista tornare vittoriosa, dopo la conquista della Coppa Ungheria, la attende un nuovo confronto internazionale, questa volta in casa.
Incontro che è l'espressione di una scelta precisa fatta dalla società ligure in quest'anno che non la vede prendere parte al campionato di categoria, ma concentrata sulla possibilità di esplorare nuove realtà sportive e nuovi team, meglio ancora se internazionali. Un anno che la Liguria Calcio Non Vedenti ha deciso di dedicare al reclutamento di nuovi atleti, ma soprattutto alla promozione e diffusione di questa disciplina, nell'accezione più sportiva del termine.
Affrontare nuove squadre, anche una nazionale come in questo caso, non può far altro che fungere da stimolo per tutti i giocatori; ma rappresenta anche un'occasione di condivisione sportiva e di grande visibilità di questo sport a livello cittadino, nel momento in cui la squadra, abbandona per l'occasione il tradizionale campo di Coldirodi e scende in mezzo alla città, scegliendo di giocare sul campo dei Bagni Italia, alla portata di chiunque voglia fermarsi a guardare gli incontri.
Saranno presenti inoltre le telecamere della RAI, con il giornalista Lorenzo Roata, conduttore del programma “Sportabilia” ,in onda su RaiSport 1 ed interamente dedicato al mondo paralimpico.

fonte: http://www.comitatoparalimpico.it